Il ruolo del Presidente della Repubblica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Presidente della Repubblica è una personalità molto importante nello Stato Italiano, esso indossa le vesti di Capo dello Stato, rappresenta l'unità nazionale e garantisce il funzionamento della Costituzione Italiana. Il Presidente della Repubblica riveste diversi ruoli, tra essi ricordiamo anche quello che lo vede come Capo del Consiglio Superiore della Magistratura, allo stesso modo possiede il comando delle forze Armate ed infine, esso è il Presidente del Consiglio supremo della Difesa. Le sue funzioni assumono quindi potere legislativo, esecutivo ed anche giudiziario. Il ruolo del Presidente della Repubblica è poliedrico e di grande responsabilità, emblema del paese, la sua figura fortemente rappresentativa, ha una grande importanza.

26

Occorrente

  • Presidente della Repubblica: potere legislativo, esecutivo e giuridico
36

Il Palazzo del Quirinale, rappresenta la residenza ufficiale di ogni Presidente della Repubblica, egli vi soggiorna, nell'arco di tempo in cui si svolge il suo mandato. La sua figura, rappresenta un organo costituzionale che viene eletto dal Parlamento con integrazioni di vari rappresentanti provenienti dalle regioni (tre per regione), mentre solo la Valle D'Aosta partecipa con un solo elettore. In totale i membri presenti alla votazione che porterà all'elezione del Presidente sono 58.

46

Il Presidente della Repubblica ha il potere di dare validità ad ogni atto presidenziale, grazie alla sua controfirma. Le sue funzioni parlamentari prevedono la nomina di eleggere fino a 5 senatori a vita, convocare le Camere in via straordinaria, scioglierle, od inviargli messaggi. Promulga o autorizza le leggi emanate dalle Camere, può dichiarare lo stato di guerra da esse deliberato e ratificare i trattati internazionali. Inoltre, sempre in relazione al potere legislativo, può emanare decreti legge e decreti legislativi, così come indire referendum e richiedere l'abrogazione di legge a referendum avvenuto. Infine, ricordiamo che può nominare funzionari di Stato con alte cariche come ad esempio il Presidente del consiglio dei Ministri, allo stesso modo può decretare lo scioglimento dei Consigli Regionali e rimuovere dalla carica i relativi Presidenti. Egli nomina un terzo dei membri della Corte Costituzionale. Per quanto riguarda il potere giuridico, il Presidente può commutare le pene detentive e concedere la Grazia qualora ne esitano i giusti presupposti. Ogni atto presidenziale per avere valore andrà controfirmato dal Consiglio dei Ministri (ministri preposti).

Continua la lettura
56

Il Presidente della Repubblica una volta eletto dagli organi preposti, rimane in carica per sette anni. Ogni cittadino italiano in possesso dei requisiti richiesti (godimento diritti civili e politici, compiuto i cinquant'anni di età), può essere eletto Presidente senza discriminazione per razza o sesso. Dopo la scadenza del mandato, il Presidente della Repubblica può essere rieletto ed il suo mandato prolungato come è avvenuto per l'attuale presidente in carica Giorgio Napolitano, eletto nel 2006 e riconfermato nel 2013. Si tratta dell'undicesimo presidente in carica da quando la Costituzione Italiana del 1948 è entrata in vigore e con essa la nomina del Presidente della Repubblica e l'abolizione della Monarchia, di cui l'ultimo Re in carica, è stato Umberto II di Savoia Re del Regno d'Italia, fino al 1946.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ogni cittadino donna o uomo che abbia compiuto i 50 anni di età ed abbia i requisiti politici civili e giuridici può essere nominanto Presidente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Tutte le legislature della Repubblica Italiana

Non a caso la giornata del 25 aprile, detta anche giornata della Liberazione italiana, è diventata festa nazionale, fu proprio in quel giorno infatti che si riunì un'assemblea costituente. Precisamente correva l'anno 1946 e compito dell'assemblea era...
Superiori

Storia della Seconda Repubblica in Italia

Storia della Seconda Repubblica in Italia. Con il termine Seconda Repubblica si indica il nuovo assetto politico che si costituì in Italia a partire dal 1992-94; in questo lasso di tempo vi furono importanti novità e cambiamenti nella politica italiana....
Superiori

La Repubblica di Weimar

In seguito alla sconfitta nella Prima Guerra Mondiale dell'esercito tedesco e alla successiva fuga dell'Imperatore, sorse un nuovo Stato in Germania, la Repubblica di Weimar. Essa permarrà dal 1919 al 1933, lasciando strascichi dello splendore culturale...
Superiori

Storia: la Seconda Repubblica Francese in breve

La storia francese è ricca di avvenimenti che hanno mutato profondamente il Paese e dei quali ancora oggi se ne risentono i colpi. Uno di questi eventi fu l'instaurazione della seconda repubblica. Si parla di seconda repubblica anche se in effetti questa...
Superiori

Repubblica Federale: come funziona

Una Repubblica Federale consiste in una forma di Repubblica formata da vari Paesi, i quali conservano un certo grado di autonomia. Una caratteristica fondamentale di una Repubblica federale è che i Paesi che lo costituisconosono accomunati da una legislazione...
Superiori

Storia: la repubblica romana

Per storia della Repubblica Romana si intende il periodo storico in cui la forma di governo adottata da Roma fu la Repubblica. Tale periodo storico va dal 509 a. C. fino al 31 a. C., quando Ottaviano diede inizio all'Impero. Prima di quell'evento già...
Superiori

Storia: La Repubblica di Venezia

La Repubblica di Venezia possiede una storia affascinante. Tutti gli storici italiani ed internazionali hanno cercato di comprendere come questa città avesse conseguito enormi successi in un'epoca buia per l'Italia e l'Europa, corrispondente al Medioevo....
Superiori

Storia: Sandro Pertini

Sandro Pertini è ricordato come il miglior presidente della repubblica italiana. Oltre a essere un uomo politico di spicco militante nel partito socialista italiano, fu anche giornalista e scrittore, nonché partigiano contro il regime nazifascista....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.