La classificazione delle fonti storiche

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sapere esattamente cosa è successo nell'arco temporale predente a quello odierno e sapere come si è arrivati ad oggi, è importante ed è possibile studiare la storia semplicemente utilizzando delle fonti storiche apposite. Le fonti storiche, sono infatti delle testimonianze che permettono agli storici di conoscere il passato, di ricostruirlo e di interpretarlo. Si tratta di vere e proprie tracce lasciate dall'uomo, dalla natura e dal tempo che permettono di costruire come un puzzle l'intera storia dell'umanità. La classificazione delle fonti storiche è suddivisa in diverse parti che troverete descritte su questi passi successivi.

26

Fonti scritte

Le fonti scritte documentali o narrative, sono le testimonianze principali della storia messe in qualche modo per iscritto. Non si tratta di semplicemente di ciò che veniva scritto sulla carta, ma di ogni cosa che veniva trascritta su muri, pietre, pergamene, tavole, libri, lapidi, caverne, giornali, tavole d'argilla, ecc..

36

Fonti mute

Le fonti mute, sono tutte quelle testimonianze che è stato possibile vedere poiché si tratta appunto di tutti quei monumenti, reperti, oggetti, gioielli, monete, utensili, edifici strade ma anche di ossa, scheletri, mummie, ecc.. Con questa importante e fondamentale tipologia di fonte, si ha la sicurezza dell'esistenza di un qualcosa di concreto di epoche precedenti a quella odierna.

Continua la lettura
46

Fonti orali

Le fonti orali, meno sicure delle precedenti, sono tutte quelle testimonianze che sono giunte al giorno d'oggi attraverso ciò che è stato detto e tramandato oralmente. Leggende, canti, racconti, storie, situazioni e tutto ciò che fino ad oggi fa parte della storia orale.

56

Fonti iconografiche

Le fonti iconografiche, sono tutte quelle testimonianza che rappresentano delle immagini di persone, paesaggi o luoghi da danno modo di avere una testimonianza visiva di un affresco, un dipinto o un graffito. Queste fonti, possono rappresentare un luogo esistente, una persona che ha vissuto nel passato o una situazione avvenuta.

66

Fonti volontarie e involontarie

Esistono poi per concludere, delle fonti di tipo volontario e di tipo involontario. Una fonte volontaria, è quella tipologia di testimonianza che viene lasciata di proposito per fare in modo che vi sia traccia di un qualcosa anche in futuro (libri, riviste, giornali, ecc.). Al contrario, le fonti involontarie, sono quelle tipologie di fonti, che non sono state create appositamente per restare ma che comunque fanno e faranno parte della storia (reperti archeologici, scheletri, utensili antichi, ecc.).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Classificazione delle carte geografiche

La classificazione delle carte geografiche è molto importante per chi studia la geografia, che si tratti della geografia che si impara a scuola, fin da piccoli, oppure di quella più complessa ed approfondita che si studia all'università. In ogni caso...
Superiori

Come capire la Classificazione Decimale Deway

Il sistema di Classificazione Decimale Dewey (DDC) è uno strumento di organizzazione della conoscenza generale, che viene continuamente rivisto per tenere il passo con la conoscenza. Il sistema è stato concepito da Melvil Dewey nel 1873 ed è stato...
Superiori

Classificazione dei triangoli

Nello studio della geometria piana, una delle figure che si incontra per prima è il triangolo. Si tratta di un poligono di tre lati e tre angoli e, tra tutti, è quello che presenta il numero minore di lati, in quanto non è possibile costruire una figura...
Università e Master

Come risolvere le prove logiche di classificazione

Sicuramente sarà capitato a tutti quanti, almeno una volta nella propria vita di dover affrontare un test di ammissione, per un corso, una scuola, una facoltà universitaria oppure un concorso pubblico. Generalmente in questi casi vengono sottoposti...
Superiori

La classificazione dei beni economici

Ogni strumento reputato idoneo al fine di soddisfare un bisogno viene denominato bene.I beni si distinguono, a loro volta in beni liberi o gratuiti e beni economici. Afferiscono alla prima categoria tutti i beni disponibili, privi di prezzo e fruibili...
Superiori

Biologia: classificazione dei batteri

Entriamo nel mondo della biologia: quale è la classificazione dei batteri?. I batteri appartengono al regno dei Bacteria. Chiamati anche eubatteri, comprendono moltissimi micro organismi cellulari, i procarioti. Sono grandi appena qualche micrometro,...
Elementari e Medie

La classificazione delle foglie

La foglia è un organo che svolge funzioni di vitale importanza per la pianta e che la caratterizza esteriormente. Le piante hanno sviluppato foglie di aspetto differente, per rispondere alle esigenze di sopravvivenza in base all'habitat specifico di...
Superiori

La classificazione dei venti nel mondo

Nel mondo ci sono diverse tipologie di vento, le quali si possono classificare in funzione delle quattro categorie principali. I venti costanti soffiano in ogni momento dell'anno, sempre nella stessa direzione. I venti periodici si invertono di direzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.