Il ritratto di Dorian Gray di Oscal Wilde in pillole

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Uno dei capolavori di Oscar Wilde è sicuramente il Ritratto di Dorian Grey, un romanzo uscito per la prima volta sul Lippincott's Monthly Magazine nel 1880 e pubblicato poi nella la prima edizione originale nel 1891. L'autore apportò successive delle modifiche aggiungendo numerosi capitoli. La lingua originale del romanzo è l’inglese. Vediamo come si presenta il ritratto di Dorian Gray di Oscal Wilde in pillole.

25

Il romanzo, ambientato nell'Inghilterra del XIX secolo, narra la storia di un bellissimo giovane dal nome Dorian Gray, ossessionato dal desiderio di conservare per sempre la sua giovinezza. Dorian riceve un proprio ritratto dal suo amico pittore Basil Hallward, innamorato di Dorian, dal quale traspare tutto lo splendore e la bellezza del giovane. Dorian si innamora del ritratto e il suo desiderio di non perdere la giovinezza diventa assillante fino al punto di stringere un patto con il diavolo vendendogli la sua anima in cambio di eterna giovinezza e bellezza. Da questo punto e anche perché indirizzato dal suo amico Lord Henry Wotton, loquace e provocatore, inizia a condurre una vita molto spregiudicata, improntata alla ricerca dei piaceri materiali. Instaura una relazione sentimentale con la giovanissima attrice di teatro Sybil Vane, che per il suo amore è pronta a rinunciare al teatro. Dorian non è d’accordo con lei anzi, la ripudia accusandola di non avere carattere. La povera attrice, completamente disperata si suicida atrocemente.

35

A questo punto, mentre il corpo di Dorian mantiene il suo aspetto giovane e bello, la sua anima si umilia in maniera forte macchiandosi di peccati vari e inizia ad invecchiare e ad imbruttirsi. Il ritratto, cioè la coscienza di Dorian, muta il suo aspetto nel tempo trasformandosi in una figura orribile. Dorian non accetta i cambiamenti ed in preda alla rabbia nasconde il ritratto in una soffitta e, mosso dall'odio nei confronti del suo amico ritrattista, ritenendolo unico responsabile dei suoi terribili peggioramenti decide di ucciderlo. Periodicamente si reca in soffitta per deridere il suo quadro ma di fronte all’inesorabile degrado della sua immagine, inizia a pentirsi del modo in cui ha condotto la propria vita per cui decide di disfarsi del quadro tagliandolo con lo stesso pugnale con cui aveva ucciso l‘amico. A questo punto, Dorian cadrà a terra esanime con una ferita da taglio al petto e il ritratto tornerà alla sua bellezza originaria.

Continua la lettura
45

Lo possiamo definire un romanzo gotico, a sfondo macabro, completamente ispirato all’ Estetismo, corrente letteraria della seconda metà dell’Ottocento che fonda i suoi principi sulla ricerca assoluta della bellezza e dell’esaltazione del piacere a scapito di principi morali e comportamenti convenzionali.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia la lettura del romanzo della Collana Universale Economica "I Classici" edizione Feltrinelli (1991) o della Collana "Oscar Classici" edizione Mondadori (1982)
  • Consigliata anche la visione del film cinematografico "Dorian Grey" diretto nel 2009 dal regista Oliver Parker

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di letteratura inglese: Oscar Wilde

Oscar Fingal O'Flahertie Wills Wilde, conosciuto semplicemente come Oscar Wilde, fu un personaggio brillante di fine Ottocento, un poeta, drammaturgo, uno scritto ed un giornalista di origini irlandesi, ricordato per i suoi salaci aforismi, ha superato...
Superiori

Come scrivere i dialoghi in una storia

Un testo narrativo di elevata qualità costituisce un insieme fluido e omogeneo di parti varie quali dialoghi, descrizioni, narrazioni, legate dall'intreccio. Scrivere i dialoghi di una storia vuol dire interrompere il flusso del racconto per apportare...
Superiori

I dolori del giovane Werther di Goethe in pillole

I dolori del giovane Werther è uno dei simboli dello Sturm und Drang, una corrente nata e sviluppatasi in Germania tra il 1785 ed il 1785. Scritto da Goethe nel 1774, è un romanzo epistolare, in cui il protagonista mette in risalto i suoi tormenti....
Superiori

Cuore di tenebra di Joseph Conrad in pillole

Heart of Darkness, tradotto in lingua italiana come "Cuore di tenebra", è un romanzo breve di Joseph Conrad, scrittore polacco naturalizzato inglese, che fu pubblicato nell'anno 1902. Questo romanzo è da considerarsi fra i classici della letteratura...
Superiori

Le Ultime Lettere di Jacopo Ortis in pillole

Ispirandosi ai romanzi sentimentali del Settecento, il poeta Ugo Foscolo ha dato vita al romanzo epistolare più famoso della letteratura italiana. Jacopo Ortis è un giovane patriota che, dopo Campoformio, decide di sfuggire alle persecuzioni del regime...
Superiori

Cime tempestose di Emily Bronte in pillole

Il Romanzo "Cime Tempestose", di Emily Bronte, è costruito intorno al contrasto dei sentimenti umani dell' Amore e dell' Odio distruttivo, della speranza e della terribile vendetta, che i protagonisti vivono e subiscono con passione. Passione devastatrice...
Superiori

"1984" di George Orwell in pillole

Uno dei romanzi più famosi del celebre scrittore George Orwell è senza dubbio "1984". Si tratta di un un classico della letteratura straniera, e molto spesso è oggetto di studio e approfondimento nelle scuole superiori. Con questa guida vogliamo consegnarvi...
Superiori

"Il piacere" di D'Annunzio in pillole

Gabriele D’Annunzio scrisse fra le sue opere, la più nota, "Il Piacere". Era il 1888 mentre era a Francavilla al Mare; il romanzo in questione, ha come tematica centrale il racconto delle avventure personali di un giovane poeta, Andrea Sperelli-Fieschi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.