I personaggi principali dei Malavoglia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
114

Introduzione

"I Malavoglia" è il romanzo più noto dello scrittore siciliano Giovanni Verga, autore principale del movimento verista, attivo nel periodo che va dalla seconda metà del'800 fino ai primi del 900. La scelta dell'autore è quella di riportare unicamente i fatti e le loro conseguenze, senza esprimere un giudizio esplicito. In quest'opera si racconta l'epopea drammatica della famiglia Malavoglia che affronta le sventure della vita alla ricerca di un miglioramento delle proprie condizioni economiche. Vediamo i personaggi principali che animano questo romanzo.

214

Padron 'Ntoni

Padron 'Ntoni è il capo della famiglia ed è un pescatore reso saggio dalle avversità della vita, ed ormai anziano. Si tratta di un personaggio che rappresenta l'attaccamento alle tradizioni e spesso parla per proverbi e per detti. Conservatore con un approccio negativo, cerca di mantenere la famiglia in una condizione economica decente col duro lavoro, senza una speranza di miglioramento. È molto attaccato all'ordine precostituito delle cose.

314

Bastianazzo

Bastianazzo è il figlio primogenito di Padron 'Ntoni e marito della Longa. Tenta di alterare le condizioni economiche della famiglia cercando di fare fortuna con un investimento in lupini, ma muore durante il naufragio della sua imbarcazione, determinando l'inizio del declino economico e sociale dell'intera famiglia. La sua morte infatti priva del sostentamento e della fonte di guadagno i suoi, lasciandoli in preda alle avversità.

Continua la lettura
414

'Ntoni

'Ntoni è il nipote primogenito del vecchio padron 'Ntoni. Il suo personaggio è quello di un ragazzo inquieto e che mal sopporta la condizione economica disastrosa della sua famiglia. Finisce in carcere e solo dopo aver scontato la sua pena ed aver affrontato il dolore per la fuga di sua sorella Lia, comprende fino in fondo il tradizionale attaccamento alle proprie origini, come si riflettono nelle parole del nonno e nella vita sempre uguale a se stessa del miserabile paese di Aci Trezza.

514

La Longa

La Longa è la moglie di moglie di Bastianazzo, che nel romanzo spesso viene chiamata anche Maruzza. Deve affrontare due lutti con la morte del marito Bastianazzo e del figlio Luca, ma viene colpita dal colera durante l'epidemia e muore, chiudendo l'epopea della famiglia Toscano.

614

Mena

Mena è la figlia di Bastianazzo, una donna semplice ma operosa e completamente dedita alla famiglia. La sua storia drammatica si sviluppa quando dopo essere stata promessa sposa a Brasi Cipolla, deve rinunciare all'amore in favore della scelta economica rinunciando al suo innamorato Alfio perché povero. Mena resta quindi con il fratello Alessi e la cognata Nunziata per occuparsi della Casa del Nespolo che è stata riscattata e fa da madre ai figli di Alessi e Nunziata rendendosi custode dei valori della famiglia.

714

La Locca

La Locca è la povera sorella dello zio Crocifisso, vedova, una vecchia pazza e demente, che vaga per il paese alla ricerca del figlio Menico, morto in mare nel naufragio della Provvidenza affondata con Bastianazzo ed il carico di lupini. La sua storia ha fine quando viene internata nell'ospizio dei poveri in seguito all'arresto del secondo figlio che nel romanzo viene solo citato come "figlio della Locca".

814

Turi Zuppiddu

Turi Zuppiddu è il vicino di casa dei Malavoglia, ed è un calafato il cui lavoro è riparare le barche dei pescatori. È sposato con Comare Venera, che viene detta la Zuppidda, che è la pettegola del paese. Le sue vicende si intrecciano con quelle di 'Ntoni che vorrebbe sposare sua figlia Barbara ma deve rinunciare a causa della miseria in cui è precipitata la famiglia Malavoglia.

914

Alessi

Alessi è il fratello minore di Luca e 'Ntoni e Luca, all'inizio del romanzo è molto meno maturo e responsabile di Luca, ma si mostra il più incline a seguire le orme del vecchio Padron 'Ntoni del quale spesso cita i proverbi. A lui tocca il ruolo di traghettatore dai valori ancestrali attraverso le difficoltà della vita moderna, col matrimonio con la la vicina Nunziata, il riscatto della Casa del Nespolo e la ricostruzione della famiglia Malavoglia di cui diviene il nuovo patriarca.

