Lingua cinese: appunti di grammatica

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
18

Introduzione

La lingua cinese è una delle più difficili in assoluto da imparare perché stravolge tutte le regole che noi italiani conosciamo sul linguaggio. Si scrive con caratteri diversi, definiti ideogrammi, che non hanno nulla a che vedere con l'alfabeto che noi utilizziamo. Si legge in maniera differente dal classico metodo di lettura in orizzontale da sinistra a destra e infine ogni simbolo non significa un suono ma a volte persino interi concetti. Per farci un'idea vediamo alcuni appunti di grammatica base.

28

I pronomi personali cinesi

Iniziamo dalle basi, i pronomi personali in cinese sono suoni o caratteri che identificano a volte anche quattro significati italiani diversi.

Ad esempio:
Io, me, mi = Wo
Tu, te, ti = Ni
Egli, lui, lo, gl i= Ta
Noi, ci = Women
Voi, vi = Nimen
Loro, essi, li, gl i= Tamen.

38

Struttura della frase

Per quanto riguarda il comporre una frase abbiamo lo stesso ordine usato in italiano, Soggetto, verbo, oggetto, Anche se con una grandissima differenza, i verbi non vengono coniugati. Non ci sono per cui i tempi verbali come nella nostra lingua. Un'altra grande particolarità e che i nomi e gli aggettivi non variano in base alla persona, al plurale.

Continua la lettura
48

Verbo essere

Il verbo essere in cinese viene identificato con la parola Shì.
Come accennato prima è un'unica parola, non ha tempi, plurale, variazioni di nessun tipo, a meno che la frase non sia negativa. In questo caso davanti al verbo essere, Shì, ci va la negazione Bù.

Affermativo:
Tā shì Àiměi.
Lei è Amy.

Negativo:
Tā bú shì Jīnníí.
Lei non è Ginny.

58

Particella di domanda

Per trasformare una frase in una domanda bisogna riscriverla in modo affermativo e aggiungere una particella alla fine: Ma.

Affermativo:
Tā shì Àiměi.
Lei è Amy.

Interrogativo:
Tā shì Àiměi ma?.
Lei è Amy?

Questa tecnica di scrittura vale per ogni tipo di domanda.

68

Posizioni nello spazio

Ora che abbiamo alcune basi dobbiamo però porle su un piano fisico, ecco quindi una lista di parole cinesi che indica lo stato in luogo.
Eccone alcune:

su = shàng
sotto = xià
davanti = qián
dietro = hòu
a sinistra = zuǒ
a destra = yòu
dentro = lǐ
al centro = zhōnng
tra = jiān
fuori = wài
.

78

Alcune semplci frasi

Ecco alcuni esempi di frasi di uso comune che in base alle regole viste sopra possono cambiare solo con un suono o l'aggiunta di una particella.

Nǐ hǎo = Salve
Nǐ hǎo ma = Come stai?

Qui la frase cambia completamente significato aggiungendo la particella interrogativa.

Hài = Ciao (informale)
Zài jiàn = Arrivederci
xièxie = Grazie
xièxie nǐ = Grazie molte
duìbuqǐ = Scusate
méi guānxi = Non importa

.

88

Il cinese

In conclusione il linguaggio cinese è un universo molto distante dal nostro. Per poterlo parlare bisogna praticamente imparare regole completamente nuove in tutti i campi di espressione e scrittura. Ci vogliono anni per studiarlo e non sempre scrittura, lettura e vocale vanno di pari passo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Lingua finlandese: appunti di grammatica

Imparare certe lingue straniere per noi italiani soprattutto è fondamentale. Bisogna vedere però anche il livello di difficoltà di ogni lingua. Oggi andremo a vedere una lingua un po' insolita da quelle che sentiamo ogni tanto. Nella penisola scandinava...
Lingue

Lingua cinese: le basi

Come voi lettori e lettrici ben saprete, la lingua cinese è una fra le più antiche lingue di tutto il mondo e fa parte di quelle lingue asiatiche che vengono definite come "sino-tibetane". Infatti il cinese non è solo una lingua, ma un insieme di dialetti...
Lingue

Lingua cinese: la struttura della frase

Come tutti sapranno, oggigiorno conoscere linguaggi differenti rispetto alla propria madrelingua risulta davvero fondamentale. Ciò non solo permette di interagire al meglio con tutte le popolazioni del mondo incontrate durante i propri viaggi di piacere....
Lingue

come imparare i toni della lingua cinese

La lingua cinese è costituita da sillabe. Ogni sillaba costituisce un carattere e uno o più caratteri possono costituire una parola. Ogni sillaba è costituita da una parte iniziale, una finale e dal tono. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato,...
Lingue

Lingua cinese: la frase negativa

Quando sentiamo parlare in lingua cinese, oppure basta solamente guardare come si scrive tale lingua, grafici complicati e stranissimi, estremamente lontani dalla nostra scrittura, pensiamo che tale lingua sia molto difficile e complicata da imparare...
Lingue

Appunti di cinese

Il cinese appartiene alla famiglia delle lingue "Sino-Tibetane". Tale lingua fa parte della categoria di lingue tonali, ovvero le lingue caratterizzate proprio dalla "tonalità". Ciò significa che un tono diverso della stessa sillaba può avere significati...
Lingue

Storia della lingua cinese

La lingua cinese è molto particolare perché differisce sia nel metodo di scrittura e lettura che nei caratteri, da quella occidentale. Per chi non ha studiato tale tipo di scrittura è impossibile leggerla. Un carattere può indicare un suono, una parola...
Lingue

Lingua cinese: gli avverbi

Una lingua si compone di tante parti, sintassi, grafia, fonetica, ecc. Per impararla un dettaglio fondamentale da conoscere è la grammatica. Sì esatto, proprio quella che anche in italiano, fatichiamo a studiare per pigrizia ma senza la quale i nostri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.