L'empirismo di Locke

Tramite: O2O 26/05/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

La filosofia si è da sempre interessata al tema della conoscenza. Secondo l'empirismo, la conoscenza fonda le sue basi esclusivamente nell'esperienza. Tale indirizzo filosofico nasce in Inghilterra nel corso del Seicento. Diversi gli studiosi che ne condivisero gli assunti. Tra questi spicca in particolar modo John Locke, medico e filosofo inglese, considerato il padre fondatore della corrente. Vediamo allora gli aspetti fondamentali che connotano L'empirismo di Locke.

27

Il rapporto tra conoscenza ed esperienza

Nel suo celebre ?Saggio sull'intelletto umano? del 1690, Locke racconta come la conoscenza si determini dall'esperienza, descrivendo la mente dell'uomo come un sorta di vaso vuoto che viene man mano riempito grazie ai processi di apprendimento. L'uomo acquisisce la prime nozioni ed idee fin dalla nascita, attraverso i sensi. In seguito, crescendo, l'uomo conosce il mondo facendone esperienza diretta. Non esistono dunque idee, principi e conoscenze innate nella mente umana.

37

La classificazione delle idee

Le idee che vengono acquisite dall'individuo si distinguono, secondo, Locke in idee semplici, per lo più acquisite in modo passivo dalla mente, e idee complesse, che l'uomo fa proprie attraverso non solo l'esperienza ma anche tramite il ragionamento e la riflessione. Anche questi processi però, secondo il filosofo, sono guidati e determinati dall'esperienza. Alla base dei processi conoscitivi, Locke indica come imprescindibili sia la riflessione che la "sensazione".

Continua la lettura
47

La conformità tra idee e realtà

Secondo il filosofo britannico si ha vera conoscenza solo quando le idee sono conformi alla realtà. L'empirismo di Locke, infatti, indica la conoscenza come "percezione di accordo o disaccordo" tra le idee acquisite dall'individuo. Si distinguono così due diversi gradi di conoscenza, a seconda che essa sia basata sull'intuito o su prove e dimostrazioni. Nel processo di conoscenza, riconosce Locke, non sempre però si può avere esperienza diretta di idee, eventi, fenomeni e oggetti. Quando la conoscenza diretta non è possibile la conoscenza non è certa ma "probabile".

57

La posizione di locke

La posizione di Locke è quindi particolarmente critica rispetto a quella di Cartesio, che sosteneva come conoscenze ed idee fossero presenti nella mente umana in modo innato, fin da prima della nascita (innatismo). Per Locke ciò era semplicemente impossibile e a testimoniare l'impossibilità di tale tesi vi erano i bambini e i pazzi. Questi ben dimostravano come non vi poteva essere una conoscenza universale innata in ogni individuo ma come questa si andava formando via via nel corso della vita in base alle peculiari esperienze vissute.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Breve confronto tra razionalismo ed empirismo

Esiste una netta differenza tra razionalismo ed empirismo. In realtà sono due correnti di pensiero l'una l'opposta dell'altra. Il razionalismo è basato sullo studio della ragione e l'empirismo è la credenza nella percezione dei sensi. In questa guida...
Superiori

I maggiori esponenti dell'Illuminismo

Tra i movimenti letterari e culturali più famosi rientra certamente l'Illuminismo. Si tratta principalmente di una corrente secondo la quale il centro di tutto è la ragione umana. L'Illuminismo è un'epoca che si presenta come occasione per l'essere...
Superiori

Appunti di filosofia: il neoplatonismo

La filosofia è una materia piuttosto complessa e ricca di sfaccettature, che richiede molto tempo e studio per essere studiata ed appresa appieno. Molte sono le correnti che si sono susseguite durante gli anni e che hanno portato profondi cambiamenti...
Superiori

Differenze tra Illuminismo e Romanticismo

Ben prima di essere due mondi culturali, artistici e letterari con molte differenze, il Romanticismo e l'Illuminismo rappresentano due visioni della mondo completamente contrapposte e focalizzate, rispettivamente, in ambiti opposti dell'essere umano.L'illuminismo...
Superiori

5 eventi storici del 1700

Il 1700, noto anche come Età dei Lumi, rappresenta un secolo di svolta per la Storia occidentale e rientra nella storia moderna che va dal 1492, anno della scoperta dell'America da parte di Cristoforo Colombo, fino agli inizi del XIX secolo, con l'avvento...
Superiori

Come calcolare la funzione di ripartizione empirica

Quando si affronta lo studio a scuola o all'università, ci si può imbattere in argomenti o materie piuttosto complesse e ostiche. In questa guida affronteremo un tema che può generare non pochi grattacapi. Infatti vederemo il concetto di funzione di...
Superiori

Come calcolare il difetto di massa

L'energia richiesta per rompere un nucleo e i suoi componenti viene chiamata legame nucleare. Prima di iniziare questa guida vi consigliamo di approfondire la teoria di base della chimica generale, senza entrare troppo nello specifico, ma quanto basta...
Superiori

Kant: l'imperativo categorico

Le regole morali dell'azione vengono espresse da Kant nell'Imperativo categorico: esso corrisponde alla legge universale, oggettiva della Ragion Pratica, e conferisce un senso alla condotta morale.I principii pratici dell'Imperativo possono essere soggettivi...