Letteratura: il Marxismo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Karl Marx è stato un personaggio molto influente ed ha avuto un ruolo essenziale all'interno della questione sociale che ha in larga parte toccato l'Ottocento, secolo emblematico e caratterizzato, fra l'altro, dal problema del lavoro. Fermo oppositore del capitalismo, Marx ha fondato il socialismo scientifico, esprimendo apertamente il suo pensiero favorevole a un cambiamento rivoluzionario della società, da affermarsi attraverso la lotta per l'abolizione delle varie classi sociali. Da questa ideologia nacque un vero e proprio movimento, il marxismo, che influenzò anche la letteratura.

25

All'interno del discorso filosofico, Marx si inserisce fortemente col suo socialismo scientifico, affermatosi a metà Ottocento. Oltre che economista e filosofo, egli era anche un grande conoscitore della storia e sviluppa una particolare concezione che tentava di inserire il capitalismo in un contesto storico più ampio. Questa teoria prende il nome di materialismo dialettico. Marx dimostra come nel corso della storia vi sia sempre stata una contrapposizione fra due classi sociali opposte - uomini liberi e schiavi, patrizi e plebei, feudatari e servi della gleba, fino ad arrivare a capitalisti e proletari.

35

Questi ultimi, secondo Marx, dovevano smettere di subire passivamente le condizioni di sfruttamento dei capitalisti, e reagire: prendere coscienza della loro appartenenza ad un'unica classe e ribellarsi. Una volta acquisita questa consapevolezza, poteva prendere inizio la rivoluzione che avrebbe finalmente portato alla dittatura del proletariato, fase intermedia al raggiungimento dello scopo finale, ovvero una società comunista e senza classi. Questa teoria è contenuta all'interno del Manifesto del Partito comunista, una delle opere fondamentali insieme a Il Capitale, contenente tutti i principi dell'ideologia marxista. Redatto insieme all'amico Engels, con cui strinse un solido sodalizio, fu pubblicato nel 1848. Un'attuazione di questo programma si ebbe con la rivoluzione russa del 1917.

Continua la lettura
45

Marx si sofferma sui caratteri del modo di produzione capitalistico: il discorso del l'alienazione, del denaro e dello sfruttamento dei lavoratori. Col termine alienazione si intende il distacco che vi era all'interno della fabbrica fra l'operaio e il prodotto, che non gli apparteneva in quanto partecipava a una sola fase della sua produzione, ma anche dal lavoro in sé in quanto pesante e ripetitivo. Nel Capitale (1867) l'economista affronta sia il discorso del lavoro, ma in particolare del denaro, che è alla base del capitale. Mentre durante il mercantilismo il denaro era solo un intermediario per l'acquisto di merci, col capitalismo invece la merce diventa mezzo di scambio per aumentare la quantità di denaro. Questo profitto veniva dunque reinvestito per creare ancora più profitto.

55

Marx si sofferma inoltre sul salario. Questo è di sussistenza: il lavoratore non viene pagato per intero, in quanto gli viene sottratta una parte di stipendio, il plusvalore, distinto dal profitto e che rappresenta il guadagno del capitalista. Il capitalismo entra in crisi nel momento in cui l'introduzione di macchinari nuovi porta alla disocuppazione di più operai, considerati obsoleti. Senza operai in carne e ossa da sfruttare, il plusvalore non può fare altro che diminuire, innescando un meccanismo di autodistruzione del sistema, che è destinato a fallire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come studiare la letteratura

Lo studio della Letteratura è uno degli argomenti più discussi dagli alunni di tutto il mondo. Esistono molte tecniche e approcci allo studio di questa materia ma ognuno di essi può adattarsi o meno al nostro stile e capacità di assimilazione dei...
Superiori

Appunti letteratura: Umanesimo

Esistono materie o argomenti, nel corso della propria vita scolastica o universitaria, che possono produrre grane agli studenti. Tra queste materie, notoriamente molto complesse, vi entra di diritto la letteratura italiana. In questa guida, vi lascerò...
Superiori

Letteratura latina: Tacito

Publio Cornelio Tacito (55-120 d. C. Circa) è una delle maggiori figure della letteratura latina. Originario della Gallia, visse molto a Roma tanto che la sua produzione letteraria è ricca di particolari riguardanti la vita della Roma imperiale dell'epoca....
Superiori

Appunti di letteratura greca: Esiodo

Lo studio della letteratura greca, per parecchi studenti rappresenta un ostacolo insormontabile. Se infatti da un lato si tratta di una materia molto affascinante e carica di emozioni, dall'altra riuscire a ricordare tutti gli aspetti caratteristici di...
Superiori

Letteratura italiana: il realismo dell' Ottocento

Nella letteratura italiana, l'Ottocento rappresenta un periodo di notevole interesse. La produzione letteraria conosce il realismo ed il verismo. Queste correnti nascono dalla degenerazione del primo Romanticismo. Dopo l'Unità, si diffondono idee positivistiche....
Superiori

Come studiare gli autori di letteratura

Diciamo pure che la letteratura, sia italiana che straniera, è una delle materie più interessanti che la scuola offre, ma allo stesso tempo è motivo di sconforto e di scoraggiamento per molti studenti, che si trovano in difficoltà nello studiare....
Superiori

Appunti di letteratura francese: il Simbolismo

Il Simbolismo è una corrente artistica che si sviluppò nella Francia del diciannovesimo secolo, e che investì in maniera particolarmente rilevante la letteratura, le arti figurative e, seppur in modo piuttosto marginale, anche la musica. Nasce come...
Superiori

Letteratura italiana: il romanticismo

Il Romanticismo nasce in Germania nel 1800. Può essere considerato come un periodo storico e una corrente di pensiero, ma principalmente rappresenta uno stile letterario. Tuttavia si contrappone al secolo precedente, il 1700, dal momento che alla fredda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.