I 5 più importanti dipinti di Caravaggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I 5 più importanti dipinti di Caravaggio, detto Michelangelo Merisi, sono tra i più belli e conosciuti che l'artista ci ha lasciato a sua eredità. La sua vita turbolenta non gli ha permesso di lasciarci moltissime opere ma quello che ha prodotto sono di sicuro frutto di un artista straordinario.
Quadri che ricoprono le cappelle di molte chiese e spesso dipinti sulla vita religiosa ma con uno stile inconfondibilmente personale.

26

Amore Vittorioso

Custodito a Berlino presso la Gemaldegalerie c’è questo quadro meraviglioso. Un ritratto di un angelo con in mano delle frecce, completamente nudo, probabilmente Cupido. Su uno sfondo cupo si vede questo bambino alato, sorridente, trionfante. Ai suoi piedi degli strumenti musicali, delle foglie, una penna e dei fogli, al suo fianco un letto sfatto. Cupido, cioè l'amore trionfa e vince su tutto ciò che è la vita, arte, musica, letteratura e natura.

36

Scudo con Testa di Medusa

Custodito presso gli Uffizi di Firenze vi è questo incredibile quadro che rappresenta la morte di Medusa, la gorgone con la testa composta da serpenti che rendeva di pietra chiunque incrociasse il suo sguardo. Dipinto su un supporto di legno convesso che ricrea la forma dello scudo mostra in un modo molto cruento la testa del mostro staccata dal suo corpo. La decapitazione divenne una delle cose che Caravaggio dipingeva di più negli ultimi anni della sua vita.

Continua la lettura
46

Riposo durante la fuga in Egitto

Il quadro è esposto nella Galleria Doria Pamphily di Roma, dipinto con modelli reali rappresenta Giuseppe, Maria e Gesù, ancora neonato in una lussureggiante campagna con un angelo che suona per loro una melodia che Giuseppe dedica alla sua sposa tratta dalla Bibbia e più precisamente dal cantico dei cantici. Un dipinto dove il sentimento diviene di nuovo il protagonista indiscusso.

56

Giuditta e Oloferne

Esposto a palazzo Barberini a Roma, questo quadro riporta l'attenzione sulla morte e più in particolare sulla decapitazione tanto temuta da Caravaggio dopo la sua condanna a morte.
Qui l'artista evolve la sua tecnica giocando principalmente su luce e ombre in modo sublime. L'intera scena è scura e la luca cattura solo i personaggi e in particolare i loro visi. La scena narrata nella bibbia è riprodotta fedelmente tranne che per l'aggiunta della serva anziana.

66

Bacco

Esposto negli uffizi di Firenze è uno dei primi quadri dipinti da Caravaggio.
Bacco, il dio romano del vino offre all'osservatore un bicchiere di vino e lo guarda direttamente, cosa non molto abituale nei quadri dell'artista. Accanto a lui frutta e una brocca di vino che si dice contenga in autoritratto tremolante del pittore che l'ha inserito per mischiare realtà e fantasia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti sull'arte africana

L'arte africana è molto affascinante: evoca tramonti rosseggianti, la semplicità della vita a contatto con la natura, il recupero di un primitivismo comune per tutti. L'arte africana è infatti sinonimo di tribale: con i suoi oggetti religiosi, armi...
Superiori

Leonardo Da Vinci: invenzioni e opere

Leonardo Da Vinci (1452–1519) è stato una delle personalità più geniali ed eclettiche che il mondo abbia mai avuto. Le sue conoscenze e abilità spaziano in ogni campo del sapere umano della sua epoca, dall'ingegneria alla pittura. Il suo genio universale...
Superiori

Leonardo: vita e opere

La guida che vi state apprestando a leggere, avrà come soggetto principale delle argomentazioni il grandissimo Leonardo da Vinci. Ci dedicheremo all'analisi della sua vita e delle sue opere. Cominciamo questo percorso storico e culturale davvero molto...
Superiori

La luce nella storia dell'arte

La luce è vita. Quanto siamo fortunati di poter godere di questa immensa luce e, come volgere ogni tanto lo sguardo verso quelle persone meno fortunate di noi che non possono vedere e, quindi non rendersi conto ci quanta bellezza li circondi. Spesso...
Superiori

Guida alla pittura barocca

A Roma nella seconda metà del XVII secolo ci fu una corrente pittorica nota come il "cortonismo". I pittori cortoneschi lavorarono specialmente come decoratori di ambienti, sviluppando i motivi stilistici elaborati da Pietro da Cortona. Tal genere pittorico...
Superiori

Storia: la battaglia di Trafalgar

L'epica battaglia di Trafalgar, può essere annoverata, fra le più importanti battaglie riguardanti il Regno Unito, anche perché, è stata una battaglia, dove si è rivelata importante, l'immensa potenza navale dell'Inghilterra. È stato un conflitto...
Superiori

Breve guida sull'arte impressionista

L'arte impressionista nasce intorno agli Settanta del XIX secolo, in Francia. Si propone come un movimento artistico-pittorico, in cui si inizia a prediligere il colore più luminoso e il lavoro in spazi aperti e ampi. La volontà degli artisti di questo...
Superiori

I principali esponenti del surrealismo

Il surrealismo nacque a Parigi negli anni '20 del Novecento, e fu un movimento culturale che arrivò a toccare tutte le arti, dalla pittura, alla letteratura, al cinema. Il tema principale del surrealismo venne sviluppato dal poeta André Breton, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.