I principali esponenti del neorealismo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Neorealismo è una corrente letteraria nata dopo gli anni 40. Non è facile dare una definizione precisa di questo movimento letterario, soprattutto perché non possiede un manifesto culturale definito o un autore che diede inizio ad uno stile determinato. Tratta di temi come l'esistenza dell'essere umano richiamato nuovamente in chiave realistica, come ritratto della società contemporanea degli anni a cavallo la Seconda Guerra Mondiale. Inoltre, esso è ben lontano dal linguaggio simbolico e romantico, riprendendo i canoni della cronaca dei fatti realmente accaduti. Dal momento in cui risulta una corrente difficile da classificare, può essere utile allora, stilare una lista di quelli che sono stati i principali esponenti di questo movimento.

27

Alberto Moravia

Le origini di questo movimento complesso vanno sicuramente rintracciate nelle opere di questo autore, che con il suo romanzo "Gli Indifferenti" pubblicato nel 1929, descrive con amara sagacia la decadenza della borghesia italiana durante i primi anni della guerra. Questo romanzo, così come questo autore, rappresenta il primo punto cardine di un Esistenzialismo che si stava facendo strada non solo in Italia, ma in tutta l'Europa.

37

Italo Calvino

Italo Calvino, con la sua opera "Il sentiero dei nidi di ragno", anche se pubblicato solo nel 1964, fu l'autore che più di tutti riuscì a definire meglio i contorni sfumati di questa corrente. Egli la definiva come, non un movimento vero e proprio, ma come un insieme di voci che si approcciavano a comunicare faccia a faccia con il lettore senza mezzi termini. Entrando pienamente in contatto con le vite drammatiche che la guerra aveva lasciato nella vita di ognuno.

Continua la lettura
47

Elio Vittorini

Elio Vittorini, pubblica nel 1945 un romanzo dal titolo "Uomini e no" che rappresenterà il primo romanzo della resistenza italiana. Egli ebbe un passato politicamente molto impegnato, sia come giornalista, che come attivista della resistenza antifascista. Il linguaggio dell'opera è vero, reale, ma Vittorini riesce a mantenere una sfumatura di simbolismo ermetico seppur non fine a sé stesso, ma utile alla rappresentazione della realtà.

57

Cesare Pavese

Cesare Pavese, tratta temi come la solitudine, l'apatia e l'impossibilità di sentirsi partecipi in un contesto come quello della Seconda Guerra Mondiale. Temi rintracciabili già nello scritto "Il carcere", ma soprattutto in "La casa in collina", pubblicato nel 1948. Il linguaggio è molto crudo rispetto agli altri autori suoi contemporanei, abbiamo la presenza di termini dialettali e delle cosiddette parole-tema, ovvero parole evocative che riassumono il rapporto complesso della realtà contemporanea (casa e collina).

67

Primo Levi

Uno dei più conosciuti scrittori del secolo scorso, sopravvissuto allo sterminio dei campi di concentramento. Venne deportato ad Auschwitz nel 1944, dove venne costretto ai lavori forzati. Questa esperienza lo segnò a tal punto che solo quattro anni dopo, pubblico uno dei suoi più celebri scritti: "Se questo è un uomo", in cui riviveva i più crudi e strazianti momenti della sua permanenza all'interno del Lager. Il dolore lasciatogli da questa ferita storica che lo dilaniò nel fisico e nell'animo, lo spinse al suicidio nel 1987; rendendolo uno dei più celebri autori di una corrente che, richiamando al vero, raccontava la sua sofferenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Art Nouveau: gli esponenti principali

Il mondo dell'arte ha subìto diversi stravolgimenti attraverso le epoche. Il periodo che va dalla seconda metà dell'Ottocento ai primi del Novecento, ad esempio, si caratterizza per il fiorire di importanti correnti artistiche. Una delle più influenti...
Superiori

Letteratura italiana: il neorealismo

Molto più che una corrente letteraria ben precisa o un movimento culturale definito, il Neorealismo è un clima, un’influenza intellettuale che permea il tessuto artistico, in particolare quello della letteratura italiana, da cui si origina, tra gli...
Superiori

I principali esponenti dell'antifascismo

Il fascismo rappresenta una parte buia ma pur sempre importante della storia recente del nostro paese. Durato per circa un ventennio, con la data di presa al potere che solitamente viene fatta coincidere nel 1925 con la marcia su Roma organizzata dal...
Superiori

I principali esponenti dell'Illuminismo in Italia

L'Illuminismo è stata una corrente politica, filosofica e letteraria sviluppatasi in Europa intorno al XVIII secolo che aveva il compito di "illuminare" la mente degli uomini, servendosi della scienza e della razionalità come principi cardine. In Italia...
Superiori

Il Realismo in letteratura: i principali esponenti

La nascita del realismo letterario è ancora oggi abbastanza discussa ma la maggior parte della critica tende ad associarla alla comparsa del romanzo moderno nel corso del settecento in Inghilterra e Francia, ovvero quei paesi che per primi conobbero...
Superiori

I principali esponenti del surrealismo

Il surrealismo nacque a Parigi negli anni '20 del Novecento, e fu un movimento culturale che arrivò a toccare tutte le arti, dalla pittura, alla letteratura, al cinema. Il tema principale del surrealismo venne sviluppato dal poeta André Breton, che...
Superiori

I principali esponenti del Verismo

Il verismo è un movimento letterario che si diffonde in Italia negli ultimi decenne dell'Ottocento e nei primi anni del Novecento.Il termine Verismo deriva dalla parola "vero"; secondo i veristi Io scrittore ha il compito di riprodurrela realtà in modo...
Superiori

I maggiori esponenti neorealistici

A partire dagli anni trenta del '900 in Italia inizia a fiorire un nuovo fenomeno culturale: il Neorealismo. Il Neorealismo è un movimento artistico e letterario che investe tutte le arti e coinvolge anche in modo particolare il cinema. La tendenza principale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.