Letteratura inglese: William Shakespeare

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

William Shakespeare (1564-1616) fu un attore, poeta e drammaturgo, uno dei più famosi nella letteratura inglese, conosciuto in tutto il mondo. È vissuto in Inghilterra durante un'epoca culturalmente molto feconda, considerata alla stregua del Rinascimento europeo: l'età elisabettiana. Questa guida sintetizza la vita e i quattro grandi periodi della produzione letteraria di William Shakespeare.

26

La vita

William Shakespeare fu il terzo di otto fratelli di una famiglia inglese di ceto benestante. Non ci sono informazioni precise circa gli studi e la data esatta del suo trasferimento a Londra. Ciò che è certo, è che si sposò a soli 18 anni ed ebbe tre figli di cui uno morì molto giovane. A Londra, nel difficile periodo della peste e della conseguente chiusura dei teatri, Shakespeare scriveva per il teatro e, subito dopo la loro riapertura, entrava a far parte di una compagnia teatrale chiamata "Compagnia del Ciambellano", per poi diventare socio del famoso teatro "The Globe". Trascorse gli ultimi anni della sua vita a Stradford, dove morì il 23 aprile 1616.

36

Le opere del primo periodo (1589 - 1595)

In questo periodo iniziale della propria produzione letteraria, Shakespeare non utilizza un unico stile, ma si sperimenta nello stile drammatico, nella commedia e nella tragedia senechiana da cui prende le mosse nello scrivere l'opera "Tito Andronico". L'opera più famosa di questi anni è "Romeo e Giulietta", datata 1592-95, scritta quasi contemporaneamente ad un'altra opera molto famosa, "Sogno di una notte di mezza estate". Concentriamoci un attimo su Romeo e Giulietta, una tragedia d'amore che, con il passare del tempo, ha riscosso moltissimo successo. Racconta della storia d'amore tra Romeo e Giulietta, un amore travagliato, ostacolato dai genitori e che alla fine li porterà alla morte.

Continua la lettura
46

Le opere del secondo periodo (1595 - 1600)

Nel secondo periodo della sua produzione letteraria, Shakespeare si rifà allo stile del dramma storico e completa la sua opera in cinque atti, l'"Enrico IV". In questo periodo, anche lo stile della commedia è presente e Shakespeare dà vita ad opere come "Il mercante di Venezia", "Molto rumore per nulla", "Come vi piace" e "La dodicesima notte".

56

Le opere del terzo periodo (1600 - 1608)

Il primo decennio del XVII Secolo è, per Shakespeare, il periodo delle grandi tragedie, tra le più note primeggiano l'"Amleto", "Otello", "Antonio e Cleopatra" e "Macbeth". È uno stile unico, coinvolgente e stupefacente che circonda di mistero e oscurità intrecci ricchi di ombre, gelosie, fantasmi, uccisioni, vendette e tradimenti. Sicuramente uno tra i più famosi è Macbeth.

66

Le opere del quarto periodo (1608 - 1616)

Le opere del quarto periodo sono in sostanza, un ritorno allo stile romanzesco e tranquillo dei primi periodi. Commedie come "La tempesta" portano la mente verso atmosfere fiabesche e orizzonti magici e lontani. Il mago Prospero è stato condannato all'esilio su un'isola deserta. Un giorno però passano proprio di lì le navi del fratello Antonio, colui che lo aveva costretto all'esilio, e Prospero prepara la sua vendetta con l'aiuto di Ariel. La vicenda però si conclude con un lieto fine: il figlio di Antonio si innamora della figlia di Prospero e la nascita di questo nuovo amore fa si che i due fratelli si riappacifichino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Macbeth di William Shakespeare in pillole

Macbeth è probabilmente, insieme ad Amleto, la più famosa tragedia scritta da William Shakespeare. L'opera fu sicuramente scritta tra il 1603 e il 1607, anche se comunemente viene datata 1606. Scritta per il teatro, venne probabilmente messa in scena...
Superiori

Il teatro di Shakespeare

È certamente vero che per arricchire la propria conoscenza, e magari interloquire con qualcuno su un preciso argomento, serve imparare cose nuove. Queste spaziano su diversi argomento, come ad esempio il cinema e il teatro. Proprio in questo ambito,...
Superiori

Breve guida ad Amleto di William Shakespeare

L'Amleto è una dei drammi più conosciuti e citati dell'intero patrimonio artistico di Shakespeare. Il titolo di quest'opera ci indica il protagonista, Amleto, figlio del re di Danimarca, anch'egli di nome Amleto. Re Amleto fu assassinato dal fratello...
Superiori

Appunti su John Milton e il "Paradiso Perduto"

La letteratura è piena di scrittori che hanno lasciato traccia del loro pensiero attraverso le loro opere più famose. Studiare la vita di questi autori puo' aiutarci enormemente a comprendere meglio le scelte operate durante la stesura dei testi, capire...
Maturità

I principali poeti ermetici

Con il termine Ermetismo si intende, più che una vera e propria corrente filosofica o culturale, una sensazione, un atteggiamento e un tipo di stile poetico e autoriale assunto da alcuni poeti e scrittori nel corso del Novecento. Con il termine Ermetismo...
Lingue

Breve storia della lingua inglese

La lingua inglese come la conosciamo adesso, ha centinaia di anni di storia sulle proprie spalle. Prima di tutto perché è il risultato delle più diverse occupazioni nel corso dei secoli. L'inglese è appartenente al gruppo linguistico indoeuropeo,...
Superiori

Antologia: il teatro

La parola "teatro" deriva dal greco theàomai, che sta a significare "guardare con attenzione". Esso indica oltre al testo teatrale, anche il risultato dell'attività di più persone. Il teatro è una forma di comunicazione che si serve di un testo scritto....
Università e Master

Appunti su Masuccio Salernitano

Tommaso Guardati noto come Masuccio Salernitano o da Salerno, questo è il suo nome d'arte. Fu un famoso scrittore e novellista italiano del quindicesimo XV secolo. In questa breve storia andiamo a mettere i puntini sulle i ed andiamo a scovare degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.