Guida sull'Impero di Nerone

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Personaggio molto complesso, la figura di Nerone attrae ancora oggi. Fu Anzio a dargli i natali nel 37 d. C. La madre era Giulia Agrippina Augusta (Agrippina minore). Ella fece si che l'imperatore Claudio lo nominasse come suo successore legittimo all'Impero. Gli storici romani ci hanno tramandato un'immagine abietta di Nerone. Secondo queste tesi, in lui convivevano dissolutezza, vizi, libertinaggio, crudeltà e mitomania. Tutto ciò probabilmente gli si attribuiva per la sua ostilità verso l'aristocrazia romana. Considerando l'appartenenza a tale classe degli storici dell'epoca, è possibile una mancanza di obiettività. Qui di seguito vedremo una breve guida sull'Impero di Nerone.

28

Occorrente

  • Fonti storiche e biografia di Nerone
38

Il metodi di Nerone per il mantenimento del suo potere

La nostra guida sull'impero di Nerone inizia con i suoi crudi metodi di potere. Consapevole delle mire della madre al potere dell'Impero, Nerone si liberò subito della sua guida. Fece eliminare Britannico (55 d. C) e quindi anche la madre (59 d. C.). Infine si liberò anche di coloro che lo avevano aiutato, come il precettore Seneca. Oltre al prefetto Burro, che sostituì con Tigellino. Ripudiò la moglie Ottavia, sposando Poppea Sabina. Alla morte di questa, prese in sposa Statilia Messalina.

48

La classe senatoria, avversaria di Nerone

Proseguiamo la nostra guida sull'Impero di Nerone con i suoi principali avversari: i senatori. Essi erano tutti latifondisti italici, che contrastavano la parificazione dei diritti tra Oriente ed Occidente. Possedevano infatti una visione delle province orientali diretta solo al suo sfruttamento. Diversamente, i prodotti orientali avrebbero prevalso sul mercato dell'Occidente. Ed avrebbero costituito una concorrenza difficilmente sostenibile dal latifondo italico. La classe senatoria cercò e trovò alleanza nella stessa famiglia imperiale. Nerone, pur provenendo dalla famiglia dei Domizi, non godeva di simpatie fra i suoi membri.

Continua la lettura
58

La politica di Nerone

La guida sull'Impero di Nerone prosegue con alcuni cenni sulla politica dell'imperatore. Egli riuscì ad impadronirsi dei possedimenti degli aristocratici, tramite una serie di processi e di confische. Ma la forte opposizione dei senatori contrastò la sua politica durante il suo tentativo di abolizione dei dazi doganali. Nerone attuò anche dei miglioramenti verso le condizioni del proletariato urbano. Fu l'ideatore del primo programma di edilizia popolare. Nonché di uno sull'istruzione del popolo. Il progetto di Nerone era infatti quello di ricavare, da questa classe meno abbiente, il personale per la sua amministrazione. Con lo scopo di eliminare del tutto i rappresentanti aristocratici. Diede dunque subito inizio ad un ampio programma di ricostruzione. Volto sia all'edilizia popolare, che al nuovo complesso dei palazzi reali.

68

La fine dell'Impero di Nerone

Concludiamo la nostra guida sull'Impero di Nerone con la sua fine. Nerone, per sostenere le spese dei suoi progetti, mise in atto una serie di abusi e di tributi onerosi. Il malcontento del popolo fu immediato, stanco anche dei suoi stravaganti atteggiamenti. Tuttavia Nerone poté contare a lungo sulla fedeltà del suo esercito. In Britannia si sedarono le rivolte e si conquistò la Galizia. Nel 68 d. C. Le legioni galliche crearono delle sommosse, seguite da quelle spagnole di Galba. Con il nemico ormai nelle vicinanze, Nerone si suicidò il 9 giugno 68 d. C.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercare di guardare obiettivamente la figura controversa di Nerone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Breve guida sull'arte medievale

L'arte medievale è legata strettamente alla religione. Questo capita quanto, come è ben conosciuto, la religione domina la vita di tale epoca, grazie al predominio che la Chiesa cattolico-cristiana acquisisce. Il predominio di cui si parla non è soltanto...
Superiori

Storia: il declino dell'Impero Bizantino

La storia dell'impero romano è una delle vicende più affascinanti. Si suddivide in impero romano d'occidente ed impero romano d'oriente, e, dipendentemente dal secolo cui si fa riferimento, è possibile inscrivere alcuni traguardi e delle scoperte importanti,...
Superiori

Storia: l'Impero Ottomano

L' Impero Ottomano fu un impero turco attivo nell'età medioevale e che rimase tale per circa 623 anni. Fu uno degli imperi più vasti e duraturi della Storia, che più volte tentò di lanciarsi alla conquista dell'Europa occidentale, senza riuscirci....
Superiori

Storia: il secondo impero francese

Con il termine Secondo Impero francese nella storia si indica il regime monarchico instaurato da Napoleone III in Francia tra il 1852 al 1870, tra la Seconda e la Terza Repubblica. L'Impero fu instaurato ufficiosamente il 2 dicembre del 1851 ed ufficialmente...
Superiori

Storia: l'Impero bizantino

Il nome di Impero bizantino nasce dalla sua capitale Bisanzio (Costantinopoli) ed è il nome che viene attribuito all'Impero romano d'oriente, dopo la caduta dell'Impero d'occidente nel 476 d. C.. La sua storia non viene spesso degnamente analizzata ed...
Superiori

Differenze impero romano d'Oriente e d'Occidente

Le principali differenze fra l'Impero Romano D'Oriente e d'Occidente sono da considerarsi la religione, la ricchezza, l'area geografica la distribuzione delle popolazioni sul territorio.Teodosio nominò suoi eredi con pari dignità i due figli: l'Impero...
Superiori

La fine dell'Impero Romano d'Occidente

L'anno in cui si fa risalire la fine dell' Impero Romano d'Occidente è il 476 d. C. In quell'anno, infatti, Odoacre, che era il generale a capo delle milizie germaniche dell'Impero, depose l'ultimo imperatore romano d'Occidente, Romolo Augusto. Per comodità...
Superiori

Crollo dell'Impero Ottomano: cause e conseguenze

Molto spesso, quando ci troviamo a dover studiare alcuni particolari eventi storici, ci sarà sicuramente capitato di volerli approfondire per riuscire a comprendere appieno quali sono state le cause che hanno portato a quel determinato evento. Per riuscirci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.