La figura di Virgilio nella Divina Commedia

Tramite: O2O 10/09/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Virgilio, il cui nome completo era Publio Virgilio Marone, fu uno dei massimi esponenti della letteratura latina. Egli scrisse l'"Eneide", in cui si raccontava del viaggio di Enea di Troia verso la penisola italica dove fondò la città di Lavinio, a sud di Roma. Fu considerato il "massimo poeta" in epoca medievale e Dante Alighieri non poté che renderlo una figura essenziale del suo viaggio allegorico nella Divina Commedia. Virgilio appare già nel I canto dell'Inferno ed è simbolo di saggezza e autorità: "tu sei lo mio maestro e 'l mio autore" dice Dante all'incontro con il poeta latino. Nei passi successivi approfondiremo gli aspetti principali della figura di Virgilio nella Divina Commedia.

27

Occorrente

  • Divina Commedia
37

Dante e Virgilio: l'allegoria della ragione.

Nel Medioevo, periodo storico in cui visse Dante, la fede religiosa era la luce che tutto rischiara. Ciò va tenuto bene in conto perché non è un caso se Beatrice lo guiderà nel Paradiso. La donna che lui ama sarà la raffigurazione della Grazia Divina.
I critici della Divina Commedia sono unanimi nel definire il personaggio di Virgilio un'allegoria della ragione. Dante incontra Virgilio nel limbo ed egli non potrà accompagnarlo oltre il Purgatorio poiché vissuto in epoca antecedente il cristianesimo. Il motivo è presto detto: la ragione (Virgilio) da sola non può salvarlo a meno che non intervenga la teologia (Beatrice). Virgilio è un maestro di vita per Dante e, pertanto, incarna il Salvatore dagli istinti peccaminosi dell'uomo (Inferno) riconducendolo nella retta via (Purgatorio).

47

Virgilio nell'Inferno Dantesco

> - Così chiede aiuto Dante a Virgilio nel I Canto dell'Inferno. Dante affronta la selva oscura (il peccato) e le tre fiere (la lonza, il leone e la lupa) ma non riesce a proseguire il suo cammino. Virgilio appare inaspettatamente e mostra a Dante un'altra via per proseguire il suo viaggio, quello dell'Inferno.

Nel II canto dell'Inferno, il poeta latino dice di essere mandato da Beatrice a salvare Dante. La donna scese nell'Inferno per inviarlo in suo soccorso: >.

Nel III canto, di fronte agli ignavi, Virgilio dirà a Dante: >, invitandolo a proseguire oltre senza soffermarsi troppo.

Continua la lettura
57

Virgilio nel Purgatorio

Viriglio guida Dante nel Purgatorio per condurlo fino alla soglia della salvezza (il Paradiso). Nel Pugatorio il poeta medievale appare smarrito e timoroso. Già nel II canto dell'Inferno si mette in luce il rapporto tra l'autore della Divina Commedia e la sua guida: inizialmente Dante si volge a Virgilio come un discepolo fa con il suo maestro, mentre successivamente i loro dialoghi diventano più intimi. Si sviluppa un rapporto quasi genitoriale tra i due, dove Virgilio come un padre conduce il figlio Dante verso la strada della moralità e della buona vita. Al canto XXX, Dante si rivolge a Virgilio definendolo >. Come figlio risente dell'aspro rimprovero di Virgilio nel >. La "bassa voglia" è la morbosa curiosità di Dante nel voler aver conoscenza del male.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggere i versi dell'opera nelle terzine originali e poi nella traduzione italiana per cogliere le sfumature di significato
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

La Divina Commedia in breve

La "Divina Commedia" è un poema scritto da Dante Alighieri tra il 1304 e il 1321, anni in cui il poeta era costretto a vivere lontano dalla città di Firenze, dalla quale era stato esiliato per ragioni politiche. La "Commedia" è una delle opere più...
Superiori

Come spiegare e capire la Divina Commedia di Dante Alighieri

La Divina Commedia è un opera cardine della cultura e della letteratura italiana. Spesso, però, i ragazzi la percepiscono semplicemente come una tappa obbligata del percorso scolastico. Come aiutarli a capire? Ai loro occhi potrebbe risultare un componimento...
Superiori

Appunti sulla Divina Commedia

La Comedìa (solo in seguito divenuta Divina Commedia) è la celebre opera di Dante Alighieri. Il poema, scritto presumibilmente tra il 1306 e il 1321, è stato scritto in volgare fiorentino, con influenze linguistiche provenienti dai più diversi contesti....
Superiori

Le Bucoliche di Virgilio

La letteratura greca e latina di epoca antica ci offre diverse perle a livello narrativo. Dalle opere teatrali alle poesie, passando per i poemi epici, la storiografia e l’oratoria, le vicende relative al mondo antico vengono raccontate da numerosi...
Superiori

Virgilio: vita e opere

Virgilio era uno degli autori cardine della letteratura latina dell'età augustea. Nacque in un villaggio nei pressi di Mantova il 15 ottobre del 70 a. C. La sua formazione si svolse principalmente in due città, Roma e Napoli che furono anche i luoghi,...
Superiori

La commedia latina: caratteristiche ed esponenti

Per riuscire a comprendere la Commedia Latina è necessario essere a conoscenza delle sue origini. Questa guida si propone, successivamente ad un breve excursus retrospettivo, di esplicare caratteristiche ed esponenti della commedia latina. La commedia...
Superiori

Il purgatorio di Dante: i personaggi principali

La Divina Commedia, come ben tutti sanno, è l'opera magna di Dante Alighieri. È un poema allegorico scritto in versi, di straordinaria bellezza e profondità, che sicuramente merita uno studio attento e appassionato. L'opera è suddivisa in tre parti,...
Superiori

Come calcolare la proporzione divina Phi = 1,6180339887

La proporzione divina o sezione aurea è il numero Phi, un numero puramente irrazionale che nella realtà della vita si ritrova in moltissime cose. La sezione Aurea si definisce anche proporzione Divina in quanto si ritiene sia la firma del Creatore stesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.