I più celebri poeti greci antichi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La storia greca è costellata da moltissimi importanti poeti greci. La letteratura greca classica vanta poeti di una fama ineguagliabile, tanto che ancora oggi ci è possibile studiarli e apprezzarli. Se dovessimo però scegliere i più celebri, potremmo farne una lista che riassuma appunto la ita e le opere di coloro che hanno proprio lasciato il segno nella storia e nella cultura greca. Vediamo allora quali sono i più celebri poeti greci antichi.

26

Aristofane

Il più importante poeta greco della commedia. Famoso per le più di 40 commedie scritte, nasce e cresce ad Atene. Famosissime Le Nuvole, scritte contro Socrate e la filosofia, ma anche Gli uccelli, la storia di due ateniesi che stanchi della vita in città, fondano una città tra gli uccelli. Senza dubbio insuperabile Le rane, una vera e propria satira letteraria molto arguta.

36

Omero

Come non citare Omero, il più grande poeta forse di tutti i tempi? Moltissimi miti ruotano attorno alla sua figura di poeta cieco, probabilmente mai esistito, forse pseudonimo di una serie svariata di altri autori. Sicuramente al nome di Omero leghiamo due delle opere in versi più importanti di tutta l'antica Grecia, L'Iliade e l'Odissea, pilastri intramontabili.

Continua la lettura
46

Alceo

La poesia di Alceo parla di amore e debolezza, piacere, ma anche politica e battaglia. Importante il suo esilio nell'isola di Lesbo. Le sue poesie sono state divise in 10 libri (successivamente dagli alessandrini). Altri 150 frammenti rimangono a noi, sappiamo di per certo che Orazio di ispirò a lui.

56

Archiloco

Poeta giambico e anche il primo elegiaco, nato a Paro nel VII sec. Considerato il poeta del giambo, sappiamo molto poco della sua vita grazie alle sue poesie. Sappiamo che fu un solato mercenario, sulla cui figura ironizza. Egli rifiuta la figura classica dell'eroe omerico, alto, possente, pieno di valori, a vantaggio di un altro tipo di guerriero per cui non conta l'aspetto esteriore. Novità per lui l'uso di un noi collettivo, un linguaggio omerico ma energico e spesso polemico, molo celebre tra i poeti greci antichi.

66

Pindaro

Tutti abbiamo sentito l'espressione "voli pindarici", ma pochi sanno che ci si riferisce a questo poeta celebre. Di famiglia nobile, segue studi con i più grandi maestri dell'epoca. Proprio in Sicilia incontra i più grandi poeti lirici suoi coetanei. Si ispira molto al mito fondendolo con morale e religione. Era un poeta di committenza internazionale, per cui la sua opera è molto ricca. I suoi racconti sono divisi sempre in: vittoria, mito, morale. Spesso non vi erano raccordi tra le storie, da qui il nome di voli pindarici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Letteratura: la poetica di Gabriele D'Annunzio

Gabriele D'Annunzio, nato Pescara nel 1863 e morto nel 1938 al Vittoriale, è considerato uno dei maggiori scrittori e poeti delle letteratura italiana. Egi infatti è uno dei più significativi esponenti del Decadentismo, perché è riuscito a interpretare...
Maturità

I principali poeti ermetici

Con il termine Ermetismo si intende, più che una vera e propria corrente filosofica o culturale, una sensazione, un atteggiamento e un tipo di stile poetico e autoriale assunto da alcuni poeti e scrittori nel corso del Novecento. Con il termine Ermetismo...
Superiori

Appunti di letteratura greca: Omero

In questa guida vi mostrerò alcuni appunti riguardanti Omero. Omero è il nome legato tradizionalmente alle opere più celebri ed importanti della letteratura greca, ovvero l'Iliade e l'Odissea. Le notizie e le informazioni che si hanno su questa figura...
Superiori

Letteratura: i migliori poeti crepuscolari

Quando parliamo di "Crepuscolarismo" non dobbiamo pensare a una scuola di pensiero o a un movimento bensì al ripudio, da parte di un gruppo di poeti, del modello dannunziano. I poeti crepuscolari, infatti, contrappongono, nelle loro poesie, il mondo...
Superiori

Analisi del "De rerum natura" di Lucrezio

Lucrezio è una dei più famosi ed importanti poeti della letteratura latina. Oggi è universalmente riconosciuto come il primo poeta laico della nostra civiltà. Una delle sue opere più conosciute è il De rerum natura, trattato epico-filosofico nel...
Superiori

Stilnovo: la donna angelo

Il Dolce Stil Novo è una corrente letteraria che si afferma a Firenze tra il 1280 e il 1310. Il nome di questo genere letterario venne coniato da Dante, nella sua più conosciuta opera, la Divina Commedia, nel XXIV canto del Purgatorio: con questo termine...
Superiori

"Lavandare" di Pascoli: analisi

Tra la letteratura italiana di fine Ottocento, non si può non citare Giovanni Pascoli, uno dei poeti più importanti di questo periodo. Pascoli nacque a San Mauro di Romagna, ebbe un'infanzia molto difficile, segnata da vari lutti familiari che gli tracciano...
Superiori

Alexander Pope: opere

Alexander Pope (1688-1744) è considerato uno dei più grandi poeti inglesi del XVIII secolo. Nato in una famiglia cattolica, rivela sin dall'età di dodici anni una salute cagionevole ed una forma di tubercolosi alle ossa che condizionerà la sua crescita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.