1014

Lia

Lia è l'ultimogenita della famiglia Malavoglia, ed in seguito alla caduta in disgrazia della famiglia, privata degli unici due beni duraturi offerti dalla società ancestrale, la reputazione e l'onore, emigrerà per diventare una prostituta, venendo così cancellata dalla modernità che invece non ha potuto sconfiggere del tutto Alessi, saldamente ancorato ai valori tradizionali.

1114

Alfio Mosca

Alfio Mosca è il prototipo dell'onesto lavoratore, semplice e positivo, è un carrettiere che possiede un asino ed, in seguito, un mulo. È innamorato di Mena, ed anche lei di lui, ma non potranno sposarsi perché il giovane è povero. Alfio partirà da Aci Trezza dove tornerà dopo 8 anni ma ancora Mena non vorrà sposarlo, anche se Malavoglia sono rimai in disgrazia e Alessi sia sposato con Nunziata.

1214

Zio Crocifisso

Zio Crocifisso che è chiamato anche "Campana di legno", è lo strozzino del paese, vecchio e avaro, che presiede agli affari e possiede barche e case. È zio della Vespa, e la sposerà per accaparrarsene la dote, ma il piano fallisce miseramente perché la moglie dilapida velocemente tutto il patrimonio accumulato in una vita.

1314

Compare Agostino Piedipapera

Compare Agostino Piedipapera è un mediatore con pochi scrupoli, storpio e immischiato in faccende di contrabbando. Insieme allo zio Crocifisso è il responsabile della rovina economica dei Malavoglia, perché finge di acquistare il credito che Padron 'Ntoni deve all'usuraio per sfrattare la famiglia dalla casa del nespolo. Sua moglie è Grazia Piedipapera, una pettegola che però è sensibile ai problemi dei Malavoglia.

1414

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Breve analisi de "I Malavoglia" di Verga

"I Malavoglia" è una delle opere maggiori di Giovanni Verga, uno dei maestri della narrativa novecentesca. Il romanzo è tutto imperniato sulla storia di una famiglia di pescatori siciliani, i Toscano (chiamati in paese "Malavoglia", da qui il titolo),...
Superiori

L'Inferno di Dante: i personaggi principali

L'Inferno di Dante è la prima delle tre cantiche della Divina Commedia ed è il primo regno dell'oltretomba visitato dal protagonista. L'inferno, essendo costituito da ben nove gironi, via via più stretti, può essere, per gli studenti delle superiori...
Superiori

I personaggi principali del Barone Rampante

Il Barone Rampante è un romanzo scritto da Italo Calvino nel 1957. Il romanzo è ambientato ad Ombrosa, un paesino immaginario della riviera ligure. Biagio, il fratello minore del protagonista, è colui che narra le vicende del romanzo. Qui di seguito...
Superiori

I 7 principali personaggi del Medioevo

Il Medioevo è una delle quattro età storiche principali e comprende il periodo che va dal V al XV secolo, dalla decaduta dell'Impero Romano d'Occidente alla conquista dell'America.È solitamente diviso in Alto e Basso Medioevo, il primo comprende i...
Superiori

Il Paradiso di Dante: i personaggi principali

Il Paradiso è la terza cantica della Divina Commedia di Dante Alighieri, dopo l'Inferno ed il Purgatorio. Nel proemio il poeta dichiara la salita attraverso le nove sfere celesti fino all'Empireo e alla visione di Dio. Quindi invoca l'aiuto delle Muse...
Superiori

Analisi dei personaggi de "I promessi sposi"

"I promessi sposi", classico della letteratura italiana di Alessandro Manzoni, a distanza di tanto tempo, suscita l'interesse di tutti. Tanto che ne esistono delle versioni cinematografiche, riproposte ancora oggi in TV. La trama è più o meno nota a...
Superiori

Sei personaggi in cerca d'autore di Pirandello: analisi

Senza ombra di dubbio "Sei personaggi in cerca di autore" rappresenta uno dei capolavori di Pirandello e uno dei capisaldi della letteratura italiana, per il suo fondamentale portato di novità e la bellezza che contraddistingue le opere dell'autore siciliano.Ad...
Superiori

Sei personaggi in cerca d'autore: riassunto

L'opera "Sei personaggi in cerca d'autore" di Luigi Pirandello nasce alla fine del 1920. La sua prima rappresentazione teatrale si ebbe per la prima volta il 9 maggio 1921 al Teatro Valle di Roma, ad opera della compagnia di Dario Niccodemi. Inizialmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.