Latino: usi dell'infinito semplice

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nella lingua latina, esistono tre forme diverse di infinito: presente o semplice (come, ad esempio, Laudare), perfetto (come Laudavisse) e futuro (tra cui Laudaturus e um esse).
L’infinito potrebbe svolgere una funzione sia verbale che nominale, all'interno di una proposizione: nel seguente dettagliato ed esplicativo tutorial che troverete esplicato nei passaggi successivi, vi illustrerò gli usi fondamentali dell’infinito semplice e vi aiuterò a riconoscerli abbastanza facilmente, secondo la particolare situazione.

26

Occorrente

  • Libro di grammatica latina
36

Con riferimento alle forme nominali dell'infinito semplice o presente, se quest'ultimo svolge il ruolo di sostantivo, esso potrebbe fungere da soggetto, predicato nominale e complemento oggetto: siccome viene considerato sempre come un neutro singolare, dovrete fare molta attenzione nel collegare gli eventuali aggettivi o predicati nominali.
L’infinito fungente da soggetto si trova:
- con i verbi impersonali (interest, opus est, nocesse est, ecc.), in una frase del tipo "Confidere decet" (Avere fiducia è conveniente);
- con sum e un aggettivo neutro (come "Bonum est discere", che significa "E’ bene apprendere".
L’infinito semplice esercita il ruolo di predicato nominale, quando il verbo sum ha per oggetto un pronome oppure un altro infinito (ad esempio, "Vivere est cogitare", ossia "Vivere è pensare").
L'infinito viene utilizzato come complemento oggetto con i verbi modali (possum, soleo, ecc.), che si trovano nella frase "Possum bene vivere" (Posso vivere bene).

46

Nel corso di una determinata narrazione, potrebbe succedere che venga utilizzato l’infinito come verbo principale, allo scopo d'impartire un'enfasi maggiore e più drammaticità alle vicende descritte.
Precisamente, si parla di infinito storico (detto anche descrittivo oppure narrativo), il quale si identifica semplicemente poiché è indipendente ed ha un soggetto al nominativo: generalmente, esso viene tradotto come un imperfetto, indicando un'azione duratura avvenuta nel passato (come "Catilina saepe hostem ferire", ovvero "Catilina spesso feriva un nemico").
L'infinito semplice viene impiegato con l’accusativo anche sia nelle esclamazioni che nelle interrogazioni e serve per indicare una sensazione di meraviglia, sdegno e sorpresa (come nelle frasi "Esse quemquam tanta audacia praeditum", che significa "Possibile che vi sia qualcuno dotato di tanta audacia", e "Me incepto desistere victam?", ossia "Rinunciare, vinta, alla mia iniziativa?").

Continua la lettura
56

Nella lingua latina, la proposizione infinitiva si rende con l’accusativo e il verbo all'infinito: in italiano, essa può essere tradotta nella forma esplicita (che + indicativo o congiuntivo) oppure in quella implicita (di + infinito).
L'infinito semplice viene utilizzato quando c'è contemporaneità con la proposizione basilare e l’infinito perfetto indica anteriorità, mentre quello futuro posteriorità: per comprendere meglio, considerate le frasi "Credo te aliquid audire" (Credo tu senta qualcosa), "Credo te aliquid audisse" (Credo tu abbia sentito qualcosa) e "Credo te aliquid esse auditurum" (Credo che sentirai qualcosa).
Mi raccomando di memorizzare attentamente le diverse funzioni dell’infinito semplice ed esercitarvi nella traduzione: attraverso un’adeguata preparazione, riuscirete sicuramente a riconoscere in modo facile le proprie funzioni all'interno di una frase.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Uno studio aprofondito della grammatica ed un continuo esercizio di traduzione sono essenziali per riconoscere le funzioni dell’infinito semplice, all'interno di una proposizione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come tradurre le proposizioni infinitive in latino

In latino, l'infinito oltre ad essere un modo verbale, può fare da soggetto o da oggetto di un'intera proposizione, che, a seconda della sua funzione grammaticale, viene denominata "soggettiva" o "oggettiva". Queste proposizioni in latino vengono definite...
Superiori

Come Comporre Una Proposizione Infinitiva In Latino

Uno dei costrutti più importanti da studiare per imparare al meglio la sintassi latina è sicuramente la proposizione infinitiva. Nelle proposizioni infinitive il predicato è costituito dal modo infinito. Una proposizione infinitiva può essere soggettiva...
Superiori

Guida a "L'Infinito" di Leopardi

Nella guida che andremo a sviluppare a breve nei prossimi passi, ci occuperemo di poesia. Nello specifico, il poeta che tratteremo sarà Giacomo Leopardi, con la sua fantastica composizione intitolata "L'Infinito". Questa poesia è una delle più conosciute,...
Superiori

Breve analisi de "L'Infinito di Leopardi"

Giacomo Leopardi nacque a Recanati dal conte Monaldo e dalla marchesa Adelaide Antici. La madre di Leopardi fu una donna piena di vigore ed energia, e dal carattere austero, nonostante questo, la madre manifestò dolcezza, tenerezza e un profondo affetto...
Superiori

Come tradurre il supino in latino

Quando osserviamo un paradigma di un verbo in latino, oltre a trovare la forma della prima persona del presente indicativo, la seconda dello stesso tempo, la prima del perfetto e l'infinito del verbo, troviamo anche un nome verbale denominato supino....
Superiori

Come costruire videor in Latino

Il latino è ormai una lingua in disuso, tuttavia sono tanti gli studiosi e gli appassionati che decidono di intraprendere il percorso che li porta alla riscoperta di questo antico idioma. Che sia per curiosità, cultura o semplice dovere, studiare il...
Superiori

Come tradurre l'accusativo di relazione in latino

Il caso accusativo viene utilizzato per l'oggetto diretto di verbi transitivi. Ma anche per l'oggetto interno (in gran parte dei verbi intransitivi) e per l'oggetto di un infinito. Anche subordinato (cioè non come soggetto dell'infinito storico), per...
Superiori

Come Costruire La Proposizione Completiva Volitiva In Latino

Il latino è la lingua madre degli italiani, difatti l'italiano deriva appunto dal latino; tuttora oggi, alcuni termini sono riportati nella nostra lingua. La grammatica è abbastanza complessa e presenta perlopiù gli stessi termini di quella italiana....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.