Latino: Virgilio e l' "Eneide"

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'argomento di questo articolo di oggi sarà Virgilio e l' "Eneide", ossia una delle maggiori opere di quest'ultimo, probabilmente la più importante. Il celebre poeta, nacque in un paese nei dintorni di Mantova e, sin da ragazzo, mostrò particolare interesse per materie come la matematica, la medicina, la botanica e l'astronomia. Se siete interessati a questo argomento, non smettete allora di leggere questo articolo in quanto in seguito vi verrà spiegato nel modo più semplice e chiaro possibile il seguente argomento di storia di latino: Virigilio e l' "Eneide".

25

Primi cenni

Il protagonista dell'Eneide è un certo Enea, dal quale l'opera prende il nome. Si tratta di un vero e proprio eroe, il quale insieme al suo popolo decide di mettersi in cerca di una nuova terra. Il racconto viene diviso in due parti, quindi separate tra di loro. La prima parte del manoscritto racconta dunque il viaggio del protagonista alla volta dell'Italia, mentre la seconda parte parla invece della guerra Latina, nella quale Enea lotta per avere il suo territorio.

35

Elenco dei libri

Libro I: Eolo scatena una tempesta contro i troiani, gettandoli sulle coste della Libia. Verranno accolti da Enea e Didone. Nel Libro II: Enea si metterà a raccontare tutte le vicende inerenti alla fine di Troia. Nel Libro III: Enea proseguirà in questo racconto leggendario. Nel Libro IV: Enea e Didone diventano amanti, ma questa storia finirà, in quanto Giove invierà Mercurio a ricordare ad Enea il suo destino. NelLibro V: Enea verrà invitato da Anchise a scendere negli Inferi per potergli rivelare il futuro che lo aspetta. NelLibro VI: Negli Inferi, Enea rivedrà Didone, la quale fa parte dei morti per amore. Nel Libro VII: Enea tornerà nel mondo dei vivi attraverso il fiume Tevere e riconosce la terra che gli è stata destinata. Nel Libro VIII: Enea è in cerca di alleati per la battaglia che sta per cominciare. Nel Libro IX: Turno tenterà in tutti i modi di fermare la battaglia che ha intrapreso Enea. Nel Libro X: Durante la battaglia, viene ucciso un amico di Enea, ossia Pallante. Nel Libro XI: Si celebrano le esequie di Pallante. Per finire nel Libro XII: Turno ed Enea si sfidano per il duello finale, che sarà vinto da Enea.

Continua la lettura
45

Stile cronologico

Lo stile narrativo di Virgilio, utilizzato nell'Eneide, non segue un ordine cronologico ben preciso, visto e considerato che il poeta pone il lettore davanti a una serie di scene e situazioni, caratterizzate da paesaggi naturali alternati a descrizioni di città. A questo punto l'articolo risulta quindi terminato, se siete davvero interessati all'argomento e volete sapere molte cose in più, allora potrete soddisfare la vostra conoscenza per esempio su internet, oppure, in alternativa da qualcuno di esperto nella storia, in quanto in questo articolo le informazioni rimangono comunque abbastanza superficiali, viene indicato soltanto il necessario.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il testo originale è scritto in Latino. Per una migliore comprensione, si consiglia l'uso di un testo tradotto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Antologia: l'epica

L'epica rappresenta una delle forme più antiche di narrazione. Racconta le imprese coraggiose ed eroiche di personaggi umani, storici o leggendari a cui si uniscono, molto spesso, dei personaggi soprannaturali. Poiché l'epica nasce anche per tramandare...
Superiori

Appunti di epica: confronto tra l'Iliade, l'Odissea e l'Eneide

L'Iliade, l'Odissea e l'Eneide sono senza alcun ombra di dubbio i poemi più belli e famosi della letteratura in stile epico. Questi 3 poemi hanno tantissime similitudini che però si diversificano per lo stile della scrittura e per i temi che vengono...
Superiori

Appunti di letteratura greca: Apollonio Rodio

Apollonio Rodio (295-215 a. C. Circa) è un poeta epico greco d'età ellenistica. Fu il secondo direttore della Biblioteca di Alessandria e precettore del principe ereditario, il futuro Tolomeo III Evergete. Si tramanda che fosse discepolo di Callimaco...
Superiori

La Divina Commedia in breve

La "Divina Commedia" è un poema scritto da Dante Alighieri tra il 1304 e il 1321, anni in cui il poeta era costretto a vivere lontano dalla città di Firenze, dalla quale era stato esiliato per ragioni politiche. La "Commedia" è una delle opere più...
Superiori

Come studiare la letteratura

Lo studio della Letteratura è uno degli argomenti più discussi dagli alunni di tutto il mondo. Esistono molte tecniche e approcci allo studio di questa materia ma ognuno di essi può adattarsi o meno al nostro stile e capacità di assimilazione dei...
Superiori

Appunti sulla Divina Commedia

La Comedìa (solo in seguito divenuta Divina Commedia) è la celebre opera di Dante Alighieri. Il poema, scritto presumibilmente tra il 1306 e il 1321, è stato scritto in volgare fiorentino, con influenze linguistiche provenienti dai più diversi contesti....
Superiori

Iliade: appunti e riassunto

Il famoso poema intitolato "Iliade" rievoca le eroiche gesta dell'assedio greco nella città di Troia. Queste vennero dopo raccolte e messe per iscritto intorno all'anno 800 a. C. da Omero, il quale realizzò così l'opera letteraria. Il poema viene narrato...
Superiori

Letteratura del XIV secolo

“Umanesimo” è un termine che deriva dal latino “studia humanitatis”. Fin dalla denominazione si vuole indicare un genere di studio, un'educazione di tipo letterario e filosofico volta ad una formazione completa dell'uomo. Nel corso del XIV secolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.