Le 10 regole del metodo Montessori

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Il metodo Montessori è il sistema educativo più famoso che esista e da oltre un secolo, milioni di bambini lo hanno seguito in oltre 20.000 scuole. Secondo Maria Montessori, il bambino è in grado di sviluppare energie creative e come tale, bisogna lasciarlo libero di sperimentare, solo così potrà essere in grado di assecondare il suo istinto naturale: ovvero imparare.

211

Stimolare l'interesse e creatività

Il bambino apprende molto meglio se vive in un ambiente stimolante e ricco di oggetti nuovi e interessanti che attirano la sua attenzione. Bisognerebbe permettere ai bambini di avere materiali con cui poter realizzare nuovi oggetti fatti a mano, cose per disegnare e colorare, tutto quello che serve per stimolare il loro interesse e la loro creatività.

311

Indipendenza e autodisciplina

Bisogna incoraggiare i bambini a sviluppare l'indipendenza e l'autodisciplina, con il tempo i bambini impareranno da soli quali sono le loro passioni. Alcuni amano la lettura, alcuni amano la scrittura, mentre altri sono più portati per le attività fisiche. L'importante e dar loro libertà per scoprire in solitaria quello in cui sono portati.

Continua la lettura
411

Essere il loro miglior esempio

Se criticate molto i vostri figli, la prima cosa che impareranno a fare è giudicare gli altri. Se mostrate loro ostilità, impareranno a litigare. Se li ridicolizzate frequentemente, saranno timidi. Se li sottovalutate, svilupperanno un sentimento negativo di consapevolezza. Quindi, bisogna essere per i bambini il miglior esempio, affinché crescano sicuri di sé stessi in ogni istante, solo così impareranno a fidarsi degli altri. Fate capire loro che le idee e le loro opinioni sono sempre ben accette, in questo modo si sentiranno bene con sé stessi.

511

Bambini di età diverse

I bambini sono incuriositi da ciò che fanno i più grandi e faranno domande e chiedendo spiegazioni. A loro volta i grandi, saranno felici di insegnare ai più piccoli cosa sanno fare e quello che hanno già imparato, lasciando interagire i bambini di età diverse in modo che imparino gli uni dagli altri. Per persone che hanno figli di età diverse è un grande consiglio, bisogna cercare di coinvolgerli a fare cose insieme: disegni, sport e varie attività.

611

Attività pratiche

Le attività pratiche aiutano il bambino a stimolare il senso del tatto, dell'udito e della vista, gli impartiscono l'ordine, concentrazione e indipendenza. Queste attività l'aiuteranno a migliorare l'apprendimento duranti gli anni di scuola.

711

Ordine

Un ambiente ordinato, insegna al bambino ad imparare meglio. Quindi il consiglio è di creare uno scaffale diverso dove riporre i suoi libri e i giocattoli, utilizzando magari contenitori, ceste o anche cestini da posizionare in posti facilmente raggiungibili. È un bene insegnar loro a riordinare i propri oggetti una volta utilizzati a fine giornata, questo insegnerà ai bambini l'ordine e la responsabilità.

811

Libero Arbitrio

I bambini imparano molto di più se vien dato loro il libero arbitrio e la possibilità di compiere le proprie scelte. Libertà di scelta però non vuol dire fare ciò che si vuole senza nessuna regola, ma si tratta della capacità di scegliere cosa sia giusto o o no fare.

911

Movimento e apprendimento

I bambini hanno bisogno di concentrarsi su alcune attività che gli permettano di usare le mani, tipo i mattoncini del lego. In queste attività, che sembrano semplicemente giochi, il bambino non si limiterà a divertirsi, ma sta imparerà l'importanza della concentrazione, della coordinazione e dell'ordine.

1011

Ricompense

Maria Montessori era contraria ai premi e alle punizioni perché pensava che la vera ricompensa per i bambini fosse riuscire a raggiungere l'obiettivo con le proprie capacità: completare un puzzle, versare un bicchiere d'acqua da solo o semplicemente dare un senso alle proprie costruzioni.

1111

Il ruolo dell’insegnante

L'insegnante ha il ruolo di dirigere e aiutare i bambini. I genitori hanno un importante coinvolgimento in questa funzione, impegnandosi direttamente e materialmente nelle attività dei propri bambini. In questo modo i bambini saranno più interessati ed invogliati ad imparare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Metodo Montessori: 10 principi per educare i bambini

Per Metodo Montessori intendiamo qual particolare approccio educativo sviluppato nel 1897 da Maria Montessori. Il destinatario di tale sistema è il bambino che si trova in una fascia di età che va dalla nascita ai diciotto anni. La nostra lista sul...
Elementari e Medie

Come costruire una scatola per imbucare

I giochi sono per i bambini degli strumenti che consentono di sviluppare le capacità logiche ed intellettuali semplicemente divertendosi. È necessario che, per sviluppare la loro creatività, anche i genitori sappiano essere altrettanto estrosi nel...
Elementari e Medie

5 consigli per scegliere il miglior metodo di studio

Quando ci si iscrive ad una facoltà universitaria o si deve comunque affrontare una sessione di studio intensa per superare degli esami che porteranno, ad esempio, ad un miglioramento della condizione lavorativa, è bene organizzarsi al meglio per far...
Elementari e Medie

Come fare le moltiplicazioni con il metodo russo

Tra le quattro operazioni matematiche ci sono le moltiplicazioni. Si tratta di un'operazioni fondamentale dell'aritmetica che si impara fin dalle elementari. Per svolgere una moltiplicazione esistono diversi metodologie che permettono di arrivare al risultato....
Elementari e Medie

Come svolgere una divisione con il metodo anglosassone

Questa guida vi permetterà di svolgere e quindi risolvere le divisioni con un metodo decisamente più semplice e più veloce di quello italiano, il metodo anglosassone, utilizzato in tutti i paesi del Commonwealth, del Canada e degli Stati Uniti d'America....
Elementari e Medie

Creare un buon metodo di studio tramite il gioco

Chi ha detto che lo studio deve essere soltanto fatica? Non è così, eppure per molti studenti, specie se giovanissimi, l'apprendimento scolastico è sinonimo di sforzi intellettivi e magari noia. In realtà non esiste lo studente svogliato, ma soltanto...
Elementari e Medie

Come realizzare un cartellone con le regole di classe

Una classe scolastica è una piccola comunità. I piccoli individui che si approcciano allo studio a scuola si trovano a convivere molte ore con i loro amici. Questa convivenza è fondamentale per la formazione di ogni persona, poiché si impara il rispetto...
Elementari e Medie

5 regole da rispettare in classe

Se siete alle prime armi con l'insegnamento e non sapete bene come gestire una classe di alunni scatenati, mantenete la calma e fate attenzione a non lasciarli troppo liberi di fare.Le regole in una classe, sono importanti per mantenere una certa calma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.