Maturità: 5 consigli scientifici per prepararti al meglio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La Maturità, o Esame di Stato, è una tappa importante nella vita di tutti. A chi deve affrontarlo sembra spesso un ostacolo invalicabile, qualcosa di complicatissimo. In quel periodo lo stress tiene in pugno gli studenti e spesso ignorano quei consigli che gli semplificherebbero la vita e migliorerebbero il loro rendimento nelle varie prove. Questa lista è qui per impedire che tu faccia gli stessi errori. Vediamo qui di seguito 5 consigli scientifici per prepararti al meglio.

26

Dormi abbastanza

Durante il periodo degli esami, molti studenti si fanno prendere dal panico. Questo porta a studiare disperatamente anche nelle ore notturne, e non è una cosa positiva. Infatti non ha senso studiare così tanto se poi non sei lucido abbastanza per ricordarti le varie nozioni. Non scendere sotto le 8 ore di sonno a notte, in modo da riposare abbastanza per far fruttare al meglio ciò che hai studiato. Inoltre cerca di non passare le ultime due ore prima di andare a dormire davanti ad uno schermo. Vari studi lo dimostrano. Andare a letto dopo aver guardato la televisione o navigato su Internet ti farà girare nel letto a lungo. Anche la qualità del sonno ne risentirà.

36

Organizzati

Avere un piano è scientificamente meglio che studiare a casaccio. Organizza le varie materie secondo l'urgenza e secondo il tuo livello di preparazione. Scrivi il tutto in una tabella di facile interpretazione e vedrai che con un buon livello organizzativo sarai molto più produttivo.

Continua la lettura
46

Mangia cibi leggeri

Sotto esame alcuni trovano nel cibo una sorta di consolazione. Il mangiare diventa una sorta di valvola di sfogo dallo stress. Se ti appesantisci però, farai più fatica a studiare. Considerando che la maturità è d'estate, fai piccole porzioni di cibi freschi ed evita quelli con molte calorie.

56

Leggi un libro

Studi dimostrano che leggere riduce moltissimo lo stress. Alternative meno efficaci ascoltare la musica o guardare la televisione. Inoltre riposa gli occhi, specialmente se uno studia con l'ausilio di un computer. Perciò la sera leggi qualche pagina di un libro (non scolastico!): è un ottimo modo per rilassarsi e dormire meglio.

66

Tranquillizzati

In ogni caso, non farsi prendere dal panico dipende solo da te. Uno dei metodi psicologici più usati per ritrovare la calma è il seguente. Sarebbe perfetto se tu lo facessi prima dell'esame orale davanti alla commissione. Proietta nella tua mente l'immagine di te che rispondi con sicurezza ad ogni domanda. Immagina la commissione soddisfatta della tua esposizione. Questo è un ottimo modo per tranquillizzarsi. Buona fortuna!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Come superare lo stress da esame di maturità

L'ultimo anno di liceo, si sa, vola in un attimo. Il primo giorno di scuola sembra appena passato, eppure all'improvviso una mattina suona la sveglia e ti ritrovi a dover affrontare il tanto temuto esame di maturità. Nulla di grave, se paragonato ad...
Maturità

Maturità: consigli per studiare meglio

Finalmente sei giunto ad una delle tappe più importanti della tua vita: l'esame di maturità! È il primo vero e proprio banco di prova che quasi tutti devono affrontare. I dubbi e le domande sono tante e l'ansia sale sempre più. Il pensiero di dover...
Maturità

Come arrivare preparati agli esami di maturità

Sei arrivato al quinto anno di liceo e gli esami di maturità ormai incombono? Non temere, gli esami di maturità sono impegnativi, è vero, ma niente di impossibile, e con un po' di impegno anche tu riuscirai ad assicurarti un buon voto. Vediamo quindi...
Maturità

Maturità: come affrontare la terza prova

La terza prova o "quizzone" dell'esame di maturità è, forse, la prova che più di tutte spaventa gli studenti che ogni anno si trovano ad affrontare questo appuntamento. La prima prova riguarda l'elaborato scritto di italiano, uguale per tutte le scuole...
Maturità

Esame orale maturità: i consigli per superarlo bene

Chi di noi non ha mai affrontato qualcosa che gli causasse un incredibile ansia seguita da forte agitazione? Affrontare un esame orale di maturità equivale alla stessa descrizione! Tuttavia, in questo articolo, scopriremo insieme i consigli per superarlo...
Maturità

Maturità: 5 regole per evitare panico

Anche quest'anno le prove scritte della maturità sono andate e adesso gli studenti di tutta Italia si accingono a prepararsi mentalmente alla prova orale, che probabilmente è la più temuta.Un vasto programma su cui essere preparati, una folta commissione...
Maturità

Come collegare gli argomenti della propria tesina di maturità

Come tutti voi lettori e lettrici ben saprete, la tesina di maturità è un passo fondamentale per uno studente che sta per concludere, una volta per tutte, il ciclo della scuola superiore. La tesina di maturità è un vero e proprio resoconto importante...
Maturità

10 passi per prepararsi alla maturità

Il conseguimento del diploma di maturità è il traguardo di anni di studio e sacrifici. Non si può pretendere di affrontare serenamente gli esami con una preparazione dell'ultimo minuto. Gli argomenti sono così vasti, da richiedere il giusto tempo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.