Il sistema nervoso negli animali

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La sopravvivenza di ogni organismo dipende dal suo adattamento a vivere in un determinato ambiente, a rispondere agli stimoli che da esso provengono e ad adeguarsi alle variazioni sia esterne e sia interne all'organismo stesso. Con il termine stimolo si intende tutto ciò che provoca una reazione o un cambiamento nell'organismo: quando il gatto ha paura del pelo oppure, ad esempio, quando una pianta in penombra si piega alla luce. Gli stimoli che derivano dall'ambiente sono diversi per qualità e per intensità e la reazione degli animali agli stimoli varia in base alla natura dello stimolo stesso. La conduzione dell'informazione è di natura elettrica ed è svolta dal sistema nervoso che si presenta sempre più complesso salendo nella scala evolutiva. Ecco quindi che, nei passi a seguire, cercheremo di approfondire meglio il sistema nervoso degli animali. Si tratta d'informazioni "di massima" e utili a livello orientativo e, proprio partendo da queste, gli interessati potranno trarre ulteriori e preziosi spunti di approfondimento.

26

Occorrente

  • Desiderio di approfondire meglio il tema del sistema nervoso negli animali
36

La conduzione dell'informazione

Come già anticipato, negli animali la conduzione dell'informazione è di tipo elettrico e a capo di tutto vi è il sistema nervoso centrale. In aggiunta a questa rete elettrica che presiede alla vita di relazione rispondendo a stimoli rapidi e fugaci, ne esiste poi una seconda di natura chimica, che regola la vita vegetativa e lo sviluppo reagendo a stimoli lenti e prolungati. Mentre la prima rete di comunicazione, ossia quella elettrica, è tipica solo degli animali, la seconda è presente sia nelle piante che negli animali ed è attuata attraverso messaggeri chimici detti ormoni.

46

Piatelminti

Già nei Piatelminti (Planaria) si sviluppa un sistema nervoso che prevede la presenza nella parte anteriore dell'organismo di due raggruppamenti di neuroni. Negli Anellidi e negli Artropodi, questo schema viene potenziato e i gangli anteriori si sviluppano fino a divenire veri e propri cervelli, senza i quali l'animale non può sopravvivere. Nei Molluschi il sistema è gangliare, mentre negli Echinodermi si ha una rete di nervatura costituita da gangli e cordoni disposti secondo la simmetria raggiata. Nei Vertebrati, da ultimo, il piano generale di organizzazione del sistema nervoso è identico a quello dell'uomo.
Da ciò si evince facilmente quanto già anticipato ossia l'evolversi continuo del sistema nervoso mano a mano che si sale nella scala "evolutiva" e ciò differenzia notevolmente le tipologie di reazione possibile per i diversi animali di volta in volta analizzati.

Continua la lettura
56

Gli stimoli ambientali

La necessità di rispondere agli stimoli ambientali, di integrare l'organismo con l'ambiente, di coordinare le varie funzioni del corpo, ha determinato negli animali lo sviluppo di un sistema nervoso con diversi livelli di complessità. Negli animali più semplici, quali Poriferi e Celenterati, non esiste un vero e proprio sistema nervoso ma una rete nervosa diffusa, formata da neuroni sparsi nel corpo, senza un ordine particolare mentre salendo nella scala "evolutiva" il sistema nervoso diviene sempre più vasto e complesso.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Letture ed approfondimenti inerenti alle varie specie animali

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Il sistema nervoso centrale: appunti

Il sistema nervoso è costituito da encefalo, midollo spinale ed una complessa rete di neuroni. La sua funzione è quella di inviare, ricevere ed interpretare informazioni provenienti da tutte le parti del corpo umano. Inoltre controlla e coordina le...
Superiori

Appunti di biologia: il sistema endocrino

Il sistema endocrino fa parte, insieme a quello nervoso e a quello immunitario, dei tre grandi sistemi di comunicazione dell'organismo. Esso attraverso messaggi chimici a conduzione lenta permette all'organismo di rispondere meglio a sollecitazioni esterne...
Superiori

Scienze: l'adattamento degli animali

Il comportamento animale comprende una serie di reazioni che vanno da quelle geneticamente programmate (comportamento innato) a quelle acquisite con l'esperienza (portamento appreso), queste reazioni vengono analizzate in zoologia (scienze degli animali)....
Superiori

Appunti sul sistema muscolare

L'uomo, il più evoluto tra i mammiferi, è capace di compiere movimenti in ogni direzione; questi movimenti sono di forza e di intensità minori rispetto a quelli degli animali, ma anche più precisi e più raffinati che gli hanno permesso di creare...
Superiori

Breve analisi de "La fattoria degli animali" di Orwell

La fattoria degli animali di Orwell è un popolare romanzo satirico ambientato nella prima metà del 900. Il romanzo rispecchia la politica sovietica di quegli anni e precisamente la rivoluzione russa del 1917. Nel romanzo gli animali che abitano nella...
Superiori

Storia: la schiavitù negli USA

La schiavitù in Usa consisteva nell'approvvigionamento di manodopera acquistata in Africa; infatti, gli schiavi venivano impiegati per lavorare la terra e raccoglierne i frutti come il cotone, nelle piantagioni e nelle colonie, senza essere retribuiti....
Superiori

Breve guida a La fattoria degli animali di George Orwell

"La fattoria degli animali" è un romanzo satirico scritto da George Orwell e pubblicato nel 1945, anno in cui finì la Seconda Guerra Mondiale. La scrittura di questo testo venne prettamente influenzata dalle favole di Esopo e Fedro, infatti ha come...
Superiori

Gli animali nella storia dell'arte

Gli animali hanno da sempre avuto un ruolo di primo piano nell'arte. Le raffigurazioni di animali sono sempre presenti in tutti i periodi storici ed hanno dei significati differenti. Infatti si va dalla semplice raffigurazione della natura in modo classico,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.