La filosofia di Marx in pillole

Tramite: O2O 21/05/2015
Difficoltà: media
15
Introduzione

Karl Marx è stato uno dei più grandi filosofi tedeschi. Nato a Treviri nel 1818, Marx, coltiva fin da giovane una fortissima passione non solo per la filosofia, ma anche per il giornalismo, per la sociologia e per l'economia. Il suo pensiero ha contribuito alla nascita del comunismo e del socialismo. La sua filosofia, è di facile comprensione e sotto alcuni aspetti anche molto affascinante. In questa guida infatti vedremo la filosofia di Marx in pillole.

25

Per prima cosa, è bene dire che il pensiero di Marx è un pensiero di critica rivolto alla società, all'economia, alla politica e alla cultura capitalistica. Come punto cardine della sua filosofia, Marx riteneva che dovesse essere abolita la proprietà privata e che tutti i beni e i servizi, dovessero essere accessibili a tutta la popolazione. È proprio la proprietà privata e la privatizzazione dei beni che fa si che gli individui di una classe economica superiore, sfruttino gli individui di una classe economica inferiore, spesso in maniera disumana. La proprietà privata secondo Marx, non solo è da abolire, ma rende anche i rapporti tra gli individui più snaturati e trasforma la creatività del lavoro in schiavitù. La storia per Marx non è animata da idee, ma è animata unicamente dall'evoluzione del sistema economico.

35

Secondo Marx la società capitalistica, sarà superata in quanto è fallimentare. Il capitalista infatti deve investire sempre di più in uomini e macchinari, ma le macchine hanno spese di manutenzione considerevoli e le merci si possono usurare o danneggiare, proprio per questo ad un certo punto, le spese saranno maggiori dei guadagni. Per ovviare a questo problema, il capitalista sfrutta i propri operai in maniera disumana e cerca di avere lavoratori disposti a lavorare con contratti svantaggiosi in cambio di salari molto bassi. Inoltre, il capitalista, cerca di rendere il lavoro dei suoi operai molto più produttivo ed acquista all'estero materie prime a basso costo, spesso prodotte da persone a loro volta sfruttate in maniera disumana.

Continua la lettura
45

Il risultato di tutto questo, è che il capitalismo incorrerà in delle vere e proprie crisi di sovrapproduzione e di sottoproduzione, tali crisi elimineranno tutti i capitalisti più deboli e lasceranno unicamente quelli più forti. A causa di tutto ciò, ci sarà un numero equo di capitalisti ed un numero immenso di poveri. Ciò secondo Marx farà si che tutte le ricchezze, i beni ed i servizi saranno unicamente nelle mani di pochissimi capitalisti.

55
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come studiare la filosofia

Le discipline umanistiche hanno un ruolo molto importante nella formazione di molti studenti del liceo. Tra le materie legate alla storia dell'umanità figura la filosofia. Quest'ultima si occupa dell'analisi del pensiero dell'uomo. L'essere umano si...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Platone

La filosofia è quell'insieme di principi che cerca di interpretare e definire i modi del pensare e anche del'agire umano. Nel corso dei secoli si sono succeduti molteplici filosofi, ognuno dei quali ha dato la sua concezione ai diversi aspetti della...
Superiori

La scoperta dell'America in pillole

L'America, come tutti sappiamo fu scoperta da Cristoforo Colombo, mentre è più difficile ricordare tutti i passaggi che hanno portato Colombo ad effettuare quel particolare viaggio per poi ritrovarsi in una terra sconosciuta. In questa guida, in particolare,...
Superiori

La filosofia medievale in breve

La filosofia medievale abbraccia un periodo molto esteso. In questa guida, vi indicheremo in breve le linee delle due principali filosofie medievali: la Patristica e la Scolastica. Vi illustreremo anche gli aspetti dei vari pensieri filosofici del periodo,...
Superiori

Filosofia: Socrate in sintesi

Tra i più importanti personaggi della filosofia occidentale va ricordato senz'altro Socrate, nato e vissuto ad Atene intorno al 400 a. C. La figura di Socrate è così ricca e complessa che, nel tempo gli sono stati riconosciuti aspetti anticipatori...
Superiori

Appunti di filosofia: il neoplatonismo

La filosofia è una materia piuttosto complessa e ricca di sfaccettature, che richiede molto tempo e studio per essere studiata ed appresa appieno. Molte sono le correnti che si sono susseguite durante gli anni e che hanno portato profondi cambiamenti...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Aristotele

La filosofia è una materia piuttosto complessa ma allo stesso tempo interessante, che per essere compresa richiede un po' di tempo e molto studio. Durante i secoli molte sono le scuole che si sono susseguite e che hanno rappresentato una rivoluzione...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Talete

Lo studio della filosofia viene inserito nei trienni del liceo per svariati motivi: oltre ad approfondire le nostre conoscenze culturali, conoscere il pensiero degli antichi può essere utile per aiutarci a sviluppare una nostra concezione del mondo....