I più grandi cetacei marini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Niente affascina tanto il genere umano quanto il mare. I mari e gli oceani riservano delle sorprese mirabolanti, ma soprattutto sono anche l'habitat degli animali più grandi della terra: i cetacei. I grandi cetacei marini si sono evoluti da animali terrestri e per questo fanno parte dell'ordine dei mammiferi. Questo vuol dire che sono diverse dai pesci che respirano con le branchie e depongono uova. I cetacei marini respirano aria con i polmoni e partoriscono cuccioli che poi allattano. Proprio come l'uomo.
Grazie all'evoluzione, le loro narici frontali si sono spostate sul capo così i cetacei possono continuare a nuotare e respirare meglio allo stesso tempo. Le narici sono dette "sfiatatoi" e la coda ha due lobi orizzontali ed è molto forte.
E adesso andiamo a conoscere i più grandi cetacei marini.

26

La balenottera azzurra

Il più grande cetaceo di tutti è la balenottera azzurra. Non solo, ma è anche il più grande animale mai vissuto: è lunga più di 33 metri e pesa circa 160 tonnellate. Se non riuscite ad avere un'idea di quanto siano 180 tonnellate, eccovi un aiuto: la balenottera azzurra pesa più di 30 elefanti o più di 2000 persone messe insieme. Mentre un cuore umano pesa circa 300 g, quello di una balenottera pesa 6 kg.
Quando sale in superficie per respirare, emette un soffio che può raggiungere i 10 metri di altezza.

La balenottera azzurra ha un corpo più lungo e affusolato rispetto a quello delle altre balene, dal color grigio-bluastro, ma il ventre è più chiaro oppure bianco. Mangia soprattutto plancton o krill e, per cacciare questi minuscoli animaletti, usa i fanoni. Cosa sono i fanoni, vi starete chiedendo? I fanoni sono i "denti" di alcune balene. Sono delle setole che permettono alla balena di mettere in bocca il cibo e di non ingoiare troppa acqua allo stesso tempo.

36

la balenottera comune

La balenottera comune è il secondo cetaceo marino più grande. Può raggiungere i 27 metri di lunghezza e arrivare a pesare 80 o 90 tonnellate. A differenza della balenottera azzurra, questa balena non ha un colore uniforme: sul lato destro della testa, è di solito bianca, mentre su quello sinistro è grigia. In compenso, è molto veloce più veloce della balenottera azzurra e può superare i 40 km/h.
Come la balenottera azzurra, quella comune mangia plancton e krill, ma anche piccoli pesci.

Continua la lettura
46

Il capodoglio

Il capodoglio è il più grande fra i cetacei che hanno i denti e misura fino a 18 metri di lunghezza. Il suo nome deriva da "capo d'olio" che si riferisce alla sostanza oleosa che si trova nel loro cranio.
Questo animale è fra i più grandi cetacei marini soprattutto per la sua enorme testa. Infatti, il suo è il cervello più grande e pesante di tutti gli animali viventi ed estinti perché pesa circa sette chili e l'intera testa è quasi un terzo della sua lunghezza.
Il capodoglio è anche il cetaceo che si immerge più di tutti gli altri. Questo gigante arriva anche a 3000 metri e può stare in immersione fino a due ore per cacciare. A differenza della balenottera azzurra e di quella comune, il capodoglio mangia diverse specie di pesci, calamari di medie dimensioni e, a volte, anche degli squali!

56

La megattera

La megattera è lunga circa 15 metri, ma esistono esemplari che arrivano anche a 17 metri. Prende il nome dalle sue grandi pinne pettorali che possono misurare anche un terzo della sua lunghezza. Soprattutto, è la più acrobatica di tutti i grandi cetacei marini: spesso salta fuori dall'acqua e ricade fra grandi spruzzi. Questo animale ha un corpo grosso, nero o grigio scuro, e il ventre bianco. La sua dieta è composta da krill, plancton e piccoli pesci. Però, fra tutti i cetacei, la megattera è più conosciuta per il suo canto particolare che può durare anche venti minuti!

66

L'orca

L'orca si riconosce facilmente perché è ha il dorso nero e il vento bianco. La sua pinna dorsale è alta e dritta e somiglia un po' a quella degli squali. Misura 10 metri e pesa circa sette tonnellate. Come la balenottera comune è molto veloce e arriva anche ai 50 km/h.
Ha i denti e vive in branchi composti da almeno un maschio, una femmina con piccolo e altre femmine più grandi: questa famiglia è detta "pod". L'orca vive di caccia e mangia pesci, calamari, altri cetacei, uccelli, foche e i loro cuccioli. Per questo, è detta anche "orca assassina".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

I laghi più grandi del mondo

I laghi sono delle massa d'acqua di varie dimensioni che vengono raccolte all'interno di cavità presenti sulla superficie terrestre. Esistono tantissimi laghi sparsi in tutto il Mondo ma nei passi successivi vedremo una lista dei laghi più grandi del...
Elementari e Medie

Le più grandi città d'Italia

Il nostro Paese è davvero uno dei più ricchi al mondo per il patrimonio paesaggistico, naturale, architettonico e storico-culturale. Le città da visitare in Italia, senza tener conto di piccoli centri urbani e borghi, sono davvero numerosi. In questo...
Elementari e Medie

I laghi più grandi in Italia

L'ambiente naturale dell'Italia è uno dei più belli al mondo, grazie ai molteplici fiumi, alle innumerevoli montagne e ad un'alta quantità di laghi sparsi in tutte le regioni. L'Italia conta più di 1.500 laghi, ma i più grandi sono al nord, dove...
Elementari e Medie

I deserti più grandi del mondo

Se dovessero chiederci quale sia il deserto più grande del mondo, istintivamente la nostra mente correrebbe al famosissimo deserto del Sahara, situato nel Nord Africa, nell’immaginario collettivo il deserto per antonomasia. In realtà, nella lista...
Elementari e Medie

Le principali pianure italiane

Le pianure italiane si differenziano molto tra di loro, in relazione alla loro origine. Le pianure strutturali sono così chiamate poiché sono nate dal sollevamento di alcuni fondali marini, mentre invece le pianure alluvionali derivano dall'avanzamento...
Elementari e Medie

Deriva dei continenti: appunti

La geologia è una materia piuttosto ampia e complessa, e forse apprezzata da pochissime persone. Molti sono gli argomenti correlati a questa materia, e conoscere la storia di come è evoluto il nostro pianeta attraverso alcuni importanti avvenimenti,...
Elementari e Medie

Come verificare la divisione con la prova del nove

La prova del nove viene utilizzata in matematica per controllare l'esattezza del risultato della moltiplicazione e della divisione. Nel caso di divisione con il resto, il procedimento presenta qualche piccola variante. Questa semplicissima e pratica guida...
Elementari e Medie

Guida allo studio dei mammiferi

La classe dei mammiferi comprende oltre 4000 specie d'animali tra le più evolute del regno animale. I mammiferi occupano tutti gli ambienti. Nel mare vi sono balene, delfini e foche. Nell'acqua dolce le lontre e i castori. Sulla terraferma, i mammiferi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.