Le figure geometriche piane

Tramite: O2O 10/11/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete dei bambini molto piccoli e che si apprestano a frequentare i primi anni della scuola elementare, vale la pena spiegargli quali sono le figure geometriche piane e le loro caratteristiche, e nel contempo facendogli anche degli esempi con alcuni oggetti che sono presenti in casa o in natura. Delle forme geometriche piane ne analizzeremo quindi diversi tipi, in modo che i vostri bambini possano riconoscerle facilmente attraverso una lista in cui elenchiamo le più comuni.

26

Il cerchio

Il cerchio è una forma geometrica che può essere ricavata tracciando una curva che ha sempre la stessa distanza e che parte da un punto che chiamiamo centro. La distanza invece attorno ad un cerchio è chiamata circonferenza. Questa figura geometrica piana può essere illustrata ai vostri bambini, semplicemente facendogli guardare la luna dal vivo o altri pianeti (terra compresa) sui libri di testo o sul web.

36

Il triangolo

Il triangolo è un'altra forma geometrica piana formata da 3 linee diritte chiamate lati. Esistono tuttavia diversi modi per classificarli in base ai loro lati o angoli; infatti, troviamo il triangolo rettangolo con un angolo retto, quello acuto con un angolo inferiore ai 90 gradi e l'ottuso con un angolo maggiore di 90. Altri tipi di triangoli sono poi l'equilatero con tutti è 3 i lati della stessa lunghezza, l'isoscele con 2 lati di uguale lunghezza ed infine lo scaleno con tre lati disuguali. Un cartello stradale di pericolo è un tipico esempio da fare ai vostri bambini in merito a questa figura geometrica piana.

Continua la lettura
46

Il rettangolo

Il rettangolo è una figura geometrica piana con 4 lati. La caratteristica distintiva di questa figura è che tutti i 4 angoli misurano 90 gradi. Si tratta inoltre di una tipologia molto facile da illustrare ai vostri bambini, visto che è sufficiente fornirgli un quaderno a quadretti e un righello con matita affinché possano disegnarlo in modo rapido e dritto. Uno strumento comparatore per visualizzare da vicino una figura piana del genere è ad esempio un tavolo della vostra casa.

56

Il rombo

Il rombo è una figura geometrica piana formata da 4 linee rette. I suoi 4 lati misurano la stessa lunghezza ma, a differenza del rettangolo nessuno dei 4 angoli è di 90 gradi. Anche in questo caso disegnarlo per i vostri bambini non è difficile, e per spiegargli meglio come è strutturato potete ad esempio usare degli stuzzicadenti del tipo che si utilizzano in cucina per fare gli spiedini oppure dei listelli in legno.

66

Il quadrato

Il quadrato è un'altra figura geometrica piana che ha le stesse caratteristiche di un rettangolo ma nel contempo anche di un rombo; infatti, i 4 angoli sono retti mentre i lati sono della stessa lunghezza. Per fare alcuni esempi dal vivo potete chiedere ai vostri bambini di guardare il giardino adiacente alla casa se ha le stesse dimensioni e forma del quadrato, oppure vi basta semplicemente fargli notare un quadro in una camera dell'abitazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come calcolare area e perimetro di figure piane semplici

Saper calcolare l'area e il perimetro delle figure geometriche piane risulta essere sempre molto utile se, ad esempio, bisogna aiutare qualcuno (cugini, fratelli e sorelle minori) a risolvere dei problemi di geometria, anche semplici, ma queste conoscenze...
Elementari e Medie

Le principali figure geometriche

Lo studio delle figure geometriche risale dai tempi dell'antica Grecia: sin dai tempi antichi tali figure si utilizzavano per la costruzione di importanti opere architettoniche e su di esse si basavano molte dei teoremi di matematica che vengono studiati...
Elementari e Medie

Figure retoriche: che cosa sono e come usarle

Il retore romano Marco Fabio Quintiliano intendeva le figure retoriche come degli scarti rispetto al linguaggio comune. D'altro canto, non possiamo non convenire con Gérard Genette, secondo il quale il linguaggio comune è così zeppo di deviazioni che...
Elementari e Medie

Le figure retoriche più diffuse

Il linguaggio umano non serve soltanto per informare e comunicare, ma anche per evocare, impressionare ed emozionare. È come se le parole fossero dei colori o delle note, attraverso la loro sapiente combinazione, infatti, è possibile costruire dei...
Elementari e Medie

Figure metriche: cosa sono e come usarle

La poesia, l'epica e la prosa sono generi molto apprezzati da chi ha la passione per la letteratura. Una loro peculiarità, dal punto di vista formale, è quella di doversi attenere ad alcune basilari regole, tra le quali: quelle che riguardano la costruzione...
Elementari e Medie

Figure retoriche di significato

Le figure retoriche sono estremamente importanti ed abbastanza utilizzate per mettere in risalto un elemento del discorso stesso. Gli scrittori ed i poeti di tutti i tempi ne hanno fatto parecchio uso, e tutt'oggi a scuola s'insegnano e vengono studiate...
Elementari e Medie

Figure retoriche di suono

Quando si legge un testo, tanto più se si tratta di un testo in versi, non è importante solo quello che c'è scritto, ma anche come è scritto: no, non sto parlando di aulicità o correttezza grammaticale delle parole utilizzate, ma della loro musicalità....
Elementari e Medie

Come costruire un angolo di 120°

In geometria, l'angolo è una figura che è costituita dalla parte di piano che si trova tra due semirette. L'ampiezza di un angolo si misura in gradi che partono da 0° e possono arrivare ad un massimo di 360°. Gli angoli sono suddivisi in 5 modelli:...