Letteratura: le opere di Giovanni Pascoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Giovanni pascoli è stato uno dei poeti più rappresentativi delle letteratura italiana di tutti i tempi. Nacque a San Mauro di Romagna (che oggi si chiama San Mauro Pascoli proprio in onore del poeta) e, insieme a Gabriele D'annunzio, è considerato anche il maggior poeta italiano del Decadentismo. Nella seguente guida verranno descritte le maggiori opere di Giovanni Pascoli.

26

Occorrente

  • Opere di Giovanni Pascoli
36

Myricae

La prima raccolta di poesia è intitolata "Myricae", pubblicata nel 1891 e che lo scrittore dedicò al padre Ruggero. Il titolo è un termine virgiliano con il quale Pascoli volle evidenziare soprattutto il motivo georgico dell' ispirazione, ma è anche una dichiarazione di umiltà da parte del poeta nei confronti della grande poesia di Giosuè Carducci. Le poesie che compongono questa raccolta hanno come tema dominante la campagna, contemplata e colta nei suoi vari aspetti specialmente in quelli più suggestivi e malinconici dell'autunno.

46

I Poemetti

Dopo sei anni pubblicò la sua seconda raccolta, costituita dai "Poemetti", successivamente divisi in "Primi Poemetti" e "Nuovi Poemetti", in cui si narra la storia di una famiglia toscana di contadini, che ha un ciclo di vita parallelo a quello delle quattro stagioni. Ai "Poemetti" seguirono nel 1903 I canti di Castelvecchio, dedicati stavolta alla madre; in certo qual modo possono considerarsi il continuo delle "Myricae".
Nel 1904 vennero poi i "Poemi Conviviali", il cui titolo prende il nome della rivista "Il Convito" sulla quale i primi di essi furono pubblicati. In tali poemi Pascoli rievoca miti e leggende del mondo romano e greco come Achiile, Ulisse, Solone e Alessandro; i "Poemi Conviviali", quindi, contengono poesie colte, raffinate, lontane dai postulati della "poetica del fanciullino".

Continua la lettura
56

Le Odi egli Inni

Alcune raccolte come le "Odi", gli" Inni", i "Poemi del Risorgimento" e i "Poemi Italici", contengono invece poesie d'ispirazione civile e patriottica; mentre le Canzoni di re Enzio trattano alcuni temi di storia medievale. Famose furono anche le poesie latine del Pascoli, contenute nella raccolta intitolata I Carmina, alcune di queste ottennero il premio nel concorso dell'accademia Hoefftiana di Amsterdam. La particolarità di queste poesie è che il latino usato dallo scrittore sembra una lingua viva e moderna.
Come avrete potuto notare ci troviamo dinanzi ad un caposaldo della letteratura italiana, un personaggio che si è fatto apprezzare per l'incredibile sensibilità e per le mai banali tematiche affrontate nelle sue opere.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliere l'opera che meglio rispecchia i propri interessi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Pascoli: le opere

Giovanni Pascoli è un famoso poeta italiano dell'800. Nacque a San Mauro di Romagna, in provincia di Forlì, nel dicembre del 1855 e morì nel 1912 a Bologna Con la sua poesia ha ben rappresentato il periodo storico-culturale che si creò dopo la crisi...
Superiori

Giovanni Pascoli: il pensiero

Giovanni Pascoli nacque il 31 dicembre 1855 a San Mauro di Romagna e rappresenta uno dei massimi esponenti del decadentismo italiano.  Figlio di un amministratore e di una casalinga, Giovanni ebbe una vita molto dura, con un'infanzia segnata da gravi...
Superiori

Giovanni Boccaccio: vita e opere

Giovanni Boccaccio è certamente uno dei maggiori esponenti della letteratura italiana del 14° secolo. Per molti aspetti figura innovativa rispetto alla cultura medievale, viene in effetti annoverato fra i fondatori dell’umanesimo rinascimentale. Le...
Superiori

"Lavandare" di Pascoli: analisi

Tra la letteratura italiana di fine Ottocento, non si può non citare Giovanni Pascoli, uno dei poeti più importanti di questo periodo. Pascoli nacque a San Mauro di Romagna, ebbe un'infanzia molto difficile, segnata da vari lutti familiari che gli tracciano...
Superiori

Letteratura: vita e opere di Carlo Emilio Gadda

Carlo Emilio Gadda occupa un posto di rilievo nella letteratura italiana del Novecento perché ha contribuito al rinnovamento della narrativa tradizionale e alla nascita del romanzo contemporaneo. Le sue opere, in particolare il Pasticciaccio e La cognizione...
Superiori

Breve guida alla poetica di Pascoli

Giovanni Pascoli è tra i poeti più importanti della letteratura italiana del Novecento. La sua poetica è conosciuta come le sue opere, in quanto rientra tra gli autori del novecento più studiati. Trattandosi di uno dei letterati più moderni, le sue...
Superiori

Vita e opere di Giovanni Verga

Questo tutorial ha lo scopo di aiutare le persone a conoscere in modo più approfondito la vita e le opere di Giovanni Verga. Egli è stato il più grande esponente del verismo; nato a Catania nel 1840 è morto nella stessa città nel 1922. I suoi primi...
Superiori

Analisi della poesia "X Agosto" di Pascoli

Proponiamo l'analisi di una delle poesie più conosciute del poeta Giovanni Pascoli: X Agosto. La poesia è formata da sei quartine di decasillabi, alternati a novenari. Anche le rime sono alternate, e seguono lo schema ABAB. La poesia ricorda il giorno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.