La cultura materiale nell'archeologia medievale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nell'ambito di studi dell'archeologia medievale, la cultura materiale riveste un ruolo molto importante se non fondamentale. La disciplina precisa ha assunto sempre maggiore importanza con l'andare del tempo ma soprattutto nel corso del XX secolo, in quanto campo di studio della ricerca storica. Nell'ambito d'analisi del medioevo la "cultura del saper fare e non" ci fa un ulteriore quantità di notizie che meritano in parte un piccolo trattamento, noi ne delineeremo in modo breve le caratteristiche principali ed essenziali.

26

Occorrente

  • Leggere con attenzione la guida.
36

Definizione di cultura materiale

Chiamiamo cultura materiale l’insieme delle testimonianze di un’epoca antica, e fu coniato negli anni cinquanta. Normalmente in questa categoria rientrano tutte quelle definizioni di tutti quei reperti mobili, che non hanno nessun interesse artistico ma soprattutto pubblico, che sono stati ritrovati all’interno di un sito archeologico. In secondo luogo nella categoria appena specificata rientrano anche altre attestazione di materiali sempre basati sulle generazioni passate come la costruzioni degli elevati, delle murature e così via.

46

Studi sulla cultura materiale

Gli studi sulla cultura materiale sono il risultato di un dibattito aperto nella metà del secolo e non solo da parte di alcuni studiosi dell’Europa orientale. Il loro obbiettivo era quello di dare prestigio a tutte quelle testimonianze antiche regalate nella così chiamata arte minore. La disciplina che man mano si andava a diffondere sempre di più in Italia negli anni sessanta, non a caso la rivista di quell’epoca ovvero l’Archeologia Medievale riportava un emblematico sottotitolo ovvero Insediamenti, Territorio. Proprio nel caso dell'archeologia medievale lo studio della cultura del saper fare ha dato i risultati migliori, il fatto è che dipende dalla grandissima quantità di reperti giunti fino a noi o meglio fino agli archeologi che sono in grado di distinguere tra frutti di un ciclo produttivo ovvero il metallo, vetro ecc.

Continua la lettura
56

Il metallo

Il Metallo è molto comune tra gli utensili della cultura materiale medievale e non solo. Non deve ingannare il fatto che oggi il 90% dei reperti sia fatto in ceramica. L’archeometallurgia si occupa del ciclo della produzione del metallo stesso, degli artisti e dei committenti dell’epoca precedente ovvero quella antica.

66

Il vetro

Il vetro La lavorazione del vetro al fine di creare oggetti d’uso quotidiano è una pratica antichissima, affonda le sue radici nei lavoro artigianali di quell’epoca. In Italia è stato possibile ricostruire l’interno ciclo produttivo del vetro grazie ai ricchi rinvenimenti che si sono stati trovati dopo lunghe e faticose ricerche nella vetreria di Germagnana, In provincia di Firenze.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Breve guida sull'arte medievale

L'arte medievale è legata strettamente alla religione. Questo capita quanto, come è ben conosciuto, la religione domina la vita di tale epoca, grazie al predominio che la Chiesa cattolico-cristiana acquisisce. Il predominio di cui si parla non è soltanto...
Superiori

La filosofia medievale in breve

La filosofia medievale abbraccia un periodo molto esteso. In questa guida, vi indicheremo in breve le linee delle due principali filosofie medievali: la Patristica e la Scolastica. Vi illustreremo anche gli aspetti dei vari pensieri filosofici del periodo,...
Elementari e Medie

Storia: l'Italia Medievale

La storia è ricca di riferimenti importanti, ognuno segna una tappa fondamentale per il proseguire dello sviluppo umano, sociale e industriale che ha portato a quel tipo di società che oggi chiamiamo moderna. Ma il processo di evoluzione è stato molto...
Superiori

Appunti di storia medievale

Medioevo significa, alla lettera, "età di mezzo". Il termine viene utilizzato, con valore negativo, da alcuni intellettuali del 1300. Per questi studiosi, amanti dei classici latini, si trattava di un periodo buio, lontano dai modelli dall'antica arte...
Superiori

Appunti sulla Divina Commedia

La Comedìa (solo in seguito divenuta Divina Commedia) è la celebre opera di Dante Alighieri. Il poema, scritto presumibilmente tra il 1306 e il 1321, è stato scritto in volgare fiorentino, con influenze linguistiche provenienti dai più diversi contesti....
Superiori

Gli animali nella storia dell'arte

Gli animali hanno da sempre avuto un ruolo di primo piano nell'arte. Le raffigurazioni di animali sono sempre presenti in tutti i periodi storici ed hanno dei significati differenti. Infatti si va dalla semplice raffigurazione della natura in modo classico,...
Superiori

Fisica: la legge di Bragg

Ecco una semplice ed utilissima guida, mediante cui poter capire qualcosa di più sulla fisica ed in particolar modo sulla legge di Bragg, in modo tale da poterne sapere di più e poter utilizzare queste nozioni nel momento in cui ci serviranno! I cristalli,...
Superiori

Appunti di epigrafia greca

L’epigrafia (parola derivante dal greco “sopra” e “scrittura”) rappresenta una disciplina ausiliaria particolarmente connessa all'archeologia. Il proprio studio è fondato sulla lettura e sull'interpretazione degli epigrafi (iscrizioni che gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.