Guida alla verifica delle ipotesi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si studia un determinato avvenimento scientifico, in molti casi si va avanti per ipotesi. Con tale sistema, in pratica, si formula l'ipotesi e poi si verifica o si confuta. Tutto il metodo scientifico si basa su questo concetto e risulta molto intuitivo. Ogni osservatore può facilmente teorizzare ciascun avvenimento in grado di suscitare la sua attenzione. Il tutto con lo scopo di capire i fondamenti di una certa ricerca. Di seguito, ecco una semplice guida alla verifica delle ipotesi. In questo modo, si può facilmente valutare di una teoria posta in essere.

26

Occorrente

  • Programma di statistica, meglio SPSS o un buon programma equivalente, pc.
36

La tecnica del lancio della moneta

Ecco una breve guida alla verifica delle ipotesi. Facciamo l'esempio relativo al lancio di una moneta. È ipotizzabile che il risultato preveda che per la metà delle volte esca testa. Ovviamente, per l'altra metà dovrebbe uscire croce. Per la verifica della bontà di tale teoria, è possibile lanciare la moneta un gran numero di volte e segnarsi i risultati. Tuttavia, questo metodo appare quasi impossibile. Infatti, avremmo bisogno di una quantità innumerevole di lanci per ottenere un risultato attendibile. Ecco alcune tecniche per evitare procedimenti alquanto complicati.

46

L'analisi di un'ipotesi

Non basta saper formulare la propria ipotesi. Bisogna specificare la tipologia da analizzare. L'ipotesi non è altro che un'affermazione riguardante la distribuzione casuale di una determinata variabile in una popolazione. Facciamo un esempio. Supponiamo che all'interno della nostra popolazione (studenti universitari), una certa variabile (Q. I.) si distribuisca tramite un certo metodo (il Q. I. Varia in base all'altezza dei voti). In questo caso, definiamo l'ipotesi col valore H0 (ossia ipotesi nulla o zero). La nostra ricerca mira a confutare ed eventualmente confermare l'ipotesi pari a zero. Sembra un concetto alquanto strano, ma la scienza si basa sul principio di falsicabilità di Popper, sul quale si fonda la nostra ricerca. Non vogliamo dimostrare che la nostra ipotesi sia vera. Dobbiamo metterla alla prova e trovare un modo per falsificarla. Meno ci riusciremo e più sarà probabile il nostro risultato finale. Proseguiamo nella nostra guida alla verifica delle ipotesi.

Continua la lettura
56

Il procedimento di verifica

Dobbiamo applicare un test di ipotesi statistica. Raccogliamo i dati del nostro campione, cioè punteggi agli esami e Q. I.. Riportiamo i risultati sul grafico ed analizziamoli. Minore sarà il margine d'errore probabile selezionato, più significativo sarà il nostro risultato conclusivo. Al tempo stesso, aumenteranno anche i dati esclusi. Dividiamo i risultati in due categorie e decidiamo che quelli rispondenti ad un'area piuttosto che ad un'altra confermino le ipotesi. In tal caso, potremmo restringere il campo ai valori per accertarci che i risultati dipendano dalla variabile iniziale. È lo stesso discorso da applicare per un farmaco. Se ci aspettiamo certe reazioni dallo stesso, dovremo accettare solo quelle dipendenti dal farmaco. Non prenderemo in considerazione i sintomi dovuti ad altri elementi quali stress, orario e modalità di somministrazione o controindicazioni varie. Non manca la possibilità di incappare in errori relativi. Se rifiutiamo un'ipotesi che era vera, commettiamo un errore di I tipo. Se accettiamo un'ipotesi rivelatasi falsa, parliamo di un errore di II tipo. Vi abbiamo illustrato una guida alla verifica delle ipotesi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ripetete più volte il test. Sarete ancora più certi dei vostri risultati,

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Ipotesi matematiche: calcolo statistico

Durante un'indagine statistica o una ricerca, è necessario definire un'ipotesi; anche se è certo che l'ipotesi è sempre dimostrata vera, è necessario eseguire un test di ipotesi, che si riferisce alle procedure formali predefinite, che vengono utilizzate...
Superiori

Come preparare una scheda di verifica

La verifica, ancora prima che agli studenti, è uno strumento molto utile al docente per verificare la conoscenza generale della classe di un determinato argomento prima di procedere oltre con il programma scolastico. Andiamo a vedere come preparare una...
Superiori

Cosa fare e cosa non fare prima di una verifica

Quando a scuola ci si deve preparare per una verifica, uno o due giorni prima è normale per uno studente vivere la situazione in maniera difficile. Nemica degli studenti è l'ansia, uno stato che può essere vissuto non soltanto da chi non si è preparato...
Superiori

Come tradurre il periodo ipotetico in latino

All'interno di questa breve guida, ci occuperemo di lingue straniere e, per essere più precisi, a una lingua classica: il latino. Come potrete notare già leggendo il titolo della nostra guida, ora andremo a spiegarvi in pochissimi passi, e in maniera...
Superiori

Guida a "La Nascita Di Venere" di Botticelli

Dipinto a tempera su lino nel 1482-85 e conservato nella Galleria degli Uffizi a Firenze, "La nascita di Venere" di Sandro Botticelli è un capolavoro rinascimentale e della storia dell'arte tout court. Il pittore ruotava attorno alla corte medicea di...
Superiori

Guida sull'Impero di Nerone

Personaggio molto complesso, la figura di Nerone attrae ancora oggi. Fu Anzio a dargli i natali nel 37 d. C. La madre era Giulia Agrippina Augusta (Agrippina minore). Ella fece si che l'imperatore Claudio lo nominasse come suo successore legittimo all'Impero....
Superiori

Guida ai pianeti del sistema solare

Studiare per molti ragazzi non è mai una gioia ma ci sono certe materie che esercitano sempre un certo fascino nelle giovani menti, le quali, una volta che si comincia a parlare di quell'argomento, proiettano le loro menti ad immagini fantastiche, e...
Superiori

L'ablativo latino: guida al suo utilizzo

A volte, è semplice distinguere quale complemento traduce perché è preceduto da delle preposizioni, altre volte no perché è solo, retto dal verbo. In questa guida vedremo come riconoscere l'ablativo latino, e come tradurlo. In definitiva, alla fine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.