I 10 errori da evitare per non farsi bocciare

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

Nel corso dei nostri studi scolastici possiamo prendere qualche inciampo. Per evitare di finire in una inesorabile bocciatura, possiamo seguire alcuni piccoli consigli pratici. Nello specifico e nel dettaglio, in questa semplicissima guida, vedremo i 10 errori da evitare per non farsi bocciare. Vediamo quindi cosa fare per evitare una bocciatura.

212

Distrarsi durante le lezioni

Di primaria importanza è avere moltissima attenzione durante le lezioni. Infatti seguire attentamente i concetti spiegati e espressi dai professori in aula, è fondamentale alla nostra conoscenza. Inoltre potremmo anche fare qualche domanda al professore, qualora ci sfuggisse qualche passaggio. Non lasciamo nulla al caso, poiché in molte materie, anche un piccolo argomento tralasciato può compromettere il nostro processo di apprendimento.

312

Studiare saltuariamente

Studiare costantemente, durante tutto l'anno scolastico, è importantissimo. Lo studio costante, infatti, ci permetterà, senza esitazioni, di affrontare i vari argomenti che le diverse materie propongono al loro interno. La costanza ci permette di avere una conoscenza omogenea e profonda. I periodi di flessione nello studio possono essere piuttosto deleteri.

Continua la lettura
412

Non fare i compiti

Associare allo studio constante il regolare svolgimento dei compiti a casa, ci consentirà di fare nostre anche le tematiche più ostiche e difficili. L'esercitazione, se non fine a se stessa e se non eseguita saltuariamente, può farci comprendere, anche nella pratica, la materia in questione. Per cui annotiamo sempre i compiti assegnati dai professori.

512

Non partecipare alla vita di classe

Partecipare alla vita di classe attivamente darà ai professori la prova del nostro interesse. Non dobbiamo distrarci ma piuttosto dobbiamo essere sempre sul pezzo. A tal proposito è bene scegliere un compagno di banco che non ci distragga troppo o che addirittura ci aiuti. Scegliersi bene un gruppo di studio tra i compagni, può spianarci la strada verso la promozione.

612

Non chiedere aiuto ai professori

I professori molto spesso vengono visti dagli studenti come dei nemici, piuttosto che come dei semplici insegnanti. Il rapporto con i professori è molto importante. Chiedere aiuto quando si hanno dei dubbi in merito a degli argomenti, è importantissimo. Spesso questa possibilità non viene considerata e viene sottovalutata.

712

Non fare lezioni supplementari

Qualora anche dopo aver chiesto aiuto ai professori non capissimo alcune tematiche, possiamo vagliare l'ipotesi di prendere lezioni private. Alcune materie piuttosto ostiche, come la matematica, sono difficili da comprendere. Per cui possiamo approfondirle meglio prendendo delle lezioni private diventa necessario.

812

Non prendere appunti durante le lezioni

Prendere appunti durante le lezioni scolastiche può permetterci di rivedere gli argomenti trattati a lezione. A casa possiamo riorganizzare meglio i nostri appunti presi di getto. Una volta che abbiamo riorganizzato gli appunti, possiamo rielaborarli in maniera discorsiva. Potremo cosi facilmente affrontare lo studio casalingo.

912

Non adottare un metodo di studio efficace

Avere un metodo di studio efficace ci spianerà la strada verso il nostro successo scolastico. Se il nostro attuale metodo di studio non dà i risultati sperati, possiamo adottarne un altro. Possiamo ad esempio utilizzare le mappe concettuali che ci forniscono anche un riscontro grafico degli argomenti trattati.

1012

Studiare da solo

Possiamo prendere in considerazione l'idea, soprattutto prima di un compito in classe, di riunirci con dei compagni per rivedere alcuni argomenti. Lo studio collettivo può portare dei risultati importanti. Infatti il confronto di idee può arricchire sia noi che gli altri. Non sottovalutiamo l'importanza di questa possibilità.

1112

Farsi trascinare dai compagni meno dediti allo studio

Evitiamo, durante l'anno scolastico, di farci trascinare dai compagni meno dediti allo studio. Poiché abbiamo tutto da perdere e nulla da guadagnare. Molto spesso ci si convince che è possibile riprendersi da un periodo di distrazione. In realtà distrarsi è il primo passo verso il baratro scolastico, cioè la bocciatura. Poiché, col passare del tempo, le opportunità, per riprendere la giusta via, diminuiscono.

1212

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come farsi rispettare dagli alunni

La scuola ha fatto segnare qualche punto a suo sfavore in merito all'educazione dei ragazzi rispetto a qualche anno fa, quando ancora sia gli insegnanti che il personale non docente rivestivano un ruolo molto importante nella vita dei ragazzi. Il vecchio...
Superiori

Come farsi promuovere a scuola

La scuola è un importante momento di formazione culturale e personale, che propone molte sfide didattiche e personali. Sebbene queste possano essere fonte di stress e ansia, esse sono importanti per testare le capacità dei ragazzi ed aiutarli a crescere....
Superiori

Come copiare senza farsi beccare

Tutti sanno che essere studenti significa essere sottoposti a mille pressioni (esami, interrogazioni, compiti in classe) e non sempre, per via della quantità di materie e di argomenti d'esame, è possibile studiare in modo efficace senza perdere di vista...
Superiori

Come scrivere senza errori

Secondo numerose ricerche, l'ortografia, la sintassi e la grammatica italiana sono considerate tra le più difficili del mondo. Scrivere dunque senza compiere errori può apparire estremamente complicato. In realtà, come ogni disciplina, anche per l'ortografia...
Superiori

Grammatica italiana: i 10 errori più diffusi

La lingua italiana è una lingua in continua evoluzione, piena di insidie grammaticali che possono renderne difficile l'apprendimento, tanto per gli stranieri che si approcciano allo studio dell'italiano, quanto per tutti quei nativi che la grammatica...
Superiori

Come valutare un compito di italiano: gli errori morfosintattici

Se siamo dei maestri o professori di italiano da poco tempo, sicuramente ci capiterà di dover correggere i compiti di italiano dei nostri studenti e per farlo nella maniera più corretta possibile dovremo essere molto preparati.Su internet potremo trovare...
Superiori

Prendere appunti: i peggiori errori

A scuola spesso, nella maggior parte delle materie, si prendono appunti in varie maniere: più o meno alla rinfusa, preparando una scaletta, in modo ordinato oppure con un metodo preciso. Spesso questo dipende dalla persona stessa, la quale ascolta la...
Superiori

Grammatica italiana: gli errori più comuni

Lo studio della grammatica italiana, in alcuni casi, può rivelarsi complesso anche per chi è madrelingua. Basta pensare agli accenti, alle elisioni, ai troncamenti, alla coniugazione di alcuni verbi, alle regole grammaticali e alle loro eccezioni, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.