Inglese: come superare l'esame FIRST

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il First Certificate in English con acronimo (FCE), è un certificato rilasciato dall'università di Cambridge che permette di dare prova delle nostre capacità di comunicare e scrivere con l'inglese. Un valido motivo per scegliere questo tipo di esame è di essere accettato in tutto il mondo per motivi di lavoro o studio. Il formato dell'esame copre tutte e quattro le abilità linguistiche: leggere, scrivere, ascoltare e parlare. Continuate a leggere per scoprire come superare al meglio l'esame.

26

Occorrente

  • internet
  • vocabolario
36

Innanzitutto bisogna cercare in tutti i modi di migliorare il proprio inglese nel minor tempo possibile. Il primo consiglio che posso darvi è di guardare ogni giorno un film, un programma o una serie tv in inglese, non è importante se non capite tutto quello che vi viene detto, la cosa fondamentale è sforzarsi il più possibile, magari partite con i sottotitoli prima in italiano, poi in inglese.

46

Il primo consiglio è di sostenere diverse prove di esame, se ne trovano numerose in giro per il web, ve ne consiglierò alcune che ritengo veramente valide. La prima fra queste la trovate sul seguente sito: http://www.cambridgeenglish.org/it/exams-and-qualifications/first/ una volta entrati nel link scaricate le informazioni per i candidati ma vi avviso saranno in inglese, sforzatevi di capire con un buon dizionario alla mano. Un secondo sito molto valido è Flo-Joe un sito che vi prepara nel esame di inglese a tutti i livelli dal Pet fino al Cpe: http://www.flo-joe.com/. Il terzo sito assolutamente da visitare è: http://www.examenglish.com/ ora che avete tutte le basi per iniziare a prepararvi per un buon inglese, dateci dentro!

Continua la lettura
56

Il secondo consiglio è di comprare un libro in inglese per imparare più termini possibili e migliorare la propria lettura. Andate in una biblioteca o libreria dove abitate e fatevi consigliare un libro non troppo impegnativo, l'importante è che se il contenuto non vi piace non continuiate a leggere, dev'essere una cosa piacevole. Se siete veramente decisi a migliorare dovreste provare a fare anche un piccolo riassunto del libro, magari andate a lezioni private e fatevelo correggere. Non focalizzatevi su un solo insegnante provatene diversi così da testare i diversi metodi di insegnamento e da poter apprendere il più informazioni possibili. L'ultimo consiglio è di comprare un libro con degli esercizi apposta per prepararsi al first ne esistono moltissimi e di vario genere ognuno vi prepara in modo diverso nelle varie abilità linguistiche. Un esempio potrebbe essere il libro scolastico: "Complete first certificate. Workbook with answers. Con CD audio" disponibile al momento su Amazon al prezzo di 13,85 euro.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come prepararsi al First Certificate in English

Il First Certificate in English ė un attestato che certifica la conoscenza della lingua inglese a livello base-intermedio. Per accedere all'esame, infatti, è necessario avere superato il Primary English Test. L'attestato del FCE viene rilasciato dall'Università...
Lingue

Come ottenere una certificazione di lingua inglese

Oggi, con la globalizzazione, si fa strada un forte senso di internazionalismo nei Paesi del mondo. Questo ha numerosi vantaggi, perché ci permette di entrare in contatto con persone appartenenti a etnie diverse dalla nostra e di mettere a confronto...
Lingue

L’inglese britannico e l’inglese americano

L'inglese e l'americano sono due accezioni come sinonimi, inerenti a un codice linguistico univoco, con regole uguali sia a livello di pronuncia che a livello morfo-sintattico. In realtà sussistono numerose differenze tra l’inglese che viene parlato...
Lingue

Come ripassare la lingua inglese

Se devi affrontare un colloquio di lavoro, superare un'idoneità universitaria, intraprendere un viaggio all'estero o anche solamente se devi incontrare un amico statunitense, sarà sicuramente necessario dover ripassare la lingua inglese in poco tempo,...
Lingue

Come scrivere un buon report in inglese

Che sia per lavoro, per la scuola o per ottenere una certificazione della lingua, scrivere un buon report in inglese è importante. Un report è un testo, una recensione di un evento comprensiva, se necessario, dell'analisi di certi dati. Naturalmente...
Lingue

Come costruire un periodo ipotetico in inglese

Il periodo ipotetico ha una struttura piuttosto difficile in italiano come in qualsiasi altro idioma. L'inglese non fa eccezione. La lingua anglosassone conta ben 4 periodi ipotetici, a seconda dei tempi e dell'azione. Per semplificare il concetto, ecco...
Lingue

Inglese: il futuro con to be going to

Conoscere l'inglese è ormai fondamentale, perciò è necessario studiarlo e imparare almeno le basi della grammatica inglese. Non bisogna agitarsi, perché l'inglese possiede delle norme sintattiche e morfologiche molto semplici rispetto alle altre lingue...
Lingue

5 modi di ringraziare qualcuno in inglese

Trovandosi all'estero spesso ci si affida al semplice linguaggio del corpo per fare capire a chi ci sta di fronte quanto il loro aiuto è stato apprezzato. I modi per dire grazie sono molti, ma a volte mancano le parole e non è sempre una questione di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.