Le commedie di Plauto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le commedie di Plauto sono le prime opere integre della letteratura latina. Della sua vita si sa molto poco. Plauto nasce a Sarsina prima del 250 a. C. E muore nel 184 a. C. Scrisse e portò sulle scene le sue opere, a partire dalla seconda guerra punica. Tra le tante commedie affibbiate a Plauto, solo 21 sono autentiche. Le trame plautine sono tipiche della commedia greca. E si fondono con gli elementi principali della farsa italica. Gli schemi ricorrenti, presentano intrecci, personaggi e situazioni convenzionali. Questo genere, prevede un tono buffonesco, tipico dei giullari, per rallegrare la vita delle famiglie nobili del tempo. Le battute, spesso mordaci e scurrili, provocavano una facile ilarità tra i presenti. Analizziamo insieme le commedie di Plauto.

25

Occorrente

  • Libro di letteratura latina
35

Le Cinque categorie delle commedie di Plauto

Le commedie di Plauto si basano sull'improvvisazione, si possono distinguere in cinque categorie: Le commedie della "beffa" (Bacchides, Curculio, Epidicus, Mostellaria, Persa), ove la progettazione dell'inganno da parte dei servitori rappresenta il fulcro dell'intreccio. Le commedie che vedono padre e figlio rivali in amore, (Asinara, Casina, Mercator), l'oggetto del desiderio è la fidanzata del figlio, contesa dal padre che mette in scena numerosi tentativi per conquistarla rendendosi ridicolo. Le commedie "romanzesche", (Captivi, Cistellaria, Poenulus, Rudens, Stichus, Trinnumus, Vidularia), qui si raccontano le vicende di personaggi che vivono lontani dalla casa natale in condizione di schiavitù, la fine del dramma avviene con il riconoscimento dell'origine libera dei personaggi che cosi' possono far ritorno a casa. Le commedie degli "equivoci", Amphitruo e Menaechmi, queste commedie vedono l'incontro di due personaggi identici, da questo si genera una capibile confusione che si scioglie scoprendo la vera natura dei personaggi. L'ultima categoria vede le commedie di "carattere", (Aulularia, Miles Gloriosus, Pseudolus, Truculentus), nelle quali Plauto da importanza al personaggio negativo portandone in risalto tutti gli aspetti che lo caratterizzano fino all'esasperazione.

45

Le peculiarità dei personaggi

I personaggi delle commedie di Plauto sono quasi sempre gli stessi. Si ispirano alle maschere della tradizione. Tra essi, il servo astuto. Fedele al padrone ordisce trame per ottenere ingenti somme di denaro o per combinare un matrimonio. In cambio, egli ottiene delle ricompense per i suoi servigi. Un altro personaggio tipico è il leone. Per tradizione, rappresenta il protettore delle prostitute o anche il miles gloriosus, ovvero il soldato vanaglorioso. Egli si vanta delle sue gesta eroiche ma delude sempre le aspettative.

Continua la lettura
55

La finalità delle commedie

Nelle sue commedie, Plauto non parla mai in prima persona, ma per bocca dei suoi protagonisti. Egli non vuole comunicare un messaggio preciso allo spettatore (politico o morale) e non vuole ammaestrare il suo pubblico. Plauto vuole solo rallegrarlo e divertirlo. Si fa portavoce di posizioni, opinioni, giudizi diversi e contrastanti. Utilizza spesso un linguaggio scherzoso e caricaturale. Attraverso la magia della finzione teatrale, Plauto crea un mondo alla rovescia. In questa nuova dimensione, i sogni più audaci si realizzano e le gerarchie di potere si capovolgono, in un contesto ludico e scherzoso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

La commedia latina: caratteristiche ed esponenti

Per riuscire a comprendere la Commedia Latina è necessario essere a conoscenza delle sue origini. Questa guida si propone, successivamente ad un breve excursus retrospettivo, di esplicare caratteristiche ed esponenti della commedia latina. La commedia...
Superiori

Aristofane e la commedia greca

Aristofane fu un poeta comico, nato ad Atene intorno al 444 a. C. E morto probabilmente nel 385 a. C. Fu uno dei massimi rappresentanti della commedia greca. Esordì giovanissimo, rivelandosi conservatore, nostalgico d'un passato eroico, di un pensiero...
Superiori

Le commedie di Terenzio

Publio Terenzio Afro nacque all'incirca nel 185 a. C. A Cartagine e fu uno scrittore di commedie latine intorno al 165 a. C. Morì a Stinfalo nel 159 a. C. Nelle sue opere troviamo per la prima volta il concetto di humanitas, tipica del circolo degli...
Superiori

La commedia nuova: Menandro

La Commedia Nuova è la fase conclusiva della cosiddetta Commedia Attica. Per tradizione il suo inizio si fa risalire agli albori dell’età ellenistica, momento storico successivo alla morte di Alessandro Magno. Atene non è più la grande ‘polis’...
Superiori

Il teatro di Shakespeare

È certamente vero che per arricchire la propria conoscenza, e magari interloquire con qualcuno su un preciso argomento, serve imparare cose nuove. Queste spaziano su diversi argomento, come ad esempio il cinema e il teatro. Proprio in questo ambito,...
Superiori

Appunti di letteratura latina: Nevio

Gneo Nevio nacque intorno al 275-270 a. C. E fu il primo intellettuale libero non di origine greca. Nevio era infatti originario della Campania e molto orgoglioso di ciò. L'essere libero permise a Nevio di esprimersi completamente senza riserve nei confronti...
Superiori

Miguel de Cervantes: biografia e opere

Miguel de Cervantes è universalmente riconosciuto come il padre della letteratura e persino della lingua spagnola moderna: celebre in tutto il mondo per il suo romanzo anticavalleresco, fu anche poeta e drammaturgo. Vediamo brevemente di seguito alcuni...
Superiori

Appunti di letteratura inglese: Oscar Wilde

Oscar Fingal O'Flahertie Wills Wilde, conosciuto semplicemente come Oscar Wilde, fu un personaggio brillante di fine Ottocento, un poeta, drammaturgo, uno scritto ed un giornalista di origini irlandesi, ricordato per i suoi salaci aforismi, ha superato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.