Guida alla Scapigliatura milanese

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il periodo risorgimentale fu protagonista di un grandissimo incremento dell'attività politica che, così ricca di fervori patriottici, influenzò anche le menti delle persone (quasi ogni tipo di attività politica plasma, in qualche modo, la mente di coloro che la subiscono), influenzando, ovviamente, anche la creazione di opere che avevano come obiettivo quelli di innovare, di diffondere nuove idee. In questo periodo si sviluppano principalmente due tipi di opere, connesse a due differenti tematiche: da un lato si hanno quelle di stampo sentimentale, dall'altro i testi evitano il sentimentalismo, acquisendo un valore marcatamente sociale. Milano, a questo punto, diviene perno centrale dell'attività economica e culturale, e ricordiamo che è l'unica città italiana che riesce a competere nei confronti di città importanti come Parigi o Londra. Ecco una guida alla scapigliatura milanese.

24

Gli "scapigliati".

Cletto Arrighi, anche se passato un po' in sordina, fu l'iniziatore di questo rinnovamento, infatti, ad egli si deve l'invenzione dell'etichetta sotto cui quest'ultimo si riconosce. Nel 1861 pubblica il romanzo "la scapigliatura" e "il 6 febbraio". Dopo la pubblicazione di queste opere, si parlava di "scapigliati" indicando tutti quegli autori e artisti che non vivevano una vita tranquilla e stabile, quanto invece sregolata e folle che, molto spesso, terminava con un suicidio. Una classe o casta formata da irregolari, spostati, eccentrici ma anche da sognatori alti e da intelletti arditi. Le opere di questi artisti erano fortemente anticonformiste riguardo qualsiasi argomento: società, religione, usanze e costumi ed anche riguardo il piano linguistico dei testi. Essi sostenevano che la vita dovesse essere pervasa da una morale spregiudicata, un gusto di sensazioni e di esperienze nuove, raffinate e violente.

34

Poetica degli scapigliati.

Nella poetica degli scapigliati confluiscono vari elementi. Uno di carattere storico, la ribellione verso la sistemazione borghese dell'Italia dopo il risorgimento e l'influenza che il movimento anarchico ha sulla borghesia; uno di carattere culturale, dato dalla presenza contemporanea di due grandi correnti letterarie: il simbolismo francese da una parte e il naturalismo dall'altra. Dal primo prendono il gusto dei temi maledetti, gli atteggiamenti anarchici e la ricerca di una poesia come rivelazione immediata della realtà; dal secondo il culto del vero, contrapponendosi in modo polemico alla letteratura precedente.

Continua la lettura
44

Una vita sregolata.

Gli autori più importanti della scapigliatura sono Emilio Praga e Arrigo Boito. Essi non si distaccano molto l'uno dall'altro riguardo le proprie opere, infatti, queste ultime hanno come tema centrale i soliti temi della scapigliatura: Il gusto del macabro, del torbido, del malato il piacere della dissacrazione, il rifiuto della tradizione letteraria. Il Praga morì a soli 36 anni dopo aver minato il suo fisico con una vita sregolata, dedita all'alcol e all'ossessione erotica. Quest'autore, infatti, in molte produzioni parlava proprio della ricerca sfrenata del piacere che, non dandogli mai soddisfazione del tutto, portava un malessere fisico e soprattutto psicologico nei suoi confronti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Letteratura: vita e opere di Carlo Emilio Gadda

Carlo Emilio Gadda occupa un posto di rilievo nella letteratura italiana del Novecento perché ha contribuito al rinnovamento della narrativa tradizionale e alla nascita del romanzo contemporaneo. Le sue opere, in particolare il Pasticciaccio e La cognizione...
Superiori

Vita e opere di Alessandro Manzoni

Alessandro Manzoni (1785-1873), milanese di nascita, trascorre la sua vita tra Milano e Parigi. Considerato uno degli scrittori più importanti del XVIII secolo, noto ai più per essere l'autore dell'opera i "Promessi Sposi" con il quale ha gettato le...
Superiori

Appunti su Carlo Emilio Gadda

Carlo Emilio Gadda senza dubbio ha portato uno stile linguistico innovativo e originale nella narrativa italiana. Laureato in ingegneria ma, umanista e appassionato filosofo, ha dato vita ad una copiosa produzione letteraria, basata soprattutto dai temi...
Superiori

Storia: la prima guerra d'indipendenza in Italia

1848. La storia della prima guerra d'indipendenza in Italia inizia con l'insurrezione dei democratici e repubblicani italiani, a seguito della notizia della caduta di Metternich e dei fatti di Vienna. Venezia si ribellò agli austriaci il 17 marzo, Milano...
Superiori

Guida alla pittura barocca

A Roma nella seconda metà del XVII secolo ci fu una corrente pittorica nota come il "cortonismo". I pittori cortoneschi lavorarono specialmente come decoratori di ambienti, sviluppando i motivi stilistici elaborati da Pietro da Cortona. Tal genere pittorico...
Elementari e Medie

Analisi de "Il Cinque Maggio"

Di poemi italiani ce ne sono tanti, ma uno dei più celebri è senza dubbio Il Cinque Maggio di Alessandro Manzoni. Il romanziere milanese, ricordato spesso solo per la sua opera più importante "I Promessi Sposi", ha invece scritto, oltre che romanzi...
Università e Master

Guida alle Università di Milano

Milano si sa, è la città più popolosa e avanzata d'Italia e ovviamente possiede molti centri universitari conosciuti e frequentati anche dall'estero. Vi sono molte università su cui scegliere, ma comprendere prima cosa dovrete affrontare voi la scelta...
Superiori

Le novelle di Verga

Giovanni Verga, (1840-1922) è stato uno scrittore e drammaturgo italiano, riconosciuto come grande esponente di una corrente letteraria chiamata il Verismo. Lo scrittore, quindi, non ha più un ruolo chiave e partecipativo nel racconto, ma si pone al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.