La forma interrogativa in polacco

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Imparare delle lingue differenti dalla nostra, al giorno d'oggi, è veramente molto importante, perché ci permetterà di muoverci nei vari paesi senza alcuna difficoltà, ma risulterà fondamentale per riuscire a trovare lavoro all'estero.
Fra tutte le lingue esistenti, quella che dovremo necessariamente imparare poiché è parlata praticamente in ogni parte del mondo è sicuramente l'inglese. Questa lingua, già da sola, ci permetterà di muoverci molto facilmente nei vari paesi.
Tuttavia se dobbiamo lavorare in un'altra nazione, non sarà sufficiente conoscere solo l'inglese, ma dovremo conoscere anche la lingua della nazione in cui andremo lavorare.
Per iniziare ad imparare le varie lingue, potremo ricercare su internet fra le moltissime guide esistenti quelle che ci insegneranno tutte le regole grammaticali necessarie per iniziare a parlare la lingua da noi desiderata.
Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come si compone forma interrogativa in polacco.

25

Occorrente

  • conoscenza della grammatica.
35

Il polacco è una lingua slava occidentale parlata in Polonia, per questo motivo se decidiamo di trasferirci in questa nazione per lavoro o per qualsiasi altro motivo, dovremo necessariamente imparare a parlare questa lingua. Come per ogni altra lingua, per riuscire ad impararla correttamente dovremo necessariamente studiare tutte le regole grammaticali, ma anche esercitarci a parlarle. Vediamo ora come fare per formulare una frase interrogativa in lingua polacca.

45

Per formulare una domanda a risposta chiusa, ossia una domanda a cui si risponde con un si o con un no, sarà sufficiente inserire all'inizio della frase la parola "Czy". Vediamo subito un esempio che ci aiuterà a comprendere meglio l'uso di questa particolare forma grammaticale. Ad esempio la frase: "È necessaria la prenotazione?", si traduce: "Czy musze rezerwowac?".

Continua la lettura
55

Per formulare altri tipi di domande, dovremo semplicemente utilizzare gli altri avverbi e pronomi interrogativi, che molto spesso vengono anche utilizzati da soli. Ad esempio: "chi?" si traduce con "Kto", mentre "Cosa?" si traduce con "Co?", "Come?" si traduce con "Jak?", "Dove?" viene tradotto con "Gdzie?" e "Perché?" si traduce con "Dlaczego?". A questo punto utilizzando tutte le indicazioni riportate in precedenza sapremo finalmente come fare per riuscire a formulare correttamente la forma interrogativa nella lingua polacca. Infine, per riuscire a comprendere correttamente la forma interrogativa, dovremo svolgere una serie di esercizi che potremo facilmente reperire su internet.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Francese: la forma interrogativa

La forma interrogativa è importante in quanto ci dà la possibilità di conversare, chiedere informazioni, pareri e indicazioni. In francese, la costruzione della forma interrogativa si articola in ben tre modi per l'intero completamento è indispensabile...
Lingue

La forma interrogativa in spagnolo

Nella lingua italiana quando si utilizza la forma interrogativa è necessaria un'intonazione particolare della voce per far capire che si sta facendo una domanda. Nella lingua spagnola esistono delle caratteristiche diverse: l'impostazione della domanda,...
Lingue

La forma interrogativa in francese

Prendendo come riferimento il francese e l'italiano, sono presenti delle differenze anche nella realizzazione della forma interrogativa. Per questo motivo, bisogna avere un po' più di attenzione nel cercare di esprimersi in modo corretto.Nella presente...
Lingue

La forma interrogativa in svedese

Lo svedese è una lingua non diffusa nel mondo e che si parla solo in Scandinavia, tuttavia potrebbe essere necessario impararla, poiché specie per i giovani, ci sono tantissime opportunità di lavoro, visto che si tratta di un paese che vanta un'economia...
Lingue

La forma interrogativa in arabo

La scelta di studiare in modo approfondito una lingua straniera, oggi è più che mai un'esigenza. Le lingue orientali affascinano sempre di più, ed impazzano sul web numerosi tutorial e suggerimenti su come formulare frasi specifiche. Se state iniziando...
Lingue

La forma interrogativa in russo

La lingua è l'insieme di suoni, parole, locuzioni e costrutti logicamente collegati ed ordinati tra loro. Di questi ci serviamo per esprimerci e comunicare con gli altri. La lingua ha una doppia funzione. Risulta fondamentale nella vita di tutti i giorni....
Lingue

La forma interrogativa in inglese

Negli ultimi anni, conoscere e parlare bene lingue straniere è davvero molto importante. Soltanto in questo modo è possibile viaggiare tranquillamente all'estero e cercare lavoro quasi dovunque. Tra le numerose lingue esistenti, quella da conoscere...
Lingue

La forma interrogativa in greco

Come l'italiano, anche il greco, vanta di una grammatica che va studiata attentamente. In greco, infatti, sono tante le forme da conoscere per far sì che, tra le tante cose, possiate essere in grado di tradurre versioni greche. A scuola, soprattutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.