Imparare il russo: l'avverbio

Tramite: O2O 06/01/2016
Difficoltà: media
18

Introduzione

State imparando il russo, ma avete difficoltà con l?avverbio? Non preoccupatevi, nulla di più facile! L?avverbio, infatti, è uno dei pochi termini della struttura linguistica russa che non subisce variazioni in base a desinenze e casi, ma rimane immutato. Tramite questo tutorial, vi aiuteremo ad imparare come usare l?avverbio in lingua russa e la sua giusta posizione all?interno della struttura linguistica. E lo faremo in modo semplice e veloce. Iniziamo!

28

Occorrente

  • Un buon libro di grammatica russa
38

Si usa l?avverbio per specificare dove, come e quando si svolge un azione. Di solito, quindi, un avverbio si affianca a verbi (che indicano un tipo di stato o azione), ad aggettivi oppure ad altri avverbi. Nella lingua russa, l?avverbio si pone sempre prima del termine a cui fa riferimento, cioè prima di quel verbo, aggettivo o altro avverbio del quale deve determinare la qualità.

48

AVVERBI DI LUOGO: Quando si parla del luogo in cui si svolge l?azione, si utilizzano avverbi che rispondono alla domanda ????? ?. Gli avverbi di luogo sono i seguenti: ??? (Lì, là stato in luogo), ???? (Lì, là stato in luogo); ??? (Qui, qua stato in luogo), ???? (qui, qua moto a luogo).

Continua la lettura
58

AVVERBI DI TEMPO: Quando si parla del tempo in cui si svolge un?azione, si usano avverbi che rispondono alla domanda ??????? ?. Gli avverbi di tempo sono i seguenti: ????à? (Adesso), ??? (Ancora), ?????? (Domani), ????? (Dopo -suffisso), ????? (Dopo), ????? (Ieri), ???ó??? (Oggi), ?à?? (Presto), ?à???? (Prima), ????? (Raramente), ????? (Spesso), ?????? (Tardi), ??? (Già).

68

AVVERBI DI MODO: Quando, invece, bisogna esprimere la qualità di un?azione o di uno stato, si usano avverbi che rispondono alla domanda ????? ?. Questi sono gli avverbi di modo, che sono numerosissimi. Per concludere, una volta memorizzata la regola secondo la quale l?avverbio, in russo, è posizionato sempre prima del termine a cui fa riferimento, basta semplicemente applicarla, senza alcuna variazione. La nostra lezione finisce qui. Buono studio!

78

Per concludere ricordiamo che il russo è una lingua slava orientale che utilizza l?alfabeto cirillico, derivante dall'alfabeto glacolitico, in uso nel IX secolo ed inventato da San Cirillo e San Metodio. I caratteri sono variazioni del greco bizantino. Dalla struttura particolarmente complessa, è costituito da una declinazione di sei casi: Nominativo (soggetto), Genitivo (complemento di specificazione), Dativo (complemento di termine), Accusativo (complemento oggetto), Prepositivo (usato dopo una preposizione, solitamente di luogo). Le desinenze di nomi, pronomi, aggettivi e participi variano in base alla loro funzione all'interno della frase. L?avverbio, invece, rimane sempre immutato.

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come imparare il russo: regole di lettura

Il Russo è una delle lingue più affascinanti ed eleganti presenti. Ciò perché porta con se un alone di mistero ed interesse dovuti anche alle vicende storico-politiche dell'Ex Unione Sovietica, per non parlare poi dell'influenza sull'occidente della...
Lingue

Come imparare il russo: posizione dell'accento nei sostantivi russi

Le difficoltà che si possono incontrare nell'apprendimento di lingue straniere sono variabili e dipendono da molti fattori incluso la propria lingua madre e capacità di memoria. Per noi italiani le lingue più semplici da imparare, per ovvie affinità...
Lingue

Imparare il russo: i pronomi

La lingua russa possiede una grammatica molto complicata, poiché ha una morfologia altamente inflessionale, una sintassi abbastanza complessa e una fusione cosciente di tre elementi tra cui: l'eredità slava-ecclesiastica, lo stile europeo occidentale...
Lingue

Come usare imperfettivi e perfettivi in russo

Il russo è una delle lingue più parlate al mondo, principalmente per la vastità del territorio del suo paese. A noi appare spesso difficile e incomprensibile, anche perché non è scritta con l'alfabeto latino ma con quello cirillico, che ce la fa...
Lingue

Scuole di russo a Genova

Se decidiamo di imparare il russo dobbiamo sapere che è una lingua piuttosto difficile ma senza dubbio affascinante, con una grammatica e un alfabeto complicati soprattutto per la presenza di lettere e suoni diversi dai nostri. Per impararlo vi sono...
Lingue

Scuole di russo a Milano

La lingua russa negli ultimi tempi sta assumendo un'importanza sempre maggiore, fino a diventare una delle lingue più richieste sia da privati che dalle aziende. Questo perché sono sempre maggiori i rapporti di tipo commerciale con i paesi dell'area...
Lingue

Consigli pratici per la pronuncia del russo

Il russo è una lingua slava orientale parlata come lingua madre da 180 milioni di persone, non solo dalla popolazione della Russia, ma anche dalla stragrande maggioranza degli ex Paesi sovietici. Vediamo insieme i consigli pratici per la pronuncia di...
Lingue

La forma interrogativa in russo

La lingua è l'insieme di suoni, parole, locuzioni e costrutti logicamente collegati ed ordinati tra loro. Di questi ci serviamo per esprimerci e comunicare con gli altri. La lingua ha una doppia funzione. Risulta fondamentale nella vita di tutti i giorni....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.