Letteratura: appunti su Pablo Neruda

Tramite: O2O 15/05/2018
Difficoltà: media
19

Introduzione

Premio Nobel per la Letteratura nel 1971, Pablo Neruda nacque nel 1904 a Parral, in Cile. Il nome Pablo Neruda è in realtà uno pseudonimo (vero nome Ricardo Eliezer Reyes Basoalto), scelto per rendere omaggio allo scrittore cecoslovacco Jan Neruda. Il suo straordinario talento per la poesia si manifestò fin da subito: all'età di venti anni aveva già composto e dato alle stampe l'opera "Crepusculario", nel 1923, e la raccolta "20 poemas de amor y una cancion desesperada", nel 1924. Visse i principali eventi della storia latino-americana del 20° secolo e si impegnò non solo nella scrittura, ma anche nella vita politica. L'autore, infatti, ricoperto per il proprio paese incarichi di primo piano sia diplomatici sia politici, come quella di Senatore. Inoltre è conosciuto anche per la sua adesione al partito comunista e per la sua candidature come Presidente del Cile nel 1970. Morì in un ospedale a Santiago nel 1973 a causa di un tumore, ma in circostanze ritenute un po' strane. In questi appunti cerchiamo di conoscere gli aspetti più significativi della vita di questo autore.

29

Occorrente

  • Biografia e opere dell'autore
39

L'esordio

Terminati gli studi liceali, Neruda iniziò a farsi conoscere come poeta vincendo una gara di poesia con i versi de "La cancion del la fiesta". A metà degli anni '20 si avviò alla carriera diplomatica, grazie alla nomina di console del Sud-Est Asiatico. Si sposò in Birmania, con una banchiera di origini olandesi, e continuò per molti anni ad assumere incarichi diplomatici: fu console a Buenos Aires, poi a Barcellona ed anche a Madrid. Proprio in Spagna ebbe modo di conoscere prestigiosi esponenti della poesia dell'epoca, tra cui Rafael Alberti, Vallejo e Federico Garcia Lorca. Nel 1929 iniziò ad utilizzare per le sue pubblicazioni lo pseudonimo di Pablo Neruda, nome con cui ancora oggi viene conosciuto. Nel 1921 si trasferì a Santiago con lo scopo di imparare il francese e di poter intraprendere la professione di insegnante, idea poi abbandonata per intraprendere quella di poeta e scrittore.

49

Vita politica

Durante la sua permanenza in Spagna, con la guerra civile in procinto di scoppiare, Neruda scelse di schierarsi con i repubblicani, e quindi in opposizione al regime franchista. Da quel momento in poi divenne il difensore degli oppressi e di coloro che soffrivano per la mancanza della libertà. Nel 1944 fece ritorno in Cile dove venne eletto senatore. Ben presto però, accusato di essere un traditore, dovette andate in esilio in Messico. Si spostò poi in diversi paesi e nel 1949 fu presidente del "Congresso Mondiale dei Partigiani della Pace". Tornò in Cile bel '53 e, quando Salvador Allende divenne Presidente della Repubblica, Neruda partì alla volta di Parigi con l'incarico di ambasciatore. La sua svolta verso le idee della sinistra avvenne in seguito all'uccisione di Federico Garcia Lorca, un altro famoso scrittore con cui Pablo Neruda aveva stretto una profonda amicizia. Il suo appoggio al fronte repubblicano, in opposizione alla dittatura franchista, fu totale e molto chiara all'interno dei suoi scritti.

Continua la lettura
59

La morte

Tornò nella sua terra natia nel 1972, quando ormai il governo Allende era in preda ad una inarrestabile crisi ed ad un passo dal colpo di stato che aprì la strada alla dittatura del regime di Pinochet. Nel '73 Neruda morì nella città di Santiago. Le sue idee, inizialmente anarchiche, divennero negli anni fortemente comuniste. A spingerlo a sposare gli ideali e i valori comunisti furono, principalmente, l'assassinio del poeta e amico Garcìa Lorca per mano dei franchisti, e le idee di Delia del Carril, appassionata comunista, che Neruda sposò in seconde nozze. Prima di morire Neruda assistette al crollo del governo democratico, poi, mentre attendeva di poter espatriare in Messico, il poeta si aggravò e venne ricoverato in una clinica di Santiago. Qui si spense il 23 settembre del 1973, ufficialmente per un tumore alla prostata, ma alcune voci sostennero che venne assassinato per volontà di Pinochet, mediante un'iniezione fatale.

69

La poetica

Pablo Neruda compose poesie lungo il corso di tutta la sua vita. Tra le sue opere più importanti, a parte le già citate "Crepusculario" e "20 poemas de amor y una cancion desesperada" degli esordi, ricordiamo: "Residencia en la tierra", in cui viene testimoniata la solitudine dell'uomo contemporaneo, ed "Espana en el corazon", pubblicata nel '37 ma stampata già nel '35 dai repubblicani nel corso della guerra civile. Nel 1950 venne pubblicata quella che è considerata la sua opera principale "Canto general", che raggruppa oltre 15.000 versi con cui Neruda vuole cantare l'appassionante e complicata storia dell'America Latina. La poetica di Neruda va dal realismo al surrealismo, dalla lirica intimista a quella civile e politica. I principali punti di riferimento dell'autore furono Francisco de Quevedo, Walt Whitman e Arthur Rimbaud. Per Neruda la poesia consisteva in un atto di pace e amore, ma anche come un mezzo per combattere dittatori, necolonialismo ed imperalismo statunitense.

79

Ultime opere

Dal 1950 in poi Neruda pubblica praticamente un'opera ogni anno circa. Nel '52, ad esempio, è la volta di "Los versos del capitàn", l'anno seguente pubblica "Todo el amor", e il successivo "Odas elemetales", proseguendo con numerose pubblicazioni. Nel '59, pubblica "100 sonetos de amor", e nel '73 scrive anche un'opera auto-biografica "Confieso que he vivido", che sarà però pubblicata dopo la sua morte. Nel 1953 pubblica Los Versos del Capitan, nel 1954 U cas y el viento, nel 1960 las piedras de Chile, nel 1964 Memorial de Isla Negra, nel 1970 Las piedras del cielo e nel 1974 Muere lentamente. Tra le edizioni italiane alcune importanti sono state tradotte da autori come Salvatore Quasimodo e Dario Puccini.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per una rappresentazione cinematografica su Neruda, si consiglia la visione del film "Il Postino", ispirato agli ultimi anni di vita del grande poeta cileno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di letteratura: Le principali correnti dell'800

Sono otto le correnti letterarie principali che si sono susseguite nel corso dell'800 in Europa, continente che era a tutti gli effetti il principale snodo culturale del mondo. Per integrare i vostri appunti di letteratura procederemo ad una carrellata...
Superiori

Appunti di letteratura italiana: il Verismo

Nella letteratura italiana, per Verismo si intende un movimento letterario sviluppatosi fra il 1875 ed il 1895. Ciò che caratterizza il verismo è la volontà - da parte degli autori - di raccontare la realtà in maniera fedele ed oggettiva fotografando...
Superiori

Appunti di letteratura italiana: il Neoclassicismo

Il Neoclassicismo è un movimento letterario, artistico e culturale che si sviluppò in Europa tra la seconda metà del Settecento e il primo decennio dell'Ottocento. La nascita di questa corrente è da collegarsi alle importanti scoperte in ambito archeologico,...
Superiori

Appunti di letteratura: l'ideale cortese-cavalleresco

L'ideale cortese-cavalleresco è uno stile proprio dei trovatori lirici francesi di lingua d'oc, la quale era una lingua parlata nel sud della Francia, a cavallo tra l'XI e il XII secolo. Questo particolare stile di lirica nasce ad opera di Gaston Paris,...
Superiori

Come studiare gli autori di letteratura

Diciamo pure che la letteratura, sia italiana che straniera, è una delle materie più interessanti che la scuola offre, ma allo stesso tempo è motivo di sconforto e di scoraggiamento per molti studenti, che si trovano in difficoltà nello studiare....
Superiori

Letteratura italiana: il romanticismo

Il Romanticismo nasce in Germania nel 1800. Può essere considerato come un periodo storico e una corrente di pensiero, ma principalmente rappresenta uno stile letterario. Tuttavia si contrappone al secolo precedente, il 1700, dal momento che alla fredda...
Superiori

Letteratura: la poetica di Gabriele D'Annunzio

Gabriele D'Annunzio, nato Pescara nel 1863 e morto nel 1938 al Vittoriale, è considerato uno dei maggiori scrittori e poeti delle letteratura italiana. Egi infatti è uno dei più significativi esponenti del Decadentismo, perché è riuscito a interpretare...
Superiori

Come studiare la letteratura

Lo studio della Letteratura è uno degli argomenti più discussi dagli alunni di tutto il mondo. Esistono molte tecniche e approcci allo studio di questa materia ma ognuno di essi può adattarsi o meno al nostro stile e capacità di assimilazione dei...