La commedia nuova: Menandro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La Commedia Nuova è la fase conclusiva della cosiddetta Commedia Attica. Per tradizione il suo inizio si fa risalire agli albori dell’età ellenistica, momento storico successivo alla morte di Alessandro Magno. Atene non è più la grande ‘polis’ ma è stata ridotta al rango di semplice città di provincia. In questo nuovo contesto il cittadino assume un ruolo politico sempre più ininfluente e poco attivo. Tra gli esponenti più importanti della Commedia Nuova abbiamo dunque Menandro, la cui opera letteraria sposta l’attenzione verso gli aspetti intimi della vita privata dell’individuo, il quale riscopre i grandi valori familiari ed il ruolo della donna.

25

La vita di Menandro

Menandro nacque nel 343 a. C. a Cefisia, demo dell’Attica a pochi chilometri da Atene. Muove i primi passi come commediografo intorno al 321 a. C. E nei successivi dieci anni ebbe una produzione abbastanza prolifica. Con il declino di Atene, per Menandro è difficile trasportare gli eventi politici dell’epoca nelle situazioni più farsesche e satiriche. Nonostante ciò l’autore riuscì a creare una propria forma di scrittura indipendente dai modelli del passato. Per tutta la vita rimase legato alla sua città e morì intorno al 291 a. C. Per annegamento mentre nuotava nelle acque del porto del Pireo.

35

La produzione di Menandro

In vita ha scritto circa cento commedie ma con soltanto otto titoli è riuscito a vincere agoni comici ateniesi, ovvero le tradizionali gare di commedie. Tutto ciò che sappiano di Menandro ci è pervenuto grazie ad alcuni papiri scoperti in Egitto che ci hanno permesso di conoscere opere come Aspis o Dyskolos, unica opera giunta a noi integra. Per il resto invece, abbiamo soltanto frammenti di commedie come Epitrepontes, Perikeiromene ed il Misoumenos.

Continua la lettura
45

La struttura delle commedie di Menandro

Le commedie di Menandro si suddividono in cinque atti che comprendono intermezzi corali che non dispongono di un testo appositamente composto. La trama invece si articola in due tempi principali: il superamento dell'ostacolo ed il successivo chiarimento dell'equivoco che mette in pericolo la felicità appena conquistata. Questa struttura si rispecchia il desiderio del pubblico che interpreta la funzione del teatro non più come impegno collettivo ma con la semplice funzione di divertimento.

55

La comicità di Menandro

Menandro è un comico dall’ironia molto sottile. Infatti nelle sue commedie non crea scroscianti momenti di ilarità ma semplici sorrisi, provocati da un umorismo leggero che mette in evidenza i difetti dell’uomo senza prenderlo in giro. Il carattere derisorio e di scherno è dunque assente. Non a caso il commediografo non rappresenta eroi ma uomini semplici, per i quali auspica un senso di fratellanza ed unione. In questo senso, servo e padrone vengono collocati sullo stesso piano e dotati di pari dignità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

La Divina Commedia in breve

La "Divina Commedia" è un poema scritto da Dante Alighieri tra il 1304 e il 1321, anni in cui il poeta era costretto a vivere lontano dalla città di Firenze, dalla quale era stato esiliato per ragioni politiche. La "Commedia" è una delle opere più...
Superiori

Come studiare La Divina Commedia

La Divina Commedia è una delle opere più importanti scritta da Dante Alighieri intorno al 1300. Si tratta di un'opera conosciuta e studiata in tutto il mondo, ritenuta il più grande capolavoro di letteratura di tutti i tempi. Sicuramente studiare questo...
Superiori

Appunti sulla Divina Commedia

La Comedìa (solo in seguito divenuta Divina Commedia) è la celebre opera di Dante Alighieri. Il poema, scritto presumibilmente tra il 1306 e il 1321, è stato scritto in volgare fiorentino, con influenze linguistiche provenienti dai più diversi contesti....
Superiori

Come spiegare e capire la Divina Commedia di Dante Alighieri

All'interno dell'ultimo triennio scolastico viene dato molto risalto ad una delle opere più importante della letteratura italiana, ossia la Divina Commedia. Essa aveva il compito di esaminare il ruolo della chiesa ed il suo rapporto con lo stato, infatti...
Superiori

Aristofane e la commedia greca

Aristofane fu un poeta comico, nato ad Atene intorno al 444 a. C. E morto probabilmente nel 385 a. C. Fu uno dei massimi rappresentanti della commedia greca. Esordì giovanissimo, rivelandosi conservatore, nostalgico d'un passato eroico, di un pensiero...
Superiori

5 consigli per integrarsi in una nuova scuola

Integrarsi in una nuova scuola non è mai un passo facile, ma con un po' di lungimiranza e pazienza potete adattarvi molto in fretta nel nuovo ambiente scolastico. In questa guida vi offro 5 consigli per integrarsi in una nuova scuola. Seguiteli e vi...
Superiori

Come inserirsi in una nuova classe

Inserirsi in una nuova classe può essere un'operazione che spaventa molto o che entusiasma, a seconda delle esperienze del passato. Ovviamente dovrete prendere il cambio di classe come un'occasione positiva che vi consentirà di fare nuove amicizie e...
Superiori

Antologia: il teatro

La parola "teatro" deriva dal greco theàomai, che sta a significare "guardare con attenzione". Esso indica oltre al testo teatrale, anche il risultato dell'attività di più persone. Il teatro è una forma di comunicazione che si serve di un testo scritto....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.