Leggi ordinarie del nostro ordinamento

Di: N. T.
Tramite: O2O 06/09/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le leggi ordinarie del nostro ordinamento sono considerate incostituzionali e possono essere annullate, per questo motivo, da uno speciale giudice che è rappresentato dalla corte costituzionale. Con legge intendiamo gli atti normativi che vengono approvati dal parlamento e promulgate dal presidente della Repubblica. Tutte le leggi hanno limiti, costituiti dalla Costituzione e dalle leggi costituzionali. Per il principio di competenza, le leggi dello stato non possono regolare le materie riservate alla competenza delle regioni e dell'Unione Europea. In questa guida vedremo meglio le leggi ordinarie nel nostro ordinamento.

26

Occorrente

  • Leggere con attenzione la guida.
36

Informazioni generali

Il governo può emettere atti aventi forza di legge ordinaria, che si posizionano sullo stesso gradino delle leggi del parlamento, possono modificare o abrogare leggi preesistenti e nello stesso tempo possono essere a loro volta modificati o abrogati da leggi successive. Esistono due tipi di decreti: decreto legge e decreto legislativo. I decreti legge, vengono deliberati dal governo in casi straordinari di necessità e d'urgenza. Sono subito efficaci, ma perdono la loro efficacia fin dall'inizio se non vengono convertiti in leggi, cioè se non vengono approvate dal parlamento con una legge, entro 60 giorni dalla data della pubblicazione. La legge di conversione può introdurre parziali modifiche nel testo normativo del decreto-legge.

46

Il decreto legislativo

Il decreto legislativo viene deliberato dal governo sulla base di una legge di delega approvata dal parlamento, la quale delimita con precisione i poteri attribuiti al governo (art. 76 Cost). La legge delega deve, però, indicare e circoscrivere la materia per la quale il potere di legiferare è delegato al governo, i principi fondamentali e i criteri direttivi cui questo dovrà uniformarsi, il tempo entro il quale dovrà emanare il decreto legislativo. Essi, vengono usati per dare esecuzione in Italia agli obblighi derivanti dalla partecipazione all'Unione Europea, soprattutto al fine di recepirne le direttive.

Continua la lettura
56

La legge-delega

La tecnica attualmente in vigore è quella di utilizzare molto ampiamente il sistema costituito dall'insieme di una legge-delega parlamentare di autorizzazione, che conferisce al governo un potere di solito ampio di intervenire sui testi normativi preesistenti e modificarne le disposizioni, seguita da un decreto legislativo di attuazione. In Italia il potere legislativo è rivolto principalmente al Parlamento, ai sensi dell'art .70, mentre alle regioni a statuto ordinario si rivolgono all'articolo 117. Per quanto riguarda le regioni essere svolgono il loro potere legislativo mediante i consigli.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di scienze: le leggi di Mendel

La guida che vi proporremo nei passi che seguiranno, si concentrerà sulla materia delle scienze, in quanto andremo a darvi una serie di appunti relativi alle leggi di Mendel.Mendel è stato un naturalista, un matematico e un religioso di origine ceca,...
Superiori

Differenze tra decreto legge e decreto legislativo

In questo tutorial di oggi, vogliamo spiegarvi, mettendo in risalto, le differenze principali tra decreto Legge e Decreto Legislativo. Oltre alle normali leggi, la Costituzione della Repubblica Italiana, si avvale anche del Decreto Legge e del Decreto...
Superiori

Il potere giurisdizionale nella Costituzione

La giurisdizione costituzionale è attribuita alla Corte costituzionale, composta da quindici giudici, con un terzo ciascuno nominato dal Presidente della Repubblica, dal Parlamento in una seduta comune e dalle corti supreme ordinarie e amministrative...
Superiori

Come é composta la Costituzione

La Costituzione della Repubblica Italiana è stata redatta dopo la caduta del fascismo e la fine della seconda guerra mondiale. È entrata in vigore il 1° Gennaio 1948 ed è la legge fondamentale dello Stato. È composta da 139 articoli, suddivisi in...
Superiori

I principali compiti del Presidente della Repubblica

Il Presidente della Repubblica è il capo dello stato italiano. È un organo costituzione che viene eletto dal Parlamento e da tre rappresentati per ogni regione (fa eccezione la Valle d'Aosta con uno solo delegato). La carica durata sette anni a partire...
Superiori

Appunti di diritto: usi e consuetudini

La vita all'interno di un qualunque gruppo organizzato pretende delle regole che abbiano la "forza" di imporsi alla osservanza di tutti i suoi membri, stabilendo doveri e obblighi e vincolandone, in vario modo, i comportamenti. Essere parte di un insieme...
Superiori

Come risolvere un circuito con due generatori

Per risolvere i circuiti, si possono utilizzare i due principi di Kirchhoff. Con tali principi, si ricavano le equazioni delle maglie e le equazioni dei nodi. Facendo un sistema di primo grado di queste equazioni, si otterranno i valori di corrente da...
Superiori

Come stimare il costo del capitale

Il costo del capitale è il costo combinato del debito e del capitale netto che una società ha acquisito per finanziare le sue operazioni. È importante, perché le decisioni di investimento di una società relative a nuove operazioni dovrebbero sempre...