Il Risorgimento italiano: guida

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Risorgimento italiano è un periodo storico molto importante per la nostra Nazione. Esso infatti ci ha portato alla formazione dello Stato unitario italiano per mezzo dei maggiori esponenti di quel periodo. Il RIsorgimento si concluse con l'occupazione di Roma da parte delle truppe italiane il 20 settembre del 1870. Alcuni studiosi fanno coincidere l'inizio del Risorgimento italiano con il momento in cui Vittorio Alfieri auspicò il ritorno dell'Italia agli antichi splendori culturali e civili. In questa piccola guida faremo un breve excursus nella storia del Risorgimento italiano. In particolare ci occuperemo della nascita di tale movimento, analizzando le tappe storiche più salienti. Concluderemo poi con la proclamazione di Roma a nuova Capitale del Regno d'Italia.

27

Occorrente

  • Manuale di storia contemporanea
  • Passione per la storia d'Italia
37

I primi moti rivoluzionari: Moderati e DI motemocratici

Iniziamo la nostra guida sul Risorgimento italiano parlando dei primi moti rivoluzionari. Nell'Ottocento l'Italia si trovò istituzionalmente divisa. Proprio per questo si scatenarono le prime rivolte. Essi investirono il Regno delle due Sicilie dei Borboni e il Regno della Sardegna dei Savoia. Grazie a quest'ultima, entrò in vigore lo Statuto Albertino. Non tutti i moti riscossero grande successo e si costituirono due distinte scuole di pensiero, ossia i Moderati e i Democratici. I primi avevano come leader Camillo Benso Conte di Cavour. I Democratici invece vennero guidati da Giuseppe Mazzini, il quale elaborò una proposta politica che univa nazionalismo e libertà. Secondo Mazzini, la nascita di una repubblica era necessaria per portare il benessere al Paese. Pertanto fondò il movimento della "Giovine Italia". A lui si unirono Giuseppe Garibaldi e Carlo Cattaneo, altri maggiori esponenti dell'epoca.

47

I moti rivoluzionari del 1848 e le Guerre d'Indipendenza

Nel 1848 scoppiarono altri moti rivoluzionari, i quali provenivano direttamente dalla Francia di Luigi Bonaparte, nominato imperatore e conosciuto con il nome di Napoleone III. In Italia, le 5 giornate di Milano rappresentarono una vera e propria guerra di popolo. Si arrivò alla libertà della Lombardia e alla Prima Guerra d'Indipendenza. Cavour, dopo le lotte popolari, cercò di coalizzarsi con la Francia e altri paesi europei. Garibaldi e Mazzini gli diedero il loro sostegno e da qui ebbe inizio la Seconda Guerra d'Indipendenza nel 1859. In questo scontro si allearono la Francia e il Regno di Sardegna stipulando gli Accordi di Plombières e l'Alleanza sardo-francese. Il Risorgimento italiano, come possiamo bene vedere, ci vide protagonisti insieme alla Francia per quanto riguarda la rivoluzione nell'assetto geopolitico dei nostri territori.

Continua la lettura
57

La Spedizione dei Mille

Nel frattempo Garibaldi portò con sé i suoi volontari nella celebre Spedizione dei Mille dalla Sicilia alla città di Napoli. L'impresa venne avviata in nome del re Vittorio Emanuele II, ma la conquista garibaldina del Mezzogiorno generò un conflitto con Cavour. Quest'ultimo inviò una spedizione per impadronirsi dello Stato Pontificio, ad eccezion fatta per Roma. Inoltre, costrinse Garibaldi a piegarsi all'autorità del sovrano. Vittorio Emanuele II ottenne le regioni del sud, le quali votarono per l'annessione al Piemonte mediante plebisciti. Il 17 marzo 1861 nasceva ufficialmente il Regno d'Italia sotto Vittorio Emanuele II e a cavallo tra il 1865 e 1866 scoppiò la Terza Guerra d'Indipendenza. Con il terzo conflitto il Veneto venne liberato e Roma venne proclamata Capitale grazie all'annessione dello Stato Pontificio. Il Risorgimento italiano ha dunque portato un grande cambiamento al nostro Paese.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per maggiori informazioni sul Risorgimento italiano, possiamo consultare delle monografie o visitare qualche mostra tematica nella nostra città.
  • Per approfondire meglio gli argomenti, prepariamo dei piccoli schemi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Il Risorgimento in pillole

Studiare la storia permette a chiunque di capire determinati periodi e le evoluzioni e accadimenti che hanno sconvolto la storia dell'essere umano. Alcuni periodi sono stati caratterizzati da profonde rivoluzioni che hanno segnato in maniera particolare...
Superiori

Come valutare un compito di italiano: gli errori morfosintattici

Se siamo dei maestri o professori di italiano da poco tempo, sicuramente ci capiterà di dover correggere i compiti di italiano dei nostri studenti e per farlo nella maniera più corretta possibile dovremo essere molto preparati.Su internet potremo trovare...
Superiori

Come fare un buon tema di italiano

Di fronte ad un tema di italiano ancora da svolgere, a volte i ragazzi si trovano in difficoltà e chiedono aiuto ai genitori. Come fare per aiutarli quando, come spesso succede, ne sappiamo meno di loro ma non vogliamo darlo a vedere? Ecco qui una guida...
Superiori

Come scrivere un'analisi del testo in italiano

Con l'ingresso alle scuole superiori, per gli studenti iniziano nuovi importanti impegni. Lo studio si fa più impegnativo e analitico, e richiede certamente più concentrazione. In lettere, è fondamentale essere capaci di leggere e comprendere il significato...
Superiori

Come distinguere subordinate soggettive e oggettive in italiano

Uno degli errori più comuni nello svolgere l'analisi del periodo, in italiano, è la confusione tra due tipi di subordinate: soggettive e oggettive. Questo accade sia perché le due proposizioni hanno una struttura molto simile, sia perché vengono insegnate...
Superiori

Come scrivere in italiano corretto

Può capitare molte volte di dover trovarsi a scrivere una lettera o una qualsiasi altra cosa incontrare difficoltà, poiché non si riesce a scrivere in un italiano completamente corretto. La difficoltà è comprensibilissima in quanto nella società...
Superiori

Come scrivere un bel tema di italiano

Da qualche tempo il mese di giugno è sinonimo di esame di Stato. Migliaia di studenti per poter completare il ciclo di studi devono affrontare gli ultimi esami e preparare le tesine sugli argomenti scelti. Per i ragazzi che frequentano il liceo scientifico...
Superiori

Appunti di italiano: il crepuscolarismo

Il fascino della letteratura risulta essere molto probabilmente da far risalire alla propria capacità di raccogliere, in un unico enorme contenitore, tutte le tendenze, le esperienze personali ed i bagagli culturali che nel trascorrere dei secoli hanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.