Lo Zibaldone di Leopardi: riassunto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

All'interno della presente guida, andremo a parlare di Giacomo Leopardi. Nello specifico, come avrete già potuto scoprire attraverso la semplicissima lettura del titolo stesso della guida, ora andremo a spiegarvi Lo Zibaldone di Leopardi: riassunto.
Giacomo Leopardi è nato a Recanati, nelle Marche, nel 1798, da una famiglia aristocratica chiusa nell'orgoglio di classe che impediva veri rapporti affettivi. La madre era una donna tanto religiosa e il padre esigeva dai figli il massimo in tutti i campi, soprattutto nello studio. Il giovane poeta che fin da subito dimostra il suo animo sensibile si riversa nella Biblioteca del padre studiando libri su libri e iniziando a fare importanti traduzioni di testi filosofici e letterati importanti. Lo Zibaldone di Leopardi è stato scritto tra il 1817 e il 1832; è un opera in prosa, conta 4526 pagine.

26

Come abbiamo appena spiegato all'interno del passo d'introduzione della nostra guida, ora andremo a spiegarvi con un piccolo riassunto lo Zibaldone di Leopardi. Cominciamo immediatamente.
Alla morte dello scrittore il manoscritto rimane sotto il dominio dell'amico Antonio Ranieri. Solo dopo la sua scomparsa e attraverso vie burocratiche è stato affidato alla Biblioteca Nazionale di Napoli. I temi trattati non seguono un filo logico delineato, sono una sorta di appunti e di annotazioni di varia natura e ispirazione.

36

Leggendo l'opera il lettore ha modo di capire il pensiero Leopardiano; la differenza tra "pessimismo storico" e "pessimismo cosmico". L'uomo è alla continua ricerca della felicità, ne' ha bisogno per vivere bene, ma la ragione che sopraggiunge nell'età adulta ne ostacola il raggiungimento, perché ci si accorge che è impossibile ottenerla. Il bambino è l'unico che è realmente beato, in quanto davanti agli occhi possiede una sorta di velo, che gli impedisce di vedere, e quindi di percepire, la realtà di questo mondo. Attraverso la crescita, questo velo viene rimosso, squarciato, e l'uomo arriva a comprendere il piacere della vita, che è poi esclusivamente un'illusione.

Continua la lettura
46

Il poeta sta' male più di tutti gli altri perché sente maggiormente queste verità e non è un privilegiato dal momento che soffre. Attraverso la lettura dello Zibaldone, si può riuscire a comprendere quanto sia fondamentale non avere il desiderio di esser felici, in quanto l'anima è continuamente alla ricerca di una meta, che tuttavia non riesce a percepirne l'esistenza.

56

Il poeta considerato da molti una persona triste al cento per cento, è alla fine una persona con un animo delicato. Non è un filosofo ma le sue scritture parlano tanto di questa materia; ed è troppo poco considerarlo un poeta perché le poesie sono troppo profonde. Sono tutti ragionamenti e giudizi che da secoli girano intorno alla figura di quest'uomo morto giovane e lontano dalla sua famiglia. Da quel piccolo borgo antico dove era nato, immaginava mondi diversi e lontani. Lui stesso con le sue opere come lo Zibaldone, ci ha fatto vedere il mondo con occhi diversi.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente la lettura di ulteriori articoli su questo specifico argomento, in modo tale che voi possiate approfondire ciò che abbiamo già provato a sviluppare all'interno di questi quattro passi. Eccovi, proprio a questo proposito, un link interessante: http://theamericanreader.com/wp-content/uploads/2013/09/zibaldone_2.jpg.
Spero che questa guida su Lo Zibaldone di Leopardi: riassunto, possa esservi stata utile.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Giacomo Leopardi: le opere principali

Giacomo Leopardi fu uno scrittore di grande talento che nacque a Recanati nel 1798. Figlio di un nobile erudito e conservatore, Giacomo manifestò sin da subito un carattere mite e solitario, favorito soprattutto da uno stato di salute cagionevole. Visse...
Superiori

il pessimismo di Giacomo Leopardi

La letteratura italiana è piena di personaggi che hanno scritto opere indimenticabili e memorabili, trasmettendo il loro pensiero, a volte un inno alla vita, altre volte particolarmente pessimista e condivisibile da molti. Uno degli autori più discussi...
Superiori

Guida al pensiero di Leopardi

Tra i maggiori esponenti del Romanticismo italiano troviamo il celebre Giacomo Leopardi. Nato a Recanati nel 1768, per comprendere appieno il suo pensiero, nonché il suo modo di scrivere, dobbiamo partire dal principio. Innanzitutto, è di fondamentale...
Superiori

Appunti sulle Operette morali di Leopardi

Giacomo Leopardi nato a Recanati il 29 giugno del 1798, è stato uno scrittore, filologo, poeta, filosofo italiano.È uno dei poeti maggiori dell'Ottocento in Italia e tra le figure più importanti della letteratura mondiale. Giacomo Leopardi è diventato...
Superiori

Analisi de "Il sabato del villaggio" di Leopardi

"Il sabato del villaggio" è una delle liriche più famose di Giacomo Leopardi. Composta nel 1829 a Recanati, è raccolta nei "Canti". La sua forma metrica è quella della canzone libera, costituita da quattro strofe di settenari ed endecasillabi alternati...
Superiori

Breve analisi di "Alla Luna" di Leopardi

"Alla luna" è un idillio, cioè un testo poetico breve e con spiccate caratteristiche personali e soggettive, scritto probabilmente nel 1819 da Giacomo Leopardi. "Alla luna" si compone di sedici endecasillabi sciolti, distribuiti su quattro periodi sintattici...
Superiori

Guida a "L'Infinito" di Leopardi

Nella guida che andremo a sviluppare a breve nei prossimi passi, ci occuperemo di poesia. Nello specifico, il poeta che tratteremo sarà Giacomo Leopardi, con la sua fantastica composizione intitolata "L'Infinito". Questa poesia è una delle più conosciute,...
Superiori

L'ultimo canto di Saffo di Leopardi

Saffo rappresenta senza dubbio una delle principali poetesse greche che vissero nell'arco di tempo tra il VII e il VI secolo a. C. Ne "L'ultimo canto di Saffo di Leopardi" scritto e ideato nel 1820, il tema centrale si snoda intorno al dramma di Saffo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.