Il pensiero di Charles Wright Mills

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Charles Wright Mills (1916-1962) noto sociologo americano fu famoso per i suoi studi sulla struttura del potere degli Stati Uniti. Studiò con interesse anche l 'organizzazione sociologica del dopoguerra ed in particolare modo le cosidette middle class o colletti bianchi. Il suo pensiero è tuttora oggetto di studio e dibattiti. Vediamo insieme il pensiero di Charles Wright Mills.

26

Occorrente

  • Charles Wright Mills letture
36

Opera principale

L'élite del potere è la sua opera principale nella quale l'autore sostiene che la struttura del potere sia costituita da una triade di élites: economica, politica e militare. Tali gruppi sono fortemente legati fra di loro e governano la nazione definendo militarmente la società e governandola attraverso delle strutture burocratiche che si coaudiuvano. Il loro vincolo di unità non è idealmente solido, tuttavia i nuovi assetti mondiali e dinamici del dopoguerra fanno si che l'economia sia sempre una sorta di economia di guerra, dando modo alla loro metafisica militare di essere realtà.

46

Colletti bianchi

Altra opera molto importante è Colletti bianchi, ossia il ceto medio statunitense. Secondo Mills la burocrazia ha travolto il ceto medio privandolo di pensieri personali e condizionandoli attraverso una forte pressione psicologica dirottandoli verso la violenza, la competizione, ed il consumismo.
Egli afferma che esistono tre tipi di potere all'interno dei luoghi di lavoro: la coercizione (o forza fisica), l'autorità e la manipolazione. La forma di società ideale per Mills, era quella presente negli Stati Uniti durante il post-pionierismo, durante il quale piccole comunità si appoggiavano ad un potere instabile dovuto alla competizione di élite sullo stesso territorio, ciò provocava un decentramento del potete e una partecipazione decisionale collettiva.

Continua la lettura
56

Immaginazione sociologica

In questa opera Mills individua le tre fondamentali componenti dell'immaginazione sociologica esse sono: la storia, la biografia e la struttura sociale. La storia così come avviene e come si evolve; la biografia, intendendo la tipologia di persona che vive nel contesto storico e sociale ed infine, la struttura sociale intendendo le istituzioni ed il loro modo di esercitare il potere e collaborare tra di loro. Va detto che per "immaginazione sociologica" l'autore intende il comprendere ciò che ci succede nell'immediato, inserendolo nel contesto di ciò che accade nel mondo, per poter capire le relazioni tra le varie strutture sociali e il mutamento storico in atto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggere più di un' opera per comprendere meglio l'autore

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Charles Baudelaire: vita e opere

Charles Baudelaire è uno dei letterati più controversi del XIX secolo. È stato uno dei massimi esponenti del Simbolismo, corrente letteraria di origine francese sulla quale si impernierà anche una parte della poesia italiana, come quella di Eugenio...
Superiori

Breve guida a Canto di Natale di Charles Dickens

Charles Dickens, autore inglese nato nel 1812, è uno dei classici autori più amati di sempre grazie ai suoi racconti e romanzi sociali ricchi di contenuti profondi ed in grado di far riflettere sull'importanza dei veri valori della vita, piccoli e grandi....
Superiori

Filosofia: il pensiero di Montesquieu

Montesquieu è stato un giurista e filoso illuminista francese. L'illuminismo può essere considerata una corrente di pensiero innovativa e rivoluzionaria del Settecento, un movimento culturale che ha influenzato le arti e il pensiero tecnico- scientifico....
Superiori

Il pensiero dei filosofi tedeschi dell'Ottocento

In Germania, agli inizi dell'Ottocento prese vita l'idealismo tedesco. Questa corrente filosofica appena citata fonda le sue radici nel pensiero platonico e nel pensiero kantiano. Se siete interessati a queste tematiche, vi è fortemente consigliato continuare...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Heidegger

La guida che seguirà entrerà a trattare una materia davvero bellissima: la filosofia. Nello specifico, ci dedicheremo allo studio del pensiero di un filosofo cardine del pensiero protestante luterano: Martin Heidegger. Comincerei con una piccola biografia...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Aristotele

La filosofia è una materia piuttosto complessa ma allo stesso tempo interessante, che per essere compresa richiede un po' di tempo e molto studio. Durante i secoli molte sono le scuole che si sono susseguite e che hanno rappresentato una rivoluzione...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Platone

La filosofia è quell'insieme di principi che cerca di interpretare e definire i modi del pensare e anche del'agire umano. Nel corso dei secoli si sono succeduti molteplici filosofi, ognuno dei quali ha dato la sua concezione ai diversi aspetti della...
Superiori

Guida al pensiero di Leopardi

Tra i maggiori esponenti del Romanticismo italiano troviamo il celebre Giacomo Leopardi. Nato a Recanati nel 1768, per comprendere appieno il suo pensiero, nonché il suo modo di scrivere, dobbiamo partire dal principio. Innanzitutto, è di fondamentale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.