I falsi amici nella lingua inglese

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Lo studio di una lingua straniera può nascondere molte insidie. Se la lingua studiata, infatti, ha la stessa radice comune dalla propria madrelingua, ci si può imbattere in parole un po' particolari. Infatti possono essere presenti in due lingue distinte, delle parole dal suono e della morfologia simile. Queste però hanno significati completamente diversi. In questa guida porremo maggiormente l'attenzione sull'inglese. I "falsi amici", in inglese "false friends", sono quelle parole che somigliano a termini italiani ma che significano tutt'altro. I falsi amici sono uno dei principali tranelli che portano le persone a parlare un inglese un po' "maccheronico". Come fare per riconoscerli? Non c'è una regola. Tutto ciò che si può fare è memorizzarli. Così facendo ci verranno subito in mente e non cadremo nella trappola. Scopri quali sono i principali falsi amici della lingua inglese in questo piccolo corso sui false friends.

26

L'origine dei falsi amici. Potremmo chiederci perché alcune parole così simili all'italiano abbiano una traduzione completamente diversa. I falsi amici sono parole inglesi che hanno subito una sorta di contagio, per questioni di economia linguistica, da altre lingue ed altre culture. Così facendo hanno modificato la loro forma pur mantenendo la traduzione originale. La lingua inglese ne ha molte di simili all'italiano: questo per la mescolanza con il ceppo latino, dal quale lo stesso italiano deriva.

36

Ecco i più comuni e frequenti false friends che potrebbero ingannarvi. Il primo è "Actually", che richiama al significato di "attualmente", significa invece "in realtà". Poi "Eventually", che sembra eventualmente significa "alla fine". Ancora "Accomodate", non significa "accomodato". Esso è un'espressione che significa "dare il vitto e l'alloggio" a qualcuno. Poi "Accident", non è accidente ma "incidente" ed ancora" magazine", non è magazzino, ma "rivista". C'è poi "stamp" che non è una "stampa" o un "foglio bianco", ma si traduce come francobollo. Infine, fate attenzione a non confondere la parola "sympathy" con "simpatia", perché significa "compassione".

Continua la lettura
46

I meno comuni sono quelli che sfuggono ai libri di grammatica, ma che nella lingua parlata o nei test di competenza possono presentarsi. Ecco quali sono: "addiction" simile ad "addizione", "addizionare", significa invece "indipendenza". "Argument", non è "argomento" o "tema" ma "litigio", "lite". C'è poi "ass", presente in molte canzoni che non significa "asso", ma "sedere", "asino" e "sciocco". "Attic" non è "attico", ma "soffitta".  

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esercitatevi con costanza
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

I "falsi amici" in tedesco

I "falsi amici" sono due termini appartenenti a due lingue diverse, aventi carattere morfologico simile ma diverso significato. Ciò significa che saranno ingannevolmente assonanti tra loro, divergendo completamente o parzialmente nel loro senso. Ovviamente...
Lingue

I falsi amici in francese

I falsi amici sono quei termini che possono indurre in una traduzione errata perché somigliano a delle parole italiane ma, in realtà, hanno un significato differente. I falsi amici o "faux amis" portano, solitamente, ad apprendere in modo errato la...
Lingue

Come imparare l'inglese guardando film in lingua originale

Imparare l'inglese è praticamente d'obbligo nei giorni attuali: le imprese richiedono sempre delle buone referenze in tale materia ed è per questo motivo che esistono innumerevoli corsi di studi che consentono di ottenere una buona istruzione nella...
Lingue

Come non scordare la lingua inglese

In questo articolo di oggi vedremo come non scordare la lingua inglese. Questa fase è sempre più importante, specialmente se il percorso di studio che si affronta per l'apprendimento di tale lingua, sarà stato frustrante e lungo. Sarà essenziale avere...
Lingue

Breve storia della lingua inglese

La lingua inglese come la conosciamo adesso, ha centinaia di anni di storia sulle proprie spalle. Prima di tutto perché è il risultato delle più diverse occupazioni nel corso dei secoli. L'inglese è appartenente al gruppo linguistico indoeuropeo,...
Lingue

Come ripassare la lingua inglese

Se devi affrontare un colloquio di lavoro, superare un'idoneità universitaria, intraprendere un viaggio all'estero o anche solamente se devi incontrare un amico statunitense, sarà sicuramente necessario dover ripassare la lingua inglese in poco tempo,...
Lingue

Come ottenere una certificazione di lingua inglese

Oggi, con la globalizzazione, si fa strada un forte senso di internazionalismo nei Paesi del mondo. Questo ha numerosi vantaggi, perché ci permette di entrare in contatto con persone appartenenti a etnie diverse dalla nostra e di mettere a confronto...
Lingue

Come formare il plurale ai sostantivi singolari nella lingua inglese

Tra le tantissime lingue esistenti al mondo, la lingua inglese rappresenta senza dubbio una tra le più conosciute e parlate. Si tratta infatti di una lingua non troppo complicata da imparare grazie alla sua struttura semplice e lineare. Essa viene adoperata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.