Il francese in viaggio: vocaboli e frasi

Tramite: O2O 26/05/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Viaggiare è uno dei modi migliori per passare il tempo, per ampliare la propria cultura e visione del mondo ma quando si parte uno dei problemi maggiori è quello della lingua. Non riuscire a comunicare con la popolazione locale, anche per semplici richieste, può rovinare in parte la vacanza rendendola meno gradevole soprattutto in Paesi come la Francia dove le persone, orgogliose della propria lingua, il francese, non fanno alcuno sforzo per cercare di parlare o comprendere un altro idioma. Per questo è importante avere un piccolo bagaglio linguistico per potersi arrangiare al meglio. In questa guida vi forniremo una serie di vocaboli e frasi essenziali necessari durante un viaggio in Francia.

26

Domande d'uso comune

Iniziamo con le domande d'uso comune necessarie per chiedere la posizione di un luogo, la distanza, l'ora e il prezzo di un oggetto da comprare. Con le frasi "Où est ....?" e "A quelle distance d'ici...?", si domanda dov'è e quanto dista dalla propria posizione un determinato luogo. Se si vuole conoscere l'ora, l'espressione da utilizzare è "Quelle heure est-il?", mentre se si entra in un negozio, per conoscere il prezzo di qualcosa, la domanda è "C'est combien?".

36

Frasi per avere informazioni sui mezzi pubblici

Girando per la città "en ville", si può decidere di prendere i mezzi pubblici "moyens de transport publics" come l'autobus "bus" o la metropolitana "metrò" e perciò sono necessari i biglietti "billet", che si trovano dal giornalaio, "kiosque". Qui si acquista anche una piantina della città, delle linee metropolitane e magari si riesce anche ad avere delle informazioni. In tale occasione ci si deve esprimere con queste espressioni: "Puis-je avoir un plan de la ville, s'il vous plait?" ("Posso avere una pianta della città, per favore?"); "Je voudrais un petit plan du metro, s'il vous plait" ("Vorrei una piantina con le linee della metrò"). Acquistata la mappa, ci si può far indicare una via "Excusez-moi, pouvez-vous me montrer dans le plan où se trouvet-elle la rue...?" ("Scusi può indicarmi dov'è la via...?").

Continua la lettura
46

Frasi da dire al ristorante

Durante il tour si ha modo di vedere campanili "clocher", castelli "châteaux", cattedrali "cathédrale", chiese "église" e monumenti "monument". Chi ama fare passeggiate va nei giardini pubblici "jardins publics" o nei parchi "parc", altri preferiscono vedere delle mostre "exposition" o le gallerie d'arte "galerie". Sicuramente si entra in qualche ristorante "Restaurant" per mangiare. La prima cosa che si chiede è il menù "Le menu, s'il vous plait". Se si è vegetariani si domanda "Avez-vous des plats pour végétariens?" ("Ci sono piatti vegetariani?"), al contrario, se si preferisce la carne ci si esprime in tal modo: "Je voudrais un bifteck bien cuit / saignant / cuisson moyenne, s'il vous plait" ("Vorrei una bistecca ben cotta /al sangue / di media cottura, per favore"). Alla fine del pasto, "L'addition, s'il vous plait" (il conto).

56

Guarda il video

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come memorizzare nuovi vocaboli in inglese

Pur essendo la grammatica importante nello studio di una nuova lingua, la conoscenza dei vocaboli è fondamentale. Anche se qualcuno potrebbe non crederci per riuscire a parlare in inglese basta anche una conoscenza basilare della grammatica se ben supportata...
Lingue

Come memorizzare più vocaboli possibili di una lingua straniera

Imparare una lingua straniera è spesso un ostacolo ostico per molti studenti. In realtà, per memorizzare più vocaboli possibili di un idioma differente da quello della propria lingua basta utilizzare un appropriato metodo. Con una giusta tecnica è...
Lingue

Come imparare le espressioni base del francese

Avete intenzione di compiere un viaggio nella meravigliosa Parigi o comunque in un Paese dove la lingua ufficiale è il francese, ma non conoscete una parola di questo linguaggio e siete leggermente preoccupati di non riuscire a comprendere le frasi o...
Lingue

Francese: i verbi riflessivi

Il francese, come l'italiano, fa parte della famiglia delle lingue italiche o romanze, ovvero quelle che discendono dal latino. Appartiene anche al gruppo delle lingue indoeuropee, e dopo il tedesco è la lingua più parlata nel continente europeo e una...
Lingue

Consigli e trucchi per migliorare il proprio francese

Conoscere le lingue come ad esempio il francese, al giorno d'oggi è davvero importante, visto che insieme all'inglese e allo spagnolo, sono le più diffuse al mondo e quindi imparale bene, significa potersi affermare in vari settori se si tratta di lavoro,...
Lingue

La formazione del femminile in francese

Il francese rappresenta sicuramente una lingua estremamente affascinante e al contempo piuttosto complessa. Impararla non è difficile, ma bisogna prendere in considerazione alcune regole fondamentali. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in...
Lingue

Francese: l'indefinito "on"

La lingua francese è una delle più parlate al mondo e la seconda per numero di parlanti in Europa, basta pensare che oltre alla Francia l'idioma è parlato in Belgio, in Svizzera e anche in Italia nella regione a statuto speciale della Valle d'Aosta....
Lingue

L'uso degli articoli in francese

Esattamente come nella grammatica italiana anche nella grammatica francese esistono due tipologie di articoli; gli articoli determinativi e gli articoli indeterminativi. In francese questi articoli vengono chiamati définis et indéfinis.In questa guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.