La struttura della frase inglese

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ormai l'inglese è la lingua più parlata al mondo, e conoscerla è importante, soprattutto per chi decide di viaggiare, sia per lavoro che per piacere, e conoscere nuovi posti e ha bisogno di comunicare con la popolazione del posto. Ma per imparare bene una lingua straniera è necessario partire dalle basi, via via imparando cose nuove sarà molto più facile. Senza dubbio la globalizzazione e gli scambi commerciali rendono sempre più importante la conoscenza delle lingue. In particolare l'inglese, oramai da tempo lingua ufficiale del commercio e degli scambi in tutto il mondo. È dunque fondamentale approfondire lo studio dell'inglese sin dai primi anni di scuola. Sebbene si tratti di una lingua che pochi conoscono, non è così difficile apprenderne i rudimenti. In questa guida ripasseremo le basi della struttura della frase inglese, seguiamo attentamente passo passo le utili informazioni, attraverso pochi e semplici passaggi potrete certamente imparare qualcosa di più e velocemente. Mettiamoci all'opera quindi.

27

Occorrente

  • Dizionario italiano/inglese, inglese/italiano.
  • Eserciziari.
37

Frasi affermative

Nelle frasi affermative, le più immediate da assimilare e le più comuni da usare, la struttura base si compone di SOGGETTO + INFINITO VERBO (senza "to") + COMPLEMENTI. Come soggetto possiamo avere un pronome personale (I, you, he/she/it, we, you, they). Potremmo anche trovare un sostantivo, un nome comune di cosa. In tal caso potrebbe essere necessario cominciare con l'articolo. Anche i nomi propri possono essere soggetto ("Carl went to the gym", "Carl è andato in palestra"). I verbi si coniugano al presente, passato o futuro. La terza persona singolare vede spesso l'aggiunta di una s finale o es. Per esempio nel verbo "to go" (andare): I go (Io vado), he goes (egli va). Gli aggettivi precedono il termine a cui si riferiscono. Se acquisto un libro bello dirò "I bought a good book" e non "I bought a book good".

47

Struttura della frase

La struttura della frase inglese negativa vedrà l'uso di "do" seguito da "not". Per la terza persona singolare si userà "does" + "not". Esistono le forme contratte, cioè "don't" e "doesn't". Per esprimere il poter fare o il riuscire, si usa il verbo "can". Nella sua forma negativa diventa "can not", "cannot" o "can't". La struttura base della frase sarà SOGGETTO + DON'T/DOESN'T + INFINITO VERBO (senza "to") + COMPLEMENTI. Il passato di "do" è "did", che diventa "didn't" al negativo. "Can" diventa "could" al passato (e al condizionale), che si trasforma in "couldn't" al negativo. Le forme negative con gli ausiliari aggiungono il "not" davanti al verbo. Per esempio "I am/I am not" (Io sono/Io non sono), o "I have/I have not" (Io ho/Io non ho).

Continua la lettura
57

Frase interrogativa

In ultimo, vediamo come si compone la frase inglese interrogativa: VERBO (modale CAN o AUSILIARE) + SOGGETTO + INFINITO (senza to) + COMPLEMENTI. Un esempio pratico può essere la frase "Can I borrow this book?" (Posso prendere in prestito questo libro?). O ancora "Do you have a pen?" (Hai una penna?). In questo caso si può rispondere brevemente con "Yes, you can/No, you can't" e "Yes, I do/No, I don't". In inglese esistono, come in altre lingue, alcune forme irregolari e, i"verbi frasali". Si tratta di verbi che assumono un nuovo significato il momento in cui si uniscono con preposizioni e avverbi.
Imparare la struttura di una frase in inglese non è poi così difficile come potrebbe sembrare, e una volta imparato, strutturare una frase qualsiasi non sarà più un problema. Con la pratica e l'esercizio parlare l'inglese in maniera fluente sarà un gioco da ragazzi. I consigli di questa guida vi aiuteranno ad imparare la lingua molto più semplicemente e velocemente, e viaggiare e comunicare con le persone non sarà più un problema, inoltre guardare qualche film in lingua straniera vi aiuterà certamente a migliorare la pronuncia o la struttura della frase. Vi auguro quindi buono studio e buon viaggio.
A presto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Affrontiamo fondamentali sessioni d'ascolto per imparare correttamente la pronuncia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Lingua cinese: la struttura della frase

La lingua cinese, dal punto di vista della pronuncia, dei toni e della scrittura dei caratteri si presenta in modo completamente differente rispetto a quella italiana. La prima cosa che salta subito all'occhio, infatti, è l'utilizzo di un alfabeto nettamente...
Lingue

Lingua cinese: la frase negativa

Quando sentiamo parlare in lingua cinese, oppure basta solamente guardare come si scrive tale lingua, grafici complicati e stranissimi, estremamente lontani dalla nostra scrittura, pensiamo che tale lingua sia molto difficile e complicata da imparare...
Lingue

Lingua cinese: la frase passiva

Al giorno d'oggi, conoscere diverse lingue straniere è diventato quasi indispensabile per entrare a far parte del mondo del lavoro, specialmente se si intende scegliere un lavoro che richiede di intraprendere rapporti con colleghi che svolgono le proprie...
Lingue

Come Usare Il Periodo Ipotetico Di Secondo Tipo In Inglese

Si è soliti dire che il sistema verbale della lingua inglese sia molto più semplice rispetto a quello italiano: vero, anzi verissimo, ma anche in inglese ci sono delle piccole eccezioni per le quali va prestata un po' più di attenzione. Una di queste...
Lingue

L’inglese britannico e l’inglese americano

L'inglese e l'americano sono due accezioni come sinonimi, inerenti a un codice linguistico univoco, con regole uguali sia a livello di pronuncia che a livello morfo-sintattico. In realtà sussistono numerose differenze tra l’inglese che viene parlato...
Lingue

Come costruire un periodo ipotetico in inglese

Il periodo ipotetico ha una struttura piuttosto difficile in italiano come in qualsiasi altro idioma. L'inglese non fa eccezione. La lingua anglosassone conta ben 4 periodi ipotetici, a seconda dei tempi e dell'azione. Per semplificare il concetto, ecco...
Lingue

La forma interrogativa in inglese

Negli ultimi anni, conoscere e parlare bene lingue straniere è davvero molto importante. Soltanto in questo modo è possibile viaggiare tranquillamente all'estero e cercare lavoro quasi dovunque. Tra le numerose lingue esistenti, quella da conoscere...
Lingue

Come formare il Present Perfect in inglese

In inglese, così come nelle altre lingue, si nota la presenza di numerose regole grammaticali. Esse riguardano la coniugazione dei verbi, la concordanza degli aggettivi e tutto ciò che ci consente di acquisire una certa padronanza in termini di lingua...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.