I 10 errori grammaticali più comuni

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

La grammatica italiana, com'è noto, è tra le più complesse nel settore della linguistica. Per un madrelingua non dovrebbe essere difficile evitare alcuni errori ricorrenti. Eppure esistono tanti "scivoloni" fin troppo comuni. Alcuni di essi entrano a far parte della cultura popolare e molti continuano a percepirli come corretti. Scopriamo insieme i 10 errori grammaticali più frequenti.

211

L'apostrofo

L'apostrofo si utilizza con tutti i sostantivi femminili. Così "una amica" diventa "un'amica". Tra gli errori più comuni vi è quello di utilizzarlo con sostantivi maschili. Ma è uno sbaglio scrivere "un'amico". Inoltre l'apostrofo si usa con le elisioni. In simili casi si utilizza anche per i maschili (es. L'apostrofo). Necessario anche nelle troncature, come poco/po'.

311

Il qual è

Tra gli errori grammaticali più ricorrenti vi è il "qual è". Il termine "qual" non rappresenta una troncatura né un'elisione. Pertanto l'apostrofo è ridondante nella scrittura di "qual è". È probabilmente l'errore più frequente in assoluto nella grammatica italiana.

Continua la lettura
411

Il congiuntivo

L'uso del congiuntivo, quando inappropriato, è tra i più fastidiosi per chiunque conosca la lingua italiana. Spesso prende il posto del condizionale e viceversa, creando dialoghi grotteschi e cacofonici. Si tratta di autentici strafalcioni molto comuni, soprattutto tra i giovanissimi.

511

I pronomi

L'uso di "gli" e "le" come pronomi crea non poca confusione in molti individui. C'è chi utilizza "gli" in ogni caso, qualunque sia il soggetto. Ma "gli", quando ci si riferisce ad una donna, è del tutto scorretto. Se ci riferiamo ad un soggetto femminile useremo "le" (es. "le ho chiesto di uscire").

611

Il po' accentato

Usare l'accento su "po'" è sempre più frequente. Eppure si tratta di uno degli errori più comuni. Ciò non lo rende automaticamente giusto. Come detto, "po" è una troncatura di "poco". Pertanto dovremo sempre scriverlo inserendo l'apostrofo. Al contrario, la terza persona singolare di "essere" richiede sempre l'accento (es. "egli è"). Sono in tanti a usare l'apostrofo come accento, ma si tratta di uno sbaglio.

711

La C e la Q

C e Q sono due lettere che non di rado si scambiano il ruolo nel gran regno degli errori grammaticali. Ormai sono pochi quelli che scrivono "scuola" utilizzando l'orribile "squola". Ma alcuni termini danno ancora difficoltà ad alcuni, come "promiscuo" o "innocuo". Questi termini richiedono la C e non la Q. Ricordiamo che "acqua" le richiede entrambe.

811

Le congiunzioni e/ed e a/ad

A volte capire quale congiunzione sia appropriata non è facile. Ma capire se inserire o meno la D eufonica alla E o alla A non richiede un grande sforzo. La D eufonica si utilizza in caso di parola seguente che inizia con una vocale. "Ci vediamo AD agosto" è un esempio pratico. "Il nostro viaggio è stato bellissimo ED emozionante" è un altro caso.

911

La punteggiatura

Tra gli errori grammaticali più comuni vi sono quelli relativi alla punteggiatura. A volte punti, virgole e altri simboli si utilizzano quasi a caso. Ma ogni punto ha le sue regole. Per esempio, la virgola da una particolare cadenza a frasi lunghe ed articolate. I due punti introducono una spiegazione, una lista o il discorso diretto.

1011

Il né/ne

Il "ne" si utilizza sia con l'accento sia senza accento. Nel primo caso (né) rappresenta negazione. Quando diciamo "né arte né parte" lo utilizziamo come negazione. In una frase come "ne voglio parlare", invece, non abbiamo bisogno dell'accento, in quanto funge da pronome.

1111

Il pultroppo/propio

Quanti infliggono alla lettera R questa ingiustizia? La L prende il suo posto in "purtroppo", mentre sparisce dal termine "proprio". In entrambe le parole dobbiamo inserire la R. "Pultroppo" è dunque un errore, così come lo è il "propio" orfano della R. Errori decisamente troppo comuni, da penna rossa!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

I principali errori in un tema di storia

Quando si scrive su di un qualunque argomento non è mai così semplice come appare. Infatti capita molte volte di conoscere bene il fatto da descrivere, ma nel momento in cui le idee o i ricordi devono essere espressi con la scrittura, i dubbi e le incertezze...
Elementari e Medie

Esami terza media: gli errori da non fare

L'esame di terza media è una prova che ha lo scopo di assicurarsi che la preparazione dell'individuo sia sufficiente per potersi approcciare alla scuola superiore di secondo grado. Per superare gli esami di terza media con un buon voto non basta solo...
Elementari e Medie

Gli errori matematici più frequenti

La matematica, si sa, non è un opinione. Spesso però moltissimi studenti e non commettono degli errori frequenti quando si trovano a dover far dei calcoli matematici. Per evitare questo tipo di errori non è sempre detto che avere una calcolatrice a...
Elementari e Medie

Come evitare di fare errori in matematica

Tra le materie più complesse sin dai primi anni scolastici, vi è sicuramente la matematica. La matematica è una disciplina molto contorta e complessa, basata su ragionamenti, verifiche e calcoli e molto spesso, risulta complessa per moltissimi alunni...
Elementari e Medie

Come spiegare le doppie in prima elementare

Spiegare le doppie ai bimbi di prima elementare è un compito difficile. Lo studio aiuta certamente ad acquisire le corrette regole grammaticali, ma non basta. Bisogna avere un buon orecchio, per distinguere i diversi suoni della pronuncia. Anche l’adeguata...
Elementari e Medie

5 errori da non fare quando si scrive un riassunto

Uno dei primi tipi di testo che si impara a realizzare sin dalle elementari è il riassunto. Nel corso degli anni, esso da semplice esercizio, diventa per molti studenti utile e a volte unico mezzo di studio. Il processo dei sintesi, infatti, favorisce...
Elementari e Medie

Compiti per le vacanze: gli errori da non fare

L'inizio delle vacanze, sia di Natale sia estive, per tutti gli studenti di ordine e grado coincide anche con un altro momento: quello dei compiti! La maggior parte degli insegnanti oggi è piuttosto magnanima rispetto al passato e può anche accadere...
Elementari e Medie

5 regole per l'uso della punteggiatura

Scrivere può risultare a volte difficile, sia per i più piccoli, sia per gli adulti.Spesso cadiamo in errori dialettali, in dimenticanze grammaticali e talvolta sbagliamo la punteggiatura.Errori se ne possono fare di diverso tipo, anche per distrazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.