Le Ultime Lettere di Jacopo Ortis in pillole

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ispirandosi ai romanzi sentimentali del Settecento, il poeta Ugo Foscolo ha dato vita al romanzo epistolare più famoso della letteratura italiana. Jacopo Ortis è un giovane patriota che, dopo Campoformio, decide di sfuggire alle persecuzioni del regime austriaco e di rifugiarsi sui colli Euganei. Così iniziano i viaggi di Jacopo. Parte prima per Padova per recarsi all’Università, poi va alla volta di Ferrara e anche a Bologna. Il giovane comprende che la sua infelicità è espressione dell’infelicità di tutta l’umanità e riesce a trovare un po’ di serenità soltanto grazie alla natura e alla contemplazione dei cimiteri. È per questo che si esalta dinanzi le tombe degli uomini illustri di Santa Croce a Firenze e poi a Milano dove incontra il Parini. Decide così di togliersi la vita e di porre fine al suo dolore. Fatta questa doverosa sintesi della vita di questo grande personaggio, ecco in pillole, le ultime lettere di Jacopo Ortis.

25

La struttura del romanzo si fonda sullo scambio di lettere che Jacopo finge di inviare a Lorenzo Alderani, un suo amico, che le raccoglierà tutte formando il romanzo. In realtà, la storia politica e sentimentale dell’ opera riflette da vicino le vicende della vita di Foscolo e la sua crisi spirituale. È per questo che Jacopo rappresenta lo stesso Foscolo e Lorenzo è il suo amico G. B. Niccolini. Le lettere sono un vero e proprio sfogo dell'autore.

35

Il personaggio di Jacopo Ortis può confrontarsi con gli eroi di Vittorio Alfieri. A differenza di questi ultimi, Jacopo scopre la vita come esperienza di dolore, implora la sua morte, ma non può fare a meno di illudersi che i suoi amici lo compiangeranno. L’ eroe alfieriano, invece, non muore con il desiderio rivolto al ricordo che gli altri avranno di lui, ma lo fa per compiere un gesto di coraggio e di ribellione nei confronti della società. E’ per questo che Jacopo Ortis non può essere considerato come un personaggio tragico, ma malinconico ed elegiaco.

Continua la lettura
45

Le Ultime Lettere di Jacopo Ortis precedono l’opera più composita del lavoro di Ugo Foscolo. Infatti, numerosi temi trattati nel romanzo sono stati poi approfonditi nei Sepolcri: il tema della patria, il desiderio di essere eroe, il conforto della bellezza e dell’amore, i sepolcri. L’importanza del romanzo sta proprio in questo. Oltre ad essere il primo romanzo psicologico romantico della letteratura italiana, preannuncia i motivi umani e psicologici che si ritroveranno nei Sepolcri.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per approfondimenti si consiglia di tenere presenti le opere di Vittorio Alfieri e di Goethe per poter fare un confronto più attento tra i diversi personaggi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

L'illuminismo in pillole

L’Illuminismo è un movimento storico-culturale, diffuso nel XVIII secolo. Si può delimitare in un periodo che va dalla pace di Aquisgrana (1748) al Congresso di Vienna (1815). Nasce in Inghilterra, ma si diffonde velocemente anche nel resto degli...
Superiori

"1984" di George Orwell in pillole

Uno dei romanzi più famosi del celebre scrittore George Orwell è senza dubbio "1984". Si tratta di un un classico della letteratura straniera, e molto spesso è oggetto di studio e approfondimento nelle scuole superiori. Con questa guida vogliamo consegnarvi...
Superiori

Cuore di tenebra di Joseph Conrad in pillole

Heart of Darkness, tradotto in lingua italiana come "Cuore di tenebra", è un romanzo breve di Joseph Conrad, scrittore polacco naturalizzato inglese, che fu pubblicato nell'anno 1902. Questo romanzo è da considerarsi fra i classici della letteratura...
Superiori

"Il piacere" di D'Annunzio in pillole

Gabriele D’Annunzio scrisse fra le sue opere, la più nota, "Il Piacere". Era il 1888 mentre era a Francavilla al Mare; il romanzo in questione, ha come tematica centrale il racconto delle avventure personali di un giovane poeta, Andrea Sperelli-Fieschi...
Superiori

La scoperta dell'America in pillole

L'America, come tutti sappiamo fu scoperta da Cristoforo Colombo, mentre è più difficile ricordare tutti i passaggi che hanno portato Colombo ad effettuare quel particolare viaggio per poi ritrovarsi in una terra sconosciuta. In questa guida, in particolare,...
Superiori

Storia: la Seconda Rivoluzione Industriale in pillole

In questa breve guida intendo proporvi delle pillole riguardo alle invenzioni e alle scoperte, che ha portato con sé la Seconda Rivoluzione Industriale. A differenza di quanto avvenne con la Prima Rivoluzione Industriale, la quale comportò benefici...
Superiori

Schopenhauer in pillole

Pillole biograficheArthur Schopenhauer è stato un illustre filoso tedesco e uno dei maggiori pensatori del XIX secolo. Nasce a Danzica nel 1788 da genitori borghesi. Schopenhauer si dedica agli studi filosofici, che terminano con la laurea nel 1813 tralasciando...
Superiori

Il ritratto di Dorian Gray di Oscal Wilde in pillole

Uno dei capolavori di Oscar Wilde è sicuramente il Ritratto di Dorian Grey, un romanzo uscito per la prima volta sul Lippincott's Monthly Magazine nel 1880 e pubblicato poi nella la prima edizione originale nel 1891. L'autore apportò successive delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.