Lingua francese : gli errori più comuni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per un italiano, imparare il francese, potrebbe non essere un grande problema. Le due lingue, per molti aspetti, sono abbastanza simili. Ci sono termini che hanno un'incredibile somiglianza e ciò non fa che aumentare la facilità di comprensione della lingua. Una delle difficoltà maggiori potrebbe essere legata alla scrittura. Mentre l'italiano infatti è una delle poche lingue in cui le lettere si pronunciano sempre per come sono scritte, il francese ha diverse regole, e spesso è molto difficile ricordarle tutte. Ecco quindi gli errori più comuni della lingua francese.

26

Errori di pronuncia

La pronuncia della lingua francese non è molto semplice. Ci sono molte regole che riguardano la fonetica ed è facile sbagliare. In particolare, un errore molto diffuso da chi parla francese da poco, riguarda le lettere finali d, p, s, t, x, z. Esse, infatti, se poste alla fine di una parola, non vanno lette. Così come non va letta la e finale senza alcun accento. Un altro errore riguarda la "c", che si pronuncia "s" quando è seguita dalle vocali "i" ed "e". La lingua francese è inoltre colma di dittonghi, anche essi spesso causa di errori di pronuncia.

36

Errori di ortografia

Per quanto riguarda gli errori di ortografia, hanno una particolare influenza gli accenti, che nella lingua francese sono fondamentali. L'utilizzo di un accento piuttosto che un altro, infatti, può totalmente compromettere il significato di una parola e, ovviamente, porta a fare errori grammaticali. Nella lingua francese abbiamo cinque tipi di accento: L' accento acuto, quello grave, quello circonflesso, la dieresi e la cediglia.

Continua la lettura
46

Errori di grammatica e sintassi

Chiunque nella vita abbia tentato di avere un approccio con la lingua francese, avrà sicuramente notato che esistono non poche regole grammaticali e di sintassi. Ordine sintagmatico scorretto, verbi e omissione di preposizioni sono gli elementi che contribuiscono maggiormente a creare confusione.

56

Abuso di italianismi

All'inizio avevamo detto che imparare il francese poteva non risultare molto complicato data la presenza di vari termini simili alla nostra lingua. Quello che non è stato detto è che questa può essere un'arma a doppio taglio. È vero che sono presenti diversi termini italiani che ricordano quelli francesi e viceversa, ma è anche vero che bisogna stare attenti e non provare ad inventare parole sperando che esistano anche nel dizionario francese. Questo purtroppo è un errore commesso da molti, soprattutto dai turisti italiani che vanno in Francia.

66

Eccezioni

Il francese è una lingua le cui regole non vanno sempre prese alla lettera. In questo idioma, infatti, sono presenti una miriade di parole che, pur non rispettando in modo rigido le regole della grammatica, non risultano errate. In definitiva: È ovvio che chi ha intenzione di imparare il francese dovrà studiare tutte le varie regole grammaticali, ma è altrettanto ovvio che bisogna anche fare attenzione a quelle eccezioni che spesso possono ingannare e portare a errori grossolani.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come ottenere una certificazione di lingua francese

L'idioma francese è la seconda lingue più diffusa in tutto il mondo, dopo quella inglese. Infatti è la lingua nazionale in Francia, Canada, Belgio, Svizzera, Lussemburgo e in decine di ex colonie facenti parte dell'impero francese. È anche la lingua...
Lingue

Lingua francese: gli articoli

In francese come in italiano, gli articoli sono una delle prime particelle grammaticali che si studiano per poter padroneggiare le basi della lingua, e funzionano in un modo del tutto analogo a quello della lingua italiana.In questa guida andremo a...
Lingue

10 errori comuni nell'inglese scritto

Quando non si è padroni di una lingua o la si sta semplicemente imparando è sovente fare degli errori. Molto spesso però gli errori si notano più nella forma scritta, mentre nel linguaggio parlato talvolta è facili camuffarli con una bella pronuncia....
Lingue

Come Utilizzare I Pronomi Personali Accoppiati Nella Lingua Francese

Per definizione, i pronomi personali rappresentano la persona che svolge l'azione oppure la persona di cui si sta parlando, senza specificarne il nome proprio. Non in tutte le lingue però i pronomi seguono le stesse regole. Particolari eccezioni è possibile...
Lingue

Il comparativo nella lingua francese

Il comparativo è una funzione grammaticale riscontrabile in ogni lingua e serve per fare il confronto fra due termini che possono essere sostantivi, aggettivi, avverbi o forme verbali. Scendendo più nel dettaglio, è possibile rintracciare 3 tipi di...
Lingue

Come evitare gli errori più comuni in inglese

L'inglese è la lingua più parlata in tutto il mondo ed ormai viene studiata a scuola dalle classi elementari. Per i giovani è abbastanza semplice l'apprendimento della lingua, infatti studiando già da bambini si riesce ad affrontare la lingua in maniera...
Lingue

I 10 errori più comuni che gli italiani commettono in inglese

L'inglese è una lingua ricca di storia e di facile apprendimento. La sua grammatica presenta certo delle particolarità, ma in misura minore rispetto alla lingua italiana. Questa semplicità, se da un lato è apprezzata dagli studenti, a volte può trarli...
Lingue

10 segreti per imparare il francese

Imparare una lingua oltre quella madre è un'operazione che può risultare molto difficile, ma se si affronta con dedizione e costanza si può riuscire nell'intento. Imparare una lingua straniera non è difficile, basta anche trovare dei metodi di studio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.