I misteri dello spazio - tempo

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

L'uomo rimane ammaliato ed impressionato dall'universo sin dalla nascita dell'umanità. Lo osserva sopra di sé, imponente, per scoprire che cosa è davvero e qual è la sua storia. Accade da sempre, infatti anche gli antichi osservavano le stelle e la volta celeste. Proprio studiandole iniziarono a capire come orientarsi e raggiungere nuove terre. Oggi si continua a studiare l'universo, ma sappiamo qualcosa in più. Sappiamo che osservando le stelle, in realtà spingiamo il nostro sguardo indietro nel tempo. Con un potente telescopio, possiamo distinguere galassie ed altri oggetti distanti miliardi di anni luce. In questo modo li vediamo per come erano miliardi di anni fa. Strumenti come i radiotelescopi, infatti, permettono realmente di tornare indietro nel tempo. Si giunge addirittura a momenti vicini all'inizio dell'universo, al mitico Big Bang. Facciamo quindi un viaggio nelle profondità e nei misteri dello spazio - tempo.

27

Occorrente

  • Un radiotelescopio
37

Lo spazio - tempo: i pulsar

Esistono oggetti simili a stelle che emettono radiazioni luminose, onde radio e raggi X per brevi momenti e ad intervalli regolari. Si chiamano pulsar. Lo studio di questi astri ha portato gli astronomi a studiare l'esplosione delle stelle giganti, chiamate supernove. I calcoli degli astrofisici, infatti, indicano che a tali catastrofi può seguire la formazione di piccolissimi corpi celesti. Questi ultimi solo grandi solo una decina di chilometri di diametro, una misura addirittura vicina a noi. Sono incredibilmente immensamente densi e hanno una massa enorme. Sarebbero capaci di emettere energia da particolari zone superficiali e, ruotando rapidamente, darebbero vita alla pulsazione.

47

Lo spazio - tempo: i quasar

I telescopi hanno individuato nell'universo corpi celesti distanti anni luce. Questi corpi producono tantissima energia e si chiamano quasar. La loro reale identità non è ancora nota, non si sa cosa siano davvero. Secondo alcuni studiosi, i quasar sono in realtà la formazione di nuove galassie, come accadde dopo l'esplosione del Big Bang.

Continua la lettura
57

Lo spazio - tempo: supernova e buco nero

Dopo l'esplosione di una supernova, la materia residua può ricadere su se stessa e addensarsi nuovamente. In questo caso va a formare una stella di neutroni estremamente compatta. Ma in alcuni casi l'astro esploso era abbastanza grande, con una massa superiore a tre volte quella del Sole. In tali casi, la contrazione della materia continua nel tempo a causa della forte forza di attrazione gravitazionale, portando alla sua scomparsa. In questo modo si formano i buchi neri. Questi affascinanti e terribili corpi celesti attraggono verso di se tutto ciò che si avvicina. Non c'è stato ancora modo di conoscere cosa, effettivamente, ci sia oltre un buco nero.

67

Lo spazio - tempo: le galassie

Le attuali galassie sono formate dalla riunione di detriti provenienti dagli asteroidi di vecchie galassie esplose. Il movimento centrifugo provocò un'implosione formando il famoso Big Bang. Ciò fa pensare che anche la nostra galassia nacque dall'unione ed implosione di asteroidi di altri pianeti esplosi. Si ipotizza che la nostra galassia si trovi a circa metà del suo immenso percorso di vita.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I planetari sono luoghi affascinanti nei quali poter vedere una rappresentazione verosimile di questi oggetti che distano migliaia di anni-luce dalla Terra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come Usare Le Preposizioni Di Tempo In Inglese

In inglese, le preposizioni di tempo esprimono un azione compiuta. Per poterle utilizzare correttamente, è necessario conoscere alcune particolari regole grammaticali. A tale proposito ecco una guida, in cui viene spiegato come imparare velocemente l'uso...
Elementari e Medie

Come calcolare la velocità media di un oggetto

Questa guida riporta i principi di base della fisica attraverso i quali è possibile calcolare, semplicemente attraverso una formula specifica, sia la velocità media di un oggetto, che il tempo mancante ad arrivare in un determinato luogo, oppure lo...
Elementari e Medie

La vita di Leonardo Da Vinci

Leonardo Da Vinci, fu uno dei più grandi inventori della storia durante il periodo del rinascimento. Nacque in un piccolo paesino Anchiano di Vinci vicino a Firenze. Figlio di Ser Piero un noto notaio di firenze e di Caterina semplice contadina. Come...
Elementari e Medie

Come verificare la divisione con la prova del nove

La prova del nove viene utilizzata in matematica per controllare l'esattezza del risultato della moltiplicazione e della divisione. Nel caso di divisione con il resto, il procedimento presenta qualche piccola variante. Questa semplicissima e pratica guida...
Elementari e Medie

Come muore una stella

Le stelle brillano di luce propria e possono assumere varie colorazioni. Producono immense quantità di energia all'interno del proprio nucleo, attraverso un lungo processo di fusione nucleare. L'energia emessa si irradia nello spazio circostante sotto...
Elementari e Medie

Come gestire un laboratorio teatrale per bambini

Il laboratorio teatrale è il luogo dove il bambino, così come l'adulto, incontra se stesso e gli altri in un mondo nuovo, più autentico e più libero, consapevoli che dietro l'improvvisazione di un gioco espressivo, si possono manifestare delle parti...
Elementari e Medie

Geografia per la scuola primaria

In questa guida si parlerà di una materia oggi un po' bistrattata, ma che riveste molta importanza per l'acquisizione degli strumenti necessari all'orientamento dell'individuo, al suo sapersi "collocare nel mondo, non solo fisicamente. Stiamo parlando...
Elementari e Medie

Come scrivere una trattazione sintetica di un argomento

Spesso, riuscire a scrivere la trattazione sintetica di un argomento, specialmente se si ha poco tempo a disposizione, può crea numerosi problemi agli studenti che, seguendo il tradizionale schema "introduzione-svolgimento-conclusione", rischiano di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.