Mestieri e professioni nel Medioevo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il Medioevo è un periodo storico compreso tra l'età antica e quella moderna. Convenzionalmente inizia nel 476 d. C., anno della caduta dell'Impero Romano d'Occidente e termina nel 1492, anno della scoperta dell'America. Questo periodo storico viene suddiviso tra alto Medioevo e basso Medioevo. L'alto Medioevo (concluso intorno all'anno 1000) è caratterizzato dalla formazione dei regni barbarici, dalla fondazione del Sacro Romano Impero e dalla nascita della società feudale. Il basso Medioevo, invece, è caratterizzato dalla nascita dei comuni, dalla crisi del feudalesimo e dalle signorie. Con i passaggi che seguono andremo a vedere quelli che erano i mestieri e le professioni più diffuse surante questo importante periodo storico.

25

Banchieri, mercanti e artigiani

Durante il XII secolo, grazie allo sviluppo economico e sociale, si crearono dei nuovi ceti sociali. Questi ceti emergenti si erano arricchiti grazie all'incessante richiesta alimentare, dovuta alla crescita demografica. Tale sviluppo portò di conseguenza alla nascita di nuove professioni: banchieri, mercanti e artigiani. Con l'incremento di queste nuove professioni, si formarono anche quelle che sono conosciute come le corporazioni di arti e mestieri. Queste ultime avevano come scopo principale quello di tutelare i loro interessi. Inoltre, con l'aumentare dei nuovi mestieri, si iniziarono a progettare e costruire dei nuovi macchinari, che consentivano di aiutare le persone nel loro lavoro. Tutto ciò contribuì di conseguenza al progresso e allo sviluppo delle epoche successive.

35

Messaggero, menestrelli e speziali

Tra le professioni più diffuse nel Medioevo possiamo ricordare anche il messaggero, il menestrello, lo speziale e il gabelliere. Il messaggero era, come dice il termine stesso, colui che portava i messaggi. Questa figura veniva utilizzata soprattutto dai signori inglesi. Il menestrello aveva invece il ruolo di intrattenere la corte attraverso balli, poesie e spettacoli. Era una figura diffusa specialmente in Francia. Lo speziale svolgeva un ruolo molto importante all'interno della società, in quanto doveva preparare tutte le medicine e le miscele di erbe. Inoltre si occupava della preparazione di profumi, colori, candele e inchiostro. La professione dello speziale era sicuramente una delle più redditizie dell'epoca. Il gabelliere, infine, aveva il compito di risquotere le tasse.

Continua la lettura
45

Castellano, palafrenieri e missi dominici

Altre professioni conosciute e sviluppate durante il Medioevo erano il castellano, il palafreniere e i missi dominici. Il castellano si occupava della custodia e cura del castello: il suo compito principale era proprio quello di difenderlo in caso di attacco nemico. Il palafreniere si prendeva cura dei cavalli, del loro equipaggiamento e anche del benessere del cavaliere. I missi dominici erano invece dei rappresentanti inviati dall'imperatore. Venivano sempre nominati in coppia e avevano il compito di visitare le varie parti dell'impero al posto dell'imperatore.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Il medioevo in Europa: appunti

Per molto tempo il Medioevo è stato considerato un periodo buio della storia europeo, tormentato da guerre, epidemie e regresso scientifico: in realtà, quanto questa affermazione sia sbagliata lo dimostra il fatto che, proprio durante il Medioevo, si...
Superiori

Storia: il Medioevo in breve

Il "Medioevo" è un’epoca che per oltre 1.000 anni ha interessato l’Europa. Durante questo periodo, sono state gettate le basi della moderna civiltà occidentale ed il centro è diventato dopo la caduta dell’Impero romano il nord Europa ossia paesi...
Superiori

Medioevo in sintesi

Il Medioevo è un periodo di circa 10 secoli il cui inizio si ha con il crollo dell'impero Romano d'Occidente, anno 476, e si conclude con la scoperta dell'America, nel 1492. Per convenzione l'anno 1000 divide il Medioevo in due parti: Alto Medioevo (dal...
Superiori

Appunti di storia medievale

Medioevo significa, alla lettera, "età di mezzo". Il termine viene utilizzato, con valore negativo, da alcuni intellettuali del 1300. Per questi studiosi, amanti dei classici latini, si trattava di un periodo buio, lontano dai modelli dall'antica arte...
Superiori

Umanesimo e Rinascimento

Prima di poter parlare dell' Umanesimo e del Rinascimento, dobbiamo capire cosa successe prima. Il Medioevo fu dominato da una cultura di carattere religioso, infatti gli intellettuali erano uomini di Chiesa e sia la realtà che la storia venivano interpretate...
Superiori

Appunti letteratura: Umanesimo

Esistono materie o argomenti, nel corso della propria vita scolastica o universitaria, che possono produrre grane agli studenti. Tra queste materie, notoriamente molto complesse, vi entra di diritto la letteratura italiana. In questa guida, vi lascerò...
Superiori

Storia: l'Impero bizantino

Il nome di Impero bizantino nasce dalla sua capitale Bisanzio (Costantinopoli) ed è il nome che viene attribuito all'Impero romano d'oriente, dopo la caduta dell'Impero d'occidente nel 476 d. C.. La sua storia non viene spesso degnamente analizzata ed...
Superiori

Storia: la lotta per le investiture in breve

La lotta per le investiture si è svolta nel medioevo e vide contrapposti Papato e Impero. La genesi di queste vicissitudini aveva radici profonde, legate proprio al concetto stesso di investitura: tramite cerimonia solenne, venivano concessi feudi, cariche,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.