Le principali caratteristiche del testo argomentativo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il testo argomentativo è un testo in cui l'autore espone la propria opinione circa una certa questione, precisata nel titolo. L'argomento su cui discutere è ripreso nella prima parte del testo stesso, in modo da fornirne una presentazione generale. Dopodiché il testo argomentativo presenta una struttura precisa, con una tesi, argomenti a favore della testi, antitesi, argomenti a favore dell'antitesi (e relativa confutazione), e conclusione. Vediamo dunque le principali caratteristiche strutturali di un testo argomentativo ben scritto.

26

Tesi

In questa fase, l'autore esprime il suo parere riguardo l'argomento in esame. Per farlo nella maniera più opportuna e convincente, l'autore dovrà badare che le frasi siano scritte in maniera semplice, efficace e diretta, in una logica di causa-effetto. Esse, inoltre, possono essere ritenute valide se rispettose della famose "WH questions" del giornalismo: cosa, chi, quando, dove, come, perché.

36

Argomenti a favore della tesi

In questa parte del testo argomentativo, l'autore chiarirà i motivi della sua presa di posizione fornendo ai lettori argomenti a sostegno della sua tesi. L'autore dovrà, in primo luogo, assicurarsi della veridicità dei suoi argomenti, e utilizzarli nella maniera più adeguata (per esempio citandone sempre la fonte). Inoltre, l'autore dovrà badare che l'esposizione delle sue argomentazioni risulti logica, chiara e lineare ai lettori.

Continua la lettura
46

Antitesi

In questa fase, l'autore presenta una tesi opposta alla propria, ossia appunto un'antitesi. Anche questa, come la tesi, dovrà essere espressa in maniera logica, chiara e precisa sotto ogni aspetto. Bisognerà evidenziare gli aspetti positivi di questo punto di vista, esprimendo il motivo per cui essi siano stati così validi da mettere in dubbio la nostra opinione. Questo potrebbe sembrare controproducente, ma non è così: se siamo in grado di argomentare in maniera logica il nostro pensiero, sarà l'idea più valida a fare breccia nel lettore, senza ricorrere a "inganni intellettuali".

56

Argomenti a favore dell'antitesi

Esponete in maniera chiara e puntuale i motivi e le argomentazioni di chi contraddice il vostro pensiero. Per riuscire veramente nell'intento di colpire e convincere il lettore, prendete ciascun argomento a favore dell'antitesi, analizzatelo e confrontatelo, per contrasto, con gli argomenti a favore della vostra tesi. Di volta in volta spiegate bene i motivi per cui la vostra idea possa essere ritenuta più valida delle altre. In questo modo, procederete a confutare l'antitesi una volta per tutte, e vi avvierete verso la conclusione del testo.

66

Conclusione

A questo punto, non resta che ribadire la propria tesi, esponendo nuovamente e in maniera sintetica i punti di forza della tesi stessa. Volendo, si potrebbe cercare anche un possibile punto di contatto con l'antitesi, una sorta di compromesso tra le varie opinioni. In tal caso, però, l'autore dovrà badare di non smontare completamente, nella precedente fase, il punto di vista dell'antitesi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come introdurre un testo argomentativo

Un testo argomentativo è una produzione scritta che si pone come obbiettivo quello di sostenere una tesi, portando come aiuto fatti oggettivi, opinioni e notizie atte a supportare la tesi stessa. Scopo finale di un testo argomentativo è infatti quello...
Superiori

5 passi per scrivere un testo argomentativo

Hai un'idea e vuoi convincere qualcuno della validità della stessa? Sei un commerciante che vuole vendere al meglio i suoi prodotti? Sei un giornalista alle prime armi che deve scrivere un articolo? O più semplicemente sei uno studente e la tua insegnante...
Superiori

Come scrivere un tema argomentativo

Ecco una bella ed interesante guida, mediante la quale poter essere in grado di imparare come e cosa fare per scrivere, nel modo corretto, fluido ed anche del tutto efficace, un ottimo testo argomentativo, che piacerà non solo ai nostri professori, ma...
Superiori

Le caratteristiche di un testo narrativo

Un testo narrativo è un testo che, appunto, narra la storia, il concatenarsi di vicende (vere o frutto della fantasia), dei protagonisti e altri personaggi del racconto.Il testo narrativo si può poi manifestare nelle diverse forme del mito, della fiaba,...
Superiori

Gli elementi del testo narrativo

Il testo narrativo letterario racconta una storia. Esso comprende diversi generi come il romanzo, la favola, la novella e il mito. Un testo narrativo presenta degli elementi fondamentali che sono: i personaggi, il luogo e il tempo in cui è ambientato,...
Superiori

Come riassumere un testo

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori ad i. Parare come poter riassumere in testo, senza rischiare d'incorrere in errori e sbagli, che finirebbero con il compromettere la stessa buona riuscita del riassunto del testo. Iniziamo subitoquesta...
Superiori

Testo narrativo: le regole di scrittura

Scrivere un testo narrativo, può inizialmente sembrare molto semplice, ma in realtà impostarlo, non è così facile come sembra. Il testo narrativo per avere una sua logica e per essere scorrevole, deve essere strutturato su una griglia o su una scaletta...
Superiori

Come fare l'analisi di un testo narrativo

Il testo narrativo generalmente racconta una storia, una serie di eventi che si svolgono nel tempo e che si riferiscono a uno o più personaggi. Il testo narrativo può essere una favola, una novella, un romanzo. Ogni testo narrativo, a qualunque genere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.