Leggi ordinarie del nostro ordinamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le leggi ordinarie del nostro ordinamento sono considerate incostituzionali e possono essere annullate, per questo motivo, da uno speciale giudice che è rappresentato dalla corte costituzionale. Con legge intendiamo gli atti normativi che vengono approvati dal parlamento e promulgate dal presidente della Repubblica. Tutte le leggi hanno limiti, costituiti dalla Costituzione e dalle leggi costituzionali. Per il principio di competenza, le leggi dello stato non possono regolare le materie riservate alla competenza delle regioni e dell'Unione Europea. In questa guida vedremo meglio le leggi ordinarie nel nostro ordinamento.

25

Occorrente

  • Leggere con attenzione la guida.
35

Informazioni generali

Il governo può emettere atti aventi forza di legge ordinaria, che si posizionano sullo stesso gradino delle leggi del parlamento, possono modificare o abrogare leggi preesistenti e nello stesso tempo possono essere a loro volta modificati o abrogati da leggi successive. Esistono due tipi di decreti: decreto legge e decreto legislativo. I decreti legge, vengono deliberati dal governo in casi straordinari di necessità e d'urgenza. Sono subito efficaci, ma perdono la loro efficacia fin dall'inizio se non vengono convertiti in leggi, cioè se non vengono approvate dal parlamento con una legge, entro 60 giorni dalla data della pubblicazione. La legge di conversione può introdurre parziali modifiche nel testo normativo del decreto-legge.

45

Il decreto legislativo

Il decreto legislativo viene deliberato dal governo sulla base di una legge di delega approvata dal parlamento, la quale delimita con precisione i poteri attribuiti al governo (art. 76 Cost). La legge delega deve, però, indicare e circoscrivere la materia per la quale il potere di legiferare è delegato al governo, i principi fondamentali e i criteri direttivi cui questo dovrà uniformarsi, il tempo entro il quale dovrà emanare il decreto legislativo. Essi, vengono usati per dare esecuzione in Italia agli obblighi derivanti dalla partecipazione all'Unione Europea, soprattutto al fine di recepirne le direttive.

Continua la lettura
55

La legge-delega

La tecnica attualmente in vigore è quella di utilizzare molto ampiamente il sistema costituito dall'insieme di una legge-delega parlamentare di autorizzazione, che conferisce al governo un potere di solito ampio di intervenire sui testi normativi preesistenti e modificarne le disposizioni, seguita da un decreto legislativo di attuazione. In Italia il potere legislativo è rivolto principalmente al Parlamento, ai sensi dell'art .70, mentre alle regioni a statuto ordinario si rivolgono all'articolo 117. Per quanto riguarda le regioni essere svolgono il loro potere legislativo mediante i consigli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di educazione civica

Nei seguenti brevi appunti, tratteremo l'educazione civica. Si tratta di una materia che studia le forme di governo e presta maggiore rilevanza alla funzione dei cittadini, alla gestione e allo Stato. Tale disciplina entrò a far parte delle scuole inferiori...
Superiori

Leggi costituzionali e organiche del nostro ordinamento

Se siamo degli studenti di giurisprudenza o semplicemente siamo appassionati di questa particolare disciplina, ma non abbiamo mai avuto modo di studiarla, non dovremo assolutamente preoccuparci. Sarà infatti sufficiente ricercare su internet alcune guide...
Superiori

I principali compiti del Presidente della Repubblica

Il Presidente della Repubblica è il capo dello stato italiano. È un organo costituzione che viene eletto dal Parlamento e da tre rappresentati per ogni regione (fa eccezione la Valle d'Aosta con uno solo delegato). La carica durata sette anni a partire...
Superiori

Rapporto fiduciario tra Parlamento e Governo

La fiducia parlamentare è un atto fondamentale affinché il Governo possa svolgere le sua attività e dia piena esecuzione al suo programma di indirizzo politico. Il rapporto di fiducia tra organo legislativo ed esecutivo è alla base delle forme di...
Superiori

Parlamento: come é composto

Il Parlamento della Repubblica Italiana è il principale organo rappresentativo e legislativo dello Stato. È diviso in due Camere: la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica. Il sistema parlamentare italiano è caratterizzato da quello che si...
Superiori

Bicameralismo perfetto: come funziona

In questa guida vi spiegherò come funziona il bicameralismo perfetto. Conoscere come funziona la politica e il sistema legislativo del proprio Stato, non è importante solo a fini scolastici, ma anche per comprendere meglio l'iter burocratico che sta...
Superiori

La mozione di sfiducia

Dal momento in cui si insedia un nuovo Governo quest’ultimo si deve sottoporre al voto di fiducia da parte del parlamento, in altre parole, da parte del Senato e della Camera dei Deputati. Entro il decimo giorno dalla formazione del Governo, deve essere...
Superiori

Appunti sulla filosofia politica di John Locke

John Locke fu un filosofo inglese nato nel 1632 e scomparso 1704. Stiamo parlando di uno dei più importanti e conosciuti pensatori della filosofia moderna. Formatosi all'università di Oxford, dedicò gran parte della sua vita allo studio della conoscenza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.