Lingua cinese: le basi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come voi lettori e lettrici ben saprete, la lingua cinese è una fra le più antiche lingue di tutto il mondo e fa parte di quelle lingue asiatiche che vengono definite come "sino-tibetane". Infatti il cinese non è solo una lingua, ma un insieme di dialetti parlati in tutto il paese. Le lingue sino-tibetane si dividono in due gruppi: quelle sinitiche, come il cinese mandarino, il cantonese ed altre lingue minori; e le lingue tibeto-birmane, ovvero le lingue tibetiche e le lingue lolobirmane. Ma nella lingua cinese prevale il cinese mandarino, che è il dialetto più diffuso nella Repubblica Popolare Cinese, nella percentuale di circa il 70 per cento. In questa guida osserveremo le basi di questa lingua e scopriremo insieme, passo dopo passo, quali sono i segreti e le principali informazioni da ottenere per poter studiare la lingua cinese e immergersi in questo fantastico idioma.

27

Occorrente

  • Volontà di imparare, costanza nel farlo e vocabolario italiano-cinese e viceversa.
37

Lingua di lologrammi

Cominciamo, innanzitutto, con il tenere ben presente che la lingua cinese non è una lingua alfabetica come tutte le lingue di derivazione latina (tra cui l'italiano); proprio per questa motivazione la scrittura non è basata su caratteri, ma su lologrammi chiamati "hànzi", per mezzo dei quali ogni simbolo corrisponde ad un morfema o ad una parola. Ma l'evoluzione nei secoli dei lologrammi ha trasformato i simboli da piccole rappresentazioni dell'oggetto designato a stilizzazioni più complesse da interpretare, adottando anche due diversi modelli di scrittura: il sistema tradizionale della lingua cinese, il quale viene utilizzato principalmente nella regione di Taiwan, possiede dei peculiari caratteri verticali apposti dall'alto verso il basso e da destra verso sinistra; ed un sistema più semplice in uso nella Cina Popolare, a disposizione delle grandi masse di popolazione, ed il quale prevede invece l'utilizzo dei caratteri orizzontali, da sinistra verso destra e dall'alto verso il basso. Queste differenze sono molto importanti da tenere in considerazione durante lo studio della lingua cinese.

47

Fonologia

Per considerare correttamente la fonologia del cinese mandarino e delle sue varianti parlate in Cina, bisogna ricordare che essa è una lingua tonale, ossia in questa lingua ogni variazione di tono di una sillaba determina il significato o l'appartenenza ad una classe grammaticale: infatti le parole cinesi sono differenziate non solo da consonanti e vocali, ma anche dall'intonazione con cui esse vengono espresse. In definitiva, ogni carattere foneticamente corrisponde ad una sillaba, mentre dal punto di vista semantico esso identifica un preciso significato. La scrittura ufficiale adottata nella Repubblica Popolare Cinese si chiama "Pinyin", ed è formata da 26 lettere, impiegata con l'intento di romanizzare i caratteri del mandarino.

Continua la lettura
57

Grammatica

Dovete sapere che è fondamentale ricordare che la grammatica cinese è fondata principalmente sul criterio "SVO", che è l'acronimo di "soggetto-verbo-oggetto". Nella lingua cinese infatti, non esistendo altresì differenze morfologiche relative al genere, al numero od alla coniugazione, la funzione della parola all'interno della frase ed il suo significato finale sono determinati dal contesto complessivo. Principalmente per questa complessa ragione, infatti, tutte le varianti del cinese moderno vengono generalmente considerate come lingue isolanti oppure come lingue analitiche, ovvero si tratta di quelle lingue che per esprimere rapporti sintattici ricorrono preferibilmente a particelle, verbi ausiliari e così via. Ora che avete scoperto le basi della lingua cinese, non mi resta che augurarvi un buon studio del cinese!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordare che il cinese è una lingua analitica.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Lingua cinese: la frase negativa

Quando sentiamo parlare in lingua cinese, oppure basta solamente guardare come si scrive tale lingua, grafici complicati e stranissimi, estremamente lontani dalla nostra scrittura, pensiamo che tale lingua sia molto difficile e complicata da imparare...
Lingue

Lingua cinese: la frase passiva

Al giorno d'oggi, conoscere diverse lingue straniere è diventato quasi indispensabile per entrare a far parte del mondo del lavoro, specialmente se si intende scegliere un lavoro che richiede di intraprendere rapporti con colleghi che svolgono le proprie...
Lingue

Lingua cinese: la struttura della frase

La lingua cinese, dal punto di vista della pronuncia, dei toni e della scrittura dei caratteri si presenta in modo completamente differente rispetto a quella italiana. La prima cosa che salta subito all'occhio, infatti, è l'utilizzo di un alfabeto nettamente...
Lingue

Lingua cinese: i complementi

Il cinese mandarino è la lingua in assoluto più diffusa al mondo, parlata da circa 886 milioni di persone distribuite fra Cina, Taiwan, Singapore e Malaysia.La sua struttura e il suo vocabolario la rendono estremamente diversa dalle lingue neolatine,...
Lingue

Lingua cinese: gli avverbi

Una lingua si compone di tante parti, sintassi, grafia, fonetica, ecc. Per impararla un dettaglio fondamentale da conoscere è la grammatica. Sì esatto, proprio quella che anche in italiano, fatichiamo a studiare per pigrizia ma senza la quale i nostri...
Lingue

Lingua cinese: le subordinate

Il cinese che solitamente studiamo noi occidentali è il mandarino moderno Pǔtōnghuà, traducibile come “lingua comune”. Si tratta di una lingua priva di una grammatica complessa come la nostra, ma ricca di variazioni sintattiche. Nella grammatica...
Lingue

Come tradurre i nomi dal cinese all'italiano

La lingua cinese è un idioma molto affascinante e per alcuni versi anche abbastanza difficile da apprendere per un madrelingua italiano. Naturalmente è vero anche il contrario; stiamo parlando di un lingua antichissima che prevede l’utilizzo di ideogrammi...
Lingue

Come imparare il cinese da autodidatta

Molte sono le lingue del mondo che possono essere imparate recandosi in vari paesi o seguendo dei corsi online a pagamento seguendo le lezioni di professionisti madrelingua. Imparare le lingue è sempre qualcosa di allettante e di importante. Molti sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.