I principali esponenti del surrealismo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il surrealismo nacque a Parigi negli anni '20 del Novecento, e fu un movimento culturale che arrivò a toccare tutte le arti, dalla pittura, alla letteratura, al cinema.
Il tema principale del surrealismo venne sviluppato dal poeta André Breton, che sosteneva che il sogno e l'inconscio dovessero avere un ruolo fondamentale nelle nostre vite quotidiane. Tutto il movimento infatti si basa sull'associazione libera di pensieri, parole e immagini, che devono riversarsi sulla tela o sulla pagina spontaneamente, senza essere guidati da rigide regole.
Vediamo adesso quali sono stati principali esponenti del surrealismo.

26

Salvador Dalì

Salvador Dalì è considerato il maggior esponente del Surrealismo. Egli considerava il sogno come lo strumento più importante per riuscire a ricostruire l'attività inconscia e riversarla sulla tela spontaneamente. I suoi dipinti più famosi sono "La persistenza della memoria", "Sogno causato dal volo di un'ape" e "Apparizione di un volto e di una fruttiera su una spiaggia". Tutte le sue opere sono caratterizzate da immagini disposte casualmente che sembrano non avere nulla a che fare le une con le altre; molto spesso infatti l'autore ha ammesso di aver semplicemente assemblato i flash dei suoi sogni e della sua immaginazione.

36

Joan Mirò

Altro grande esponente del Surrealismo, egli viene etichettato anche "classicista", poiché sosteneva che la realtà andasse presa a modello per i dipinti e che si dovesse riporre molta attenzione nei dettagli. Uno dei suoi dipinti più celebri è "Il carnevale di Arlecchino", dove però la realtà viene trasformata dall'inventiva dell'artista: la creatività e l'immaginazione del pittore prendono il sopravvento in questo quadro assolutamente privo di ordine e regole.

Continua la lettura
46

René Magritte

Nato a Bruxelles, il celebre surrealista ripose la sua attenzione sui rapporti tra visione e linguaggio e sulla valorizzazione di oggetti usuali, facilmente ritrovabili nel quotidiano. Sono molto celebri sue opere come "L'uso della parola" e "Golconda"; nella prima possiamo osservare una pipa in primo piano con la famosa frase che recita <>, cioè <>. Nel secondo invece si vedono tanti uomini in miniatura in cappotto e bombetta che cadono "a pioggia" su di una città. È chiaro dunque che l'autore, mostrandoci queste immagini così assurde, voglia spingerci a riflettere sui significati delle cose più banali.

56

Max Ernst

Altro grande esponente del Surrealismo è Max Ernst, che approdò a questa corrente dopo aver aderito per un breve periodo al Dadaismo. I suoi dipinti posseggono un fascino misterioso e vagamente inquietante, grazie ai colori distribuiti in maniera non uniforme e alle immagini assurde che si mescolano. Uno dei suoi quadri più celebri è "La vestizione della sposa".

66

Alberto Martini

Non molto conosciuto ma altrettanto importante, Alberto Martini è stato un esponente italiano del Surrealismo. Trasferitosi a Parigi nei primi anni '30, inizia a dipingere "alla maniera nera" (tecnica di incisione), eseguendo appunto opere di impostazione surrealista.
Un esempio di questa tipologia di quadri è "La prigione sotterranea".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Art Nouveau: gli esponenti principali

Il mondo dell'arte ha subìto diversi stravolgimenti attraverso le epoche. Il periodo che va dalla seconda metà dell'Ottocento ai primi del Novecento, ad esempio, si caratterizza per il fiorire di importanti correnti artistiche. Una delle più influenti...
Superiori

I principali esponenti dell'antifascismo

Il fascismo rappresenta una parte buia ma pur sempre importante della storia recente del nostro paese. Durato per circa un ventennio, con la data di presa al potere che solitamente viene fatta coincidere nel 1925 con la marcia su Roma organizzata dal...
Superiori

I principali esponenti dell'Illuminismo in Italia

L'Illuminismo è stata una corrente politica, filosofica e letteraria sviluppatasi in Europa intorno al XVIII secolo che aveva il compito di "illuminare" la mente degli uomini, servendosi della scienza e della razionalità come principi cardine. In Italia...
Superiori

Il Realismo in letteratura: i principali esponenti

La nascita del realismo letterario è ancora oggi abbastanza discussa ma la maggior parte della critica tende ad associarla alla comparsa del romanzo moderno nel corso del settecento in Inghilterra e Francia, ovvero quei paesi che per primi conobbero...
Superiori

I principali esponenti del neorealismo

Il Neorealismo è una corrente letteraria nata dopo gli anni 40. Non è facile dare una definizione precisa di questo movimento letterario, soprattutto perché non possiede un manifesto culturale definito o un autore che diede inizio ad uno stile determinato....
Superiori

Il Realismo nell'arte: i principali esponenti

Esistono numerosi hobby che appassionano la gente e fra questi rientra sicuramente l'arte. Le opere artistiche hanno molteplici autori e diverse caratteristiche. In linea generale, quest'ultime risultano sempre meravigliose. Alcuni individui potrebbero...
Superiori

I principali esponenti del Verismo

Il verismo è un movimento letterario che si diffonde in Italia negli ultimi decenne dell'Ottocento e nei primi anni del Novecento.Il termine Verismo deriva dalla parola "vero"; secondo i veristi Io scrittore ha il compito di riprodurrela realtà in modo...
Superiori

I maggiori esponenti impressionistici

L'Impressionismo è stato un movimento artistico dell'ottocento che si è principalmente sviluppato in Francia, e in particolare a Parigi. La sua storia va da circa il 1860 sino ai primi del novecento. Gli esponenti di questo movimento sfruttavano il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.