Metodo di studio: le mappe concettuali

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Studiare nel modo corretto è un valido aiuto per dedicare meno tempo allo studio ed apprendere, al tempo stesso, al meglio i concetti che si sono appena affrontati. Per questo motivo, a molti studenti, risulta molto pratico utilizzare come metodo di studio le mappe concettuali. Le mappe concettuali, estremamente utili anche all'esame di maturità, contengono al loro interno poche parole chiave che consentono, con un insieme di associazioni, di ricordare al meglio la materia studiata. Scoprite come creare le mappe concettuali.

25

Elementi chiave

Innanzitutto è indispensabile capire quali sono gli elementi fondamentali, da inserire nelle mappe concettuali, che compongono l'argomento che dovete studiare. Selezionate quindi delle parole chiave all'interno del testo che dovete conoscere e inseritele all'interno di uno Spider Diagram. Creare uno schema sintetico potrà essere inizialmente una missione abbastanza ardua ma più vi eserciterete, più riuscirete a creare degli schemi sintetici e precisi.

35

I colori

Se avete dei problemi nel memorizzare ciò che state studiando potrà aiutarvi inserire diversi colori che colleghino gli argomenti all'interno della vostra mappa concettuale per semplificare il vostro metodo di studio. Un'utile consiglio potrebbe essere quello di creare diverse caselle all'interno del vostro schema e di collegarle all'argomento base utilizzando lo stesso colore con qui avete evidenziato l'argomento sul vostro libro o all'interno dei vostri appunti personali. Questo vi consentirà di sfruttare al meglio la vostra memoria fotografica ed evitare di scordarvi dati importanti durante l'esposizione orale. Inoltre, durante una prova scritta, potrete anche ricreare velocemente lo schema su cui avete studiato a casa tramite le mappe concettuali, per poi procedere con la stesura dei contenuti richiesti nella stessa.

Continua la lettura
45

Gli avvenimenti

Un altro buon consiglio è quello di creare una mappa concettuale molto specifica, ossia inserire all'interno della mappa concettuale solo avvenimenti importanti e creare le caselle ad essi dedicate. Ad esempio inserire una connessione all'argomento centrale per ogni materia. Creare dei collegamenti troppo generici o poco collegabili tra loro vi metterà infatti nella condizione di incuriosire l'interlocutore e ricevere delle domande a cui non sarete in grado di rispondere. Se invece riuscirete a creare dei collegamenti molto specifici e precisi, sarà più semplice per voi ricordare gli stessi e i loro dettagli.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Create mappe concettuali utili a studiare ogni materia.
  • Per l'esame di stato create molte mappe concettuali per riuscire ad esporre al meglio tutti gli argomenti della tesina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Consigli per le mappe concettuali per una lezione di storia

Utilizzare le mappe concettuali per studiare è un metodo davvero funzionale. Infatti, alla maggior parte dei ragazzi, soprattutto universitari, è di grande aiuto per memorizzare e ripetere il capitolo di un testo altrimenti difficile da comprendere....
Maturità

Mappe concettuali per la maturità: idee

Gli esami della maturità sono vicini e ci si appresta a preparare tutto il materiale per l'ultimo step dell'esame: la prova orale. Per arrivare pronti alla prova orale bisogna avere bene in mente tutti i concetti e gli argomenti studiati durante l'anno...
Superiori

Consigli per le mappe concettuali per una lezione di geografia

Se siete alle prese con lo studio della geografia, siete degli insegnanti o semplicemente volete aiutare vostro figlio con lo studio di questa materia, di sicuro l'utilizzo delle mappe concettuali potrà aiutarvi per uno studio efficace. Le mappe concettuali...
Superiori

Come realizzare mappe concettuali

Le mappe concettuali danno un aiuto importante allo studente, facilitando lo studio: essi sono la rappresentazione, attraverso un grafico, di concetti collegati tra loro. La frase Studio mnemonico, confusionario e scarsamente approfondito è quella che...
Elementari e Medie

Come fare una mappa concettuale di un testo narrativo

Ogni studente, di qualsiasi età e percorso di studi, almeno una volta nella vita avrà schematizzato un testo da imparare. Quando si ha una mole piuttosto consistente di informazioni da studiare, magari per prepararsi ad un esame importante o ad una...
Maturità

Come realizzare una mappa concettuale sul '900

Per facilitare l'apprendimento e il ripasso di argomenti molto vasti, è molto utile organizzare i contenuti in mappe concettuali chiare e complete. Ovviamente, una mappa concettuale deve essere anche parecchio concisa, quindi bisogna individuare i concetti...
Superiori

Come organizzare le idee in una mappa concettuale

Le mappe concettuali sono strumenti di sintesi e di studio, con cui si cerca di organizzare e fissare graficamente concetti e idee. Sono utilissime se realizzate dagli studenti, individualmente o in lavori di gruppo. Meno utili se vengono utilizzate preconfezionate....
Superiori

10 trucchetti per ridurre il tempo di studio

Minimo impegno, massimo risultato. Tutti vorremmo che fosse così, soprattutto gli studenti. A qualsiasi livello di istruzione, infatti, occorrono diverse ore di studio per poter raggiungere degli obbiettivi. Tuttavia ci sono alcuni trucchetti che potrebbero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.