Le conseguenze della caduta del fascismo in Italia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le conseguenze della caduta del Fascismo in Italia furono dapprima molto gravi visto che coincidevano con le conseguenze di una guerra catastrofica che fu la Seconda Guerra Mondiale. Il Fascismo cadde ufficialmente nel 1943 con l'arrivo degli Alleati (anglo-americani) in Sicilia per proseguire poi verso il centro Italia, dove Mussolini rifiutò di abbandonare la guerra e venne così sfiduciato e fatto arrestare dal re Vittorio Emanuele III. Venne poi eletto Badoglio, che firmò il 3 settembre del '43 l'armistizio con gli Alleati. Vedremo di seguito le conseguenze che ebbe sull'Italia la caduta del Fascismo.

27

Le conseguenze economiche

La guerra terminò ufficialmente nel 1945, e il Dopoguerra italiano vide l'economia in condizioni enormemente gravi, con le produzioni scese del 60%, i prezzi aumentati, i trasporti inutilizzabili, abitazioni, ponti e ferrovie e strade distrutti dai bombardamenti. L'Italia a questo punto era divisa in due: al Nord iniziavano le lotte sociali per la ricrescita dell'economia; al Sud iniziava a farsi spazio la malavita e i commerci clandestini.

37

Le conseguenze politiche

Le conseguenze politiche furono molteplici e portarono decisivi cambiamenti su quello che sarebbe stato il futuro dell'Italia. Furono inizialmente creati nuovi partiti, quello socialista, quello comunista, la Democrazia Cristiana, appoggiata dalla Chiesa, e il Partito d'Azione. Si fa spazio fino ad arrivare al comando Ferruccio Parri, del Partito d'Azione, che si impegna a favorire le piccole-medie aziende e a tassare le Grandi Imprese, ma i moderati si oppongono e Parri decade dal comando. Ci sale Alcide de Gasperi della Democrazia Cristiana e il 2 giugno del '46 si proclamano le elezioni per l'Assemblea Costituente, dove per la prima volta viene permesso alle donne di votare, e il suffragio fu affollatissimo per votare tra Monarchia o Repubblica.

Continua la lettura
47

L'approvazione della Costituzione

Nel frattempo, Vittorio Emanuele III abdica il trono al figlio Umberto II, ma alle elezioni vince la Repubblica e il nuovo re va dritto in esilio. Nel periodo che va dal '46 al '48, la DC si afferma come primo partito, scrive la Costituzione e riorganizza l'economia secondo i modelli occidentali. DC, socialisti e comunisti iniziano a governare assieme e il presidente della Repubblica diventa Enrico de Nicola. Il primo gennaio del 1948 entra in vigore la Costituzione, vengono formati Parlamento e Camere, a cui venne affidato il potere legislativo e la scelta di un Capo di Stato con mandati di sette anni.

57

Il patto con gli Alleati

Dopo il '48, il DC vince le elezioni e viene eletto Capo di Stato Luigi Einaudi, che prova a rilanciare l'economia italiana con inasprimenti fiscali e la svalutazione della lira per favorire le esportazioni. Così venne firmata la pace tra Italia e Alleati dove l'Italia si doveva impegnare a rinunciare alle colonie, a pagare multe salate di riparazione e a ridurre gli armamenti. Trieste venne divisa in due parti: la parte A la occupavano gli Alleati e la parte B venne data agli Iugoslavi. Nel '54 verrà ufficializzata l'appartenenza della parte B agli Iugoslavi e la parte A ritornò all'Italia. In quest'anno l'Italia aderisce al Patto Atlantico.

67

La ricostruzione dell'Italia

La ricostruzione dell Italia non fu facile perché le maggiori città italiane erano state distrutte dalle bombe, le produzioni erano scese e il debito era altissimo. Venne deciso in quel momento in Europa di attuare il Piano Marshall, prendendo ispirazione allo stesso modello statunitense per la ricostruzione di tutta lo Stato. Anche l'Italia guadagnò dal piano Marshall e la ripresa fu molto rapida fino agli anni '60.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

I personaggi del Fascismo

Il Fascismo è stato un movimento politico italiano che si è formato in partito nel 1921 e è diventato un regime totalitario dal 1922 fino al 1943.Sicuramente l'esponente del fascismo più famoso è il suo fondatore e capo indiscusso Benito Mussolini,...
Superiori

Storia: fascismo e nazismo

Nazismo e fascismo nascono basandosi sulle stesse ideologie e pertanto mostrano alcune caratteristiche comuni. Erroneamente spesso i termini vengono utilizzati come sinonimi l'uno dell'altro, le differenze tra le due ideologie sono determinanti e li rendono...
Superiori

Le conseguenze della scoperta dell'America

Come tutti sappiamo, la scoperta dell'America nel 1492 da parte di Cristoforo Colombo fu un avvenimento che rivoluzionò per sempre la storia di tutto il mondo; causò infatti inevitabili conseguenze in tutti i campi di maggiore importanza: sociale, economico,...
Superiori

Crollo dell'Impero Ottomano: cause e conseguenze

Molto spesso, quando ci troviamo a dover studiare alcuni particolari eventi storici, ci sarà sicuramente capitato di volerli approfondire per riuscire a comprendere appieno quali sono state le cause che hanno portato a quel determinato evento. Per riuscirci...
Superiori

Come calcolare la caduta di tensione in corrente alternata

La fisica è una delle materie più odiate al liceo. Molti studenti non riescono a studiarla e spesso viene paragonata alla matematica per la difficoltà e la complessità degli argomenti. Effettivamente, per poter studiare e applicare la fisica bisogna...
Superiori

Le conseguenze sociali della crisi del '29

La grande fase di sviluppo attraversata dagli Usa durante i ruggenti e prosperosi anni Venti si interruppe nel 1929, quando il crollo della Borsa di Wall Street segnò l'inizio della cosiddetta "grande depressione", che interesserà l'America, ma anche...
Superiori

Le conseguenze della seconda guerra d'indipendenza italiana

Nel diciannovesimo secolo l'Italia era stata divisa in diversi stati, che erano in competizione tra loro da oltre mille anni. I francesi, gli austriaci e gli spagnoli avevano dominato in Italia in periodi diversi; all'inizio delle guerre rivoluzionarie...
Superiori

Le conseguenze della guerra fredda

La guerra fredda è stato uno degli eventi più rilevanti e importanti del XX secolo, così rilevanti che gli effetti si fanno sentire ancora oggi.. Al termine della seconda guerra mondiale, le nazioni erano divise in due blocchi principali: il mondo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.