inglese: forma affermativa, interrogativa e negativa del verbo to be

Tramite: O2O 13/09/2017
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'inglese costituisce sicuramente la lingua più diffusa e conosciuta in tutto il mondo e al giorno d'oggi essa è davvero molto importante soprattutto se si ha intenzione di intraprendere una certa carriera lavorativa. Con l'inglese infatti è possibile riuscire a comunicare con persone provenienti da qualsiasi parte del mondo senza difficoltà. Imparare questa lingua per alcuni può sembrare piuttosto impegnativo e complicato ma con un po' di pratica e di allenamento tutti possono riuscirci. Per cominciare dunque, in questa guida verranno spiegate dettagliatamente la forma affermativa, interrogativa e negativa del verbo inglese ''to be'' .

25

La forma affermativa

Il verbo ''to be'' corrisponde in italiano al verbo ''essere'' ed è un verbo irregolare. Inoltre nella grammatica inglese esso svolge anche la funzione di ausiliare nella coniugazione dei tempi verbali composti. Il Presente Indicativo, che viene chiamato Simple Present, rappresenta la forma basilare del verbo e nella forma affermativa sta ad indicare delle azioni che si svolgono nel presente. Per fare il Presente Indicativo del verbo ''to be'' bisogna dunque seguire lo schema secondo il quale va messo prima il soggetto, poi il verbo ed infine il complemento. La coniugazione del verbo è la seguente :
I am - Io sono
You are - Tu sei
He/She/It is - Egli/Ella/Esso è
We are - Noi siamo
You are - Voi siete
They are - Essi sono.

35

La forma interrogativa

La forma interrogativa del verbo "to be" si ottiene invertendo l'ordine di verbo e soggetto all'interno della frase, ovvero secondo lo schema: verbo+soggetto+complemento. Nella sua forma negativa (+not) si usa invece la forma contratta. La forma interrogativa del verbo "to be" all?indicativo presente pertanto è:
Am I?
Are you?
Is he?
Is she?
Is it?
Are we?
Are you?
Are they?
Esempio per capire il uso della forma interrogativa:
Is Brad Pitt French? No, he isn't. He's American.
What about Angelina Joli? Is she American, too?
Yes, she is. She is American.
Are brad Pitt and Angelina Joli French?
No, They aren't. They are American.

Continua la lettura
45

La forma negativa

Per ciò che riguarda invece la forma negativa, essa si ottiene inserendo la particella negativa not dopo il verbo, secondo lo schema: soggetto+verbo+not+complemento. In italiano si traduce con "non essere". Quindi la forma negativa del Simple Present si coniuga nel seguente modo:
I am not
You are not
He is not
She is not
It is not
We are not
You are not
They are not. Esempio de esercizio: Compilare con la forma negativa del verbo to be: She isn't from France.
This book... Mine. Jane and Peter... Married. That... Right. My brother... Here at the moment. We... In England. It... Monday today. Jennie's surname... Peters. I... A hairdresser. My name... Alexander. There... Many people in this class. You're... English. My car ? very expensive.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Differenze tra must e have to in inglese

La lingua inglese non ha tante regole grammaticali come l'italiano. Esistono però alcune forme che possono facilmente trarre in inganno. Un aspetto da sempre ostico per ogni studente d'inglese è proprio capire quando usare "Must" e quando "Have to"....
Lingue

Francese: la forma interrogativa

La forma interrogativa è importante in quanto ci dà la possibilità di conversare, chiedere informazioni, pareri e indicazioni. In francese, la costruzione della forma interrogativa si articola in ben tre modi per l'intero completamento è indispensabile...
Lingue

Francese: la forma negativa

Tutte le lingue neolatine ovvero quelle che derivano dal latino, hanno una forma negativa che si è sviluppata dagli avverbi di negazione "ne" e "non". Come in tutte le lingue la costruzione e la comprensione della forma negativa è estremamente semplice...
Lingue

Come fare la forma interrogativa in tedesco

Imparare una nuova lingua comporta non solo la difficoltà di imparare parole nuove, assimilandone pronuncia e suono, ma anche il venire in contatto con regole grammaticali spesso molto diverse da quelle a cui si è abituati. L'importante ovviamente è...
Lingue

La forma interrogativa in tedesco

Il tedesco, si sa è una lingua alquanto complicata per chi si cimenta per la prima volta ad impararne le diverse forme. In questa guida, vi saranno descritti dei passi per cercare di semplificare nel migliore dei modi, la forma interrogativa, per renderla...
Lingue

La forma interrogativa in francese

Prendendo come riferimento il francese e l'italiano, sono presenti delle differenze anche nella realizzazione della forma interrogativa. Per questo motivo, bisogna avere un po' più di attenzione nel cercare di esprimersi in modo corretto.Nella presente...
Lingue

Come usare i verbi modali may e must in inglese

L'inglese, come sappiamo, è la principale lingua parlata al mondo e per conoscerla bene, basta imparare le principali nozioni grammaticali. La grammatica inglese, infatti, è costituita da alcune semplici regole da assimilare per una corretta formulazione...
Lingue

Inglese: il simple past

Nella lingua inglese il simple past o passato semplice è una forma verbale molto frequente. Appartiene alla categoria dei tempi semplici, cioè privi di ausiliari. Si adopera per descrivere azioni accadute e definitivamente concluse. Si utilizza anche